Zebre, asini e mucche in cerca di libertà

Chi non ricorda la giraffa che scappò a Imola, che corse per ore su e giù per la città seminando il panico, e la cui corsa finì – ahinoi – con l’abbattimento? Questa foto in cui la si vede curiosare dietro una casa aveva fatto il giro del web.

giraffa

 

Meno coreografica è stata la fuga delle zebre che sono state recuperate ieri dai Carabinieri in un vigneto nel Correggese, dopo che erano scappate da un circo a Rio Saliceto.

Localizzate per i campi di Via Oratorio a Correggio dopo appena un’ora, i Carabinieri con la Polizia Provinciale e gli stessi addetti del circo –  utilizzando delle transenne, si legge qui – hanno costituito un percorso obbligato che alla fine ha condotto le due zebre nel mezzo adibito a trasporto animali, senza dover ricorrere al fucile narcotizzante. I due animali, un po’ intimoriti, sono quindi tornati a casa sani e salvi. Nonostante abbiano vagato per le strade percorrendo almeno 5 chilometri non si sono registrati danni a cose o persone.

correggio

 

E qui da noi che accade? Come si legge qui, abbiamo a che fare con più tradizionali animali da fattoria, asini e mucche. Che scorrazzano per le nostre strade anch’essi, come la giraffa e le zebre di cui sopra, in cerca di libertà-
OLYMPUS DIGITAL CAMERAL’avvistamento dell’asino è avvenuto a Massa Finalese, lungo via Canalazzo Cascinetta quando verso l’1.30, ad un automobilista finalese si è parato davanti l’animale. “L’asino era appena scappato da un’azienda agricola di via Sant’Elia, proprio una trasversale di via Canalazzo e fuggendo per i campi ha tagliato la strada all’automobilista che ha dovuto inchiodare per non travolgerlo. Forse la luce bianca dei fari, forse il rumore del motore o il suono stridente della frenata hanno spaventato l’animale che si è messo a correre all’impazzata.
L’automobilista finalese ha quindi avvertito i carabinieri, che assieme agli uomini del servizio veterinario dell’Ausl, si sono messi alla ricerca dell’asino per riportarlo nell’allevamento di via Sant’Elia. Dopo un paio d’ore, verso le 4, la ricerca è andata a buon fine e l’asino è stato portato al ‘padrone’ sano e salvo”.
Quella di ieri doveva essere una notte primaverile sgarzolina, perchè poche ore dopo “un altro curioso episodio che riguarda gli animali è accaduto a Campogalliano. Qui i vigili del fuoco hanno salvato una mucca in una azienda agricola di via Fornace.
muccaNel pomeriggio l’animale era scappato dalla stalla ed era finito nel letamaio, rimanendo intrappolato. Il contadino, accortosi della situazione, è intervenuto cercando di soccorrere l’animale: ha legato la mucca, agganciando l’altro capo della fune al trattore e ha cercato di smuoverla e trascinarla fuori dalla melma. Tentativo inutile, la bestia non riusciva a liberarsi. Così ha richiesto l’intervento dei vigili del fuoco.
Poco dopo in via Fornace si è presentata una squadra di pompieri del comando di Modena che, utilizzando il mezzo con la gru, hanno tratto in salvo l’animale”

Sul Panaro on air

    • WatchStefano e Gabriele si sposano, è la prima unione civile della Bassa
    • WatchCasa Famiglia e giovani immigrati: parla il sindaco di Medolla Filippo Molinari
    • WatchA San Prospero ecco lo stato in cui versa via Verdeta

    Curiosità

    A nuoto per lo Stretto di Messina: la grande impresa di tre atleti disabili di Mirandola
    A nuoto per lo Stretto di Messina: la grande impresa di tre atleti disabili di Mirandola
    I nuotatori di Atlantide Onlus sono partiti venerdì mattina alla volta del Sud. Si chiamano Yuri Gasparini, Emiliano Pasquini e Calogero Serrafini[...]
    Pronto il calendario 2018 della Polizia
    Pronto il calendario 2018 della Polizia
    Il ricavato della vendita sarà destinato all'Unicef per sostenere il progetto “Italia – Emergenza bambini migranti”.[...]
    Ruba una scarpa sola, denunciato uomo con una gamba sola
    Ruba una scarpa sola, denunciato uomo con una gamba sola
    È accaduto nei pressi del centro commerciale Borgogioioso di via dell'Industria a Carpi[...]
    Modena Park, Vasco Rossi e il suo popolo in un video sul concertone del 1 luglio
    Modena Park, Vasco Rossi e il suo popolo in un video sul concertone del 1 luglio
    Pubblichiamo il video del Comunedi Modena che in meno di cinque minuti fa rivivere le sensazioni di quella giornata sulle note di “Un mondo migliore”.[...]
    Cavezzo, l'aceto balsamico di Modena Igp è stato comprato dagli inglesi
    Cavezzo, l'aceto balsamico di Modena Igp è stato comprato dagli inglesi
    Associated British Foods acquista l'azienda di Cavezzo Acetum spa, i cui marchi includono Mazzetti, Acetum e Fini.[...]
    Grande festa per i ragazzi classe 1947 di via Milazzo
    Grande festa per i ragazzi classe 1947 di via Milazzo
    A organizzarla il signor Vilmo Pellacani che ha voluto festeggiare i 70 anni con i suoi amici di infanzia e con i nati a Mirandola nel 1947 [...]
    Arrivano i divani e le poltrone coi nomi dei paesi della Bassa
    Arrivano i divani e le poltrone coi nomi dei paesi della Bassa
    Si chiamano Medolla, Bomporto, Bastiglia e Soliera. E non trascurano le località come Limidi e Villafranca.[...]
    Prende forma la statua per Luciano Pavarotti: ecco come sarà
    Prende forma la statua per Luciano Pavarotti: ecco come sarà
    L’artista prescelto per la realizzazione dell’opera è Stefano Pierotti, il quale a Roma harealizzato la scultura in ricordo di Papa Giovanni Paolo II[...]