Terremoto, e ora una seduta pubblica nella Bassa reclama Sisma 12

Questa, per chi non lo sapesse, è la commissione cui è stato assegnato l’incarico di monitorare la ricostruzione post sisma.
La stessa commissione che dal 26 febbraio dovrebbe incontrare noi ed i sindaci dell’area terremotata in due audizioni separate (chissà poi perchè) ma che, ad oggi, non ha calendarizzato gli incontri”. Richiama l’attenzione su un organismo ben definito il Comitato Sisma 12: la Commissione Territorio, ambiente, mobilità della Regione.
Una commissione che  – ricorda la nota di Sisma 12 – rigetta “la sospensione totale, nel rispetto del principio di precauzione, di tutti i permessi di ricerca, tutte le istanze, concessioni di stoccaggio e coltivazioni di idrocarburi, geotermia, in tutta l’Emilia-Romagna” perchè “le motivazioni” a supporto del documento “non appaiono fondate e sufficienti, sul piano tecnico scientifico, a giustificare la decisione richiesta”.
E che, comunque, si rifugia pilatescamente dietro la propria incompetenza a decidere.
E forse non solo a decidere.
É interessante notare come, nel comunicato della Commissione, i giudizi più “tranchant” siano stati espressi da elementi della maggioranza che, guarda caso, provengono tutti da aree esterne al cratere sismico.

Settimana prossima dovrebbe esserci la presentazione all’Assemblea Regionale delle conclusioni cui è pervenuta la Commissione di tecnici internazionali sulle correlazioni tra l’attività estrattiva nella Bassa e gli eventi sismici del 2012.
Dopodichè sarebbe interessante se la III Commissione, anche per monitorare di persona la ricostruzione, tenesse una seduta pubblica nella Bassa per spiegarci i motivi che dovrebbero indurci ad accettare di buon grado una prosecuzione dell’attività estrattiva sotto le nostre case”.

Sul Panaro on air

    • WatchStefano e Gabriele si sposano, è la prima unione civile della Bassa
    • WatchCasa Famiglia e giovani immigrati: parla il sindaco di Medolla Filippo Molinari
    • WatchA San Prospero ecco lo stato in cui versa via Verdeta

    Curiosità

    A nuoto per lo Stretto di Messina: la grande impresa di tre atleti disabili di Mirandola
    A nuoto per lo Stretto di Messina: la grande impresa di tre atleti disabili di Mirandola
    I nuotatori di Atlantide Onlus sono partiti venerdì mattina alla volta del Sud. Si chiamano Yuri Gasparini, Emiliano Pasquini e Calogero Serrafini[...]
    Pronto il calendario 2018 della Polizia
    Pronto il calendario 2018 della Polizia
    Il ricavato della vendita sarà destinato all'Unicef per sostenere il progetto “Italia – Emergenza bambini migranti”.[...]
    Ruba una scarpa sola, denunciato uomo con una gamba sola
    Ruba una scarpa sola, denunciato uomo con una gamba sola
    È accaduto nei pressi del centro commerciale Borgogioioso di via dell'Industria a Carpi[...]
    Modena Park, Vasco Rossi e il suo popolo in un video sul concertone del 1 luglio
    Modena Park, Vasco Rossi e il suo popolo in un video sul concertone del 1 luglio
    Pubblichiamo il video del Comunedi Modena che in meno di cinque minuti fa rivivere le sensazioni di quella giornata sulle note di “Un mondo migliore”.[...]
    Cavezzo, l'aceto balsamico di Modena Igp è stato comprato dagli inglesi
    Cavezzo, l'aceto balsamico di Modena Igp è stato comprato dagli inglesi
    Associated British Foods acquista l'azienda di Cavezzo Acetum spa, i cui marchi includono Mazzetti, Acetum e Fini.[...]
    Grande festa per i ragazzi classe 1947 di via Milazzo
    Grande festa per i ragazzi classe 1947 di via Milazzo
    A organizzarla il signor Vilmo Pellacani che ha voluto festeggiare i 70 anni con i suoi amici di infanzia e con i nati a Mirandola nel 1947 [...]
    Arrivano i divani e le poltrone coi nomi dei paesi della Bassa
    Arrivano i divani e le poltrone coi nomi dei paesi della Bassa
    Si chiamano Medolla, Bomporto, Bastiglia e Soliera. E non trascurano le località come Limidi e Villafranca.[...]
    Prende forma la statua per Luciano Pavarotti: ecco come sarà
    Prende forma la statua per Luciano Pavarotti: ecco come sarà
    L’artista prescelto per la realizzazione dell’opera è Stefano Pierotti, il quale a Roma harealizzato la scultura in ricordo di Papa Giovanni Paolo II[...]