Video – Al Museo delle figurine coi cartoni degli anni 80 e 90

2014-04-21 15.56.56I gusti e le tendenze degli ultimi due decenni del XX secolo attraverso i cartoni animati, i film e i telefilm, gli artisti e gli sportivi ritratti in più di 300 figurine e 50 album. Anni Ottanta e Novanta: protagonisti assoluti dell’editoria delle figurine sono gli anime, i cartoni animati giapponesi come Kiss me Licia, Mazinga, Il tulipano nero, L’incantevole Creamy, Occhi di gatto, Holly e Benji e i cartoons statunitensi come I Simpson di Matt Groening o Tom & Jerry di Hanna & Barbera, o Il Re Leone o La Sirenetta, simboli del ‘Rinascimento Disney’.

Le figurine si avvicinano sempre di più al cinema: le scene più significative di film e telefilm vengono immortalate in piccole immagini: Flashdance, Indiana Jones, I Gremlins, Beverly Hills 90210, Saranno famosi, Jurassic Park tengono il passo con il dilagare delle trame fantascientifiche di Dune, Guerre stellari, Ritorno al futuro.

Con lo strapotere di cinema e TV diminuiscono le pubblicazioni didattiche: alle edizioni che affrontano la storia, la geografia e le scienze naturali, si affiancano temi di attualità come la droga o le armi usate nella I Guerra del Golfo, a cui soprattutto le case editrici minori dedicano energie.

Continuano ad essere pubblicati gli album sui campionati di calcio e sui Mondiali, mentre nel 1980, per la prima volta, gli Europei diventano figurine. Trovano spazio anche fenomeni come il wrestling, sport-spettacolo che alla fine degli anni Novanta rivive la fase di grande popolarità del decennio precedente.

2014-04-21 15.59.08In Italia e nel mondo si moltiplicano le collezioni musicali dedicate a gruppi e artisti famosissimi come Madonna o i Rolling Stones o a vere e proprie ‘meteore’ come Nick Kamen. Fino ad arrivare al successo di Spice Girls e Take That, a cui vennero dedicati interi album. Anche la moda trova spazio tra le figurine, così come le tendenze dei paninari.

Oltre ai 50 album, le più di 300 figurine e card, le bustine che venivano strappate con foga, oggetti che hanno in sé tutto il sapore di quegli anni, video musicali e spot pubblicitari ancora impressi nella memoria, sono esposte delle plance di copertine di album Panini prima del taglio: pezzi rarissimi, documentano una delle fasi della lavorazione delle figurine a livello industriale.

L’esposizione termina con una sezione dedicata ad uno dei diversi modi in cui la figurina moderna si è evoluta: le card, da Magic in poi. Il primo gioco di carte collezionabili fu inventato nel 1993 da Richard Garfield: Magic: l’Adunanza divenne un fenomeno di massa, che aprì la strada alla creazione di altri giochi come Yu-gi-oh!, Il Trono di Spade, Warhammer: Invasion, Il Signore degli Anelli, Star Wars, Krosmaster Arena, Prodigy, Wizards of Mickey, tutte esposte.

La mostra, prodotta in collaborazione con la Fondazione Cassa di Risparmio di Modena, è a cura di Francesca Fontana e Thelma Gramolelli, mentre di Andrea Ligabue è la curatela della sezione Card.

Inaugurazione: venerdì 14 marzo 2014 alle ore 18 con aperitivo a cura di Pasticceria Remondini
A cura di: Francesca Fontana, Thelma Gramolelli. Sezione card a cura di Andrea Ligabue
Organizzazione e produzione: Museo della Figurina – Fondazione Cassa di Risparmio di Modena
Laboratori per le scuole a cura di: Elena Bergonzini

Informazioni: Museo della Figurina tel. 059 2033090/2032919 – fax 059 2033087 – info@museodellafigurina.it

Sul Panaro on air

    • WatchStefano e Gabriele si sposano, è la prima unione civile della Bassa
    • WatchCasa Famiglia e giovani immigrati: parla il sindaco di Medolla Filippo Molinari
    • WatchA San Prospero ecco lo stato in cui versa via Verdeta

    Curiosità

    A nuoto per lo Stretto di Messina: la grande impresa di tre atleti disabili di Mirandola
    A nuoto per lo Stretto di Messina: la grande impresa di tre atleti disabili di Mirandola
    I nuotatori di Atlantide Onlus sono partiti venerdì mattina alla volta del Sud. Si chiamano Yuri Gasparini, Emiliano Pasquini e Calogero Serrafini[...]
    Pronto il calendario 2018 della Polizia
    Pronto il calendario 2018 della Polizia
    Il ricavato della vendita sarà destinato all'Unicef per sostenere il progetto “Italia – Emergenza bambini migranti”.[...]
    Ruba una scarpa sola, denunciato uomo con una gamba sola
    Ruba una scarpa sola, denunciato uomo con una gamba sola
    È accaduto nei pressi del centro commerciale Borgogioioso di via dell'Industria a Carpi[...]
    Modena Park, Vasco Rossi e il suo popolo in un video sul concertone del 1 luglio
    Modena Park, Vasco Rossi e il suo popolo in un video sul concertone del 1 luglio
    Pubblichiamo il video del Comunedi Modena che in meno di cinque minuti fa rivivere le sensazioni di quella giornata sulle note di “Un mondo migliore”.[...]
    Cavezzo, l'aceto balsamico di Modena Igp è stato comprato dagli inglesi
    Cavezzo, l'aceto balsamico di Modena Igp è stato comprato dagli inglesi
    Associated British Foods acquista l'azienda di Cavezzo Acetum spa, i cui marchi includono Mazzetti, Acetum e Fini.[...]
    Grande festa per i ragazzi classe 1947 di via Milazzo
    Grande festa per i ragazzi classe 1947 di via Milazzo
    A organizzarla il signor Vilmo Pellacani che ha voluto festeggiare i 70 anni con i suoi amici di infanzia e con i nati a Mirandola nel 1947 [...]
    Arrivano i divani e le poltrone coi nomi dei paesi della Bassa
    Arrivano i divani e le poltrone coi nomi dei paesi della Bassa
    Si chiamano Medolla, Bomporto, Bastiglia e Soliera. E non trascurano le località come Limidi e Villafranca.[...]
    Prende forma la statua per Luciano Pavarotti: ecco come sarà
    Prende forma la statua per Luciano Pavarotti: ecco come sarà
    L’artista prescelto per la realizzazione dell’opera è Stefano Pierotti, il quale a Roma harealizzato la scultura in ricordo di Papa Giovanni Paolo II[...]