Terremoto, e ora una seduta pubblica nella Bassa reclama Sisma 12

Questa, per chi non lo sapesse, è la commissione cui è stato assegnato l’incarico di monitorare la ricostruzione post sisma.
La stessa commissione che dal 26 febbraio dovrebbe incontrare noi ed i sindaci dell’area terremotata in due audizioni separate (chissà poi perchè) ma che, ad oggi, non ha calendarizzato gli incontri”. Richiama l’attenzione su un organismo ben definito il Comitato Sisma 12: la Commissione Territorio, ambiente, mobilità della Regione.
Una commissione che  – ricorda la nota di Sisma 12 – rigetta “la sospensione totale, nel rispetto del principio di precauzione, di tutti i permessi di ricerca, tutte le istanze, concessioni di stoccaggio e coltivazioni di idrocarburi, geotermia, in tutta l’Emilia-Romagna” perchè “le motivazioni” a supporto del documento “non appaiono fondate e sufficienti, sul piano tecnico scientifico, a giustificare la decisione richiesta”.
E che, comunque, si rifugia pilatescamente dietro la propria incompetenza a decidere.
E forse non solo a decidere.
É interessante notare come, nel comunicato della Commissione, i giudizi più “tranchant” siano stati espressi da elementi della maggioranza che, guarda caso, provengono tutti da aree esterne al cratere sismico.

Settimana prossima dovrebbe esserci la presentazione all’Assemblea Regionale delle conclusioni cui è pervenuta la Commissione di tecnici internazionali sulle correlazioni tra l’attività estrattiva nella Bassa e gli eventi sismici del 2012.
Dopodichè sarebbe interessante se la III Commissione, anche per monitorare di persona la ricostruzione, tenesse una seduta pubblica nella Bassa per spiegarci i motivi che dovrebbero indurci ad accettare di buon grado una prosecuzione dell’attività estrattiva sotto le nostre case”.

Sul Panaro on air

    • WatchOspedale di Mirandola, la donazione in ricordo di Giuseppe Della Croce
    • WatchMirandola, studente lancia cestino contro la professoressa
    • WatchAttrezzature d'epoca per l'esercitazione dei pompieri

    Curiosità

    Al posto dell'ora di religione a scuola si fa zumba
    Al posto dell'ora di religione a scuola si fa zumba
    Un tempo - scherza Aimi (Fi) si diceva: "Non c'è più Religione", e non ci consola sapere che a Carpi al suo posto c'è finita la "Zumba". [...]
    La ricostruzione dopo sisma Emilia finisce a Striscia la Notizia
    La ricostruzione dopo sisma Emilia finisce a Striscia la Notizia
    In Regione l'inviato del tg satirico di Canale 5 ha strappato un impegno a saldare il dovuto[...]
    Operato al cervello mentre suona il clarinetto
    Operato al cervello mentre suona il clarinetto
    L'intervento, per asportare un tumore, a Ferrara. È il primo del genere in Italia[...]
    Nominati nuovi Maestri Assaggiatori per l'Aceto Balsamico Tradizione
    Nominati nuovi Maestri Assaggiatori per l'Aceto Balsamico Tradizione
    Il titolo viene rilasciato dopo 4 anni di degustazioni con almeno 40 assaggi all'anno. E un severo esame [...]
    Il sole splende e il clima è freddo: è Estate di San Martino
    Il sole splende e il clima è freddo: è Estate di San Martino
    Tradizionalmente durante questi giorni si aprono le botti per il primo assaggio del vino nuovo, che viene abbinato alle prime castagne.[...]
    Sla, premiata ricercatrice dell'ospedale Baggiovara
    Sla, premiata ricercatrice dell'ospedale Baggiovara
    Jessica Mandrioli, responsabile del Centro SLA, riceverà un finanziamento per una ricerca innovativa da svolgersi nei prossimi 2 anni sui meccanismi patogenetici della malattia[...]
    I pensionati modenesi sono sempre più smart, e non ritirano più la pensione
    I pensionati modenesi sono sempre più smart, e non ritirano più la pensione
    Negli uffici postali della provincia di Modena meno pensioni cash allo sportello e sempre più accrediti su libretto o conto Bancoposta[...]
    Altro che brodo: ecco i tortellini alla carbonara
    Altro che brodo: ecco i tortellini alla carbonara
    La nostra galleria di errori ed orrori sulla cucina emiliana nel mondo[...]