Prelievi a domicilio, a Mirandola c’è il servizio di prenotazione telefonica

Dal 1° settembre nel distretto sanitario di Mirandola sarà attiva un’ulteriore modalità di prenotazione dei prelievi che devono essere effettuati al domicilio dei pazienti. Oltre che presso gli sportelli Cup (Centro unico di prenotazione), sarà possibile prenotare chiamando il numero telefonico 0535 602 840 attivo dal lunedì al venerdì, dalle 8.00 alle 18.00, il sabato dalle 8.00 alle 13.00.

Per poter prenotare, i pazienti o i loro parenti dovranno avere l’impegnativa del proprio medico di famiglia con il quesito diagnostico “prelievo domiciliare” e redatta con modalità “SOLE” (Sanità Online), ovvero compilate con gli standard previsti dalla rete informatica di collegamento tra aziende sanitarie e medici di medicina generale e pediatri di libera scelta dell’Emilia-Romagna. Le prescrizioni urgenti e quelle compilate manualmente rimarranno a prenotazione Cup e sarà necessario recarsi ad uno sportello del Distretto di Mirandola.

I prelievi a domicilio sono un servizio riservato a pazienti che, per ragioni di salute, non possono recarsi presso i centri prelievo (ad esempio: persone non autosufficienti, anziani con diverse patologie, malati oncologici). Il servizio di prenotazione telefonica, che in questa prima fase sarà avviato in via sperimentale solo nel distretto di Mirandola, sarà gestito dal call center dell’Azienda USL di Modena.

Sul Panaro on air

  • An error occurred:

    Backend Error

    Curiosità

    Al via lo studio sulle tartughe esotiche che vivono in città
    Al via lo studio sulle tartughe esotiche che vivono in città
    Si ricorda che, proprio per limitare i danni che questa specie arreca alla fauna locale è vietato liberare la fauna esotica (come dispone l’art.8 della Legge regionale 5/2005). [...]
    La signora Maria, "la bustera", compie cento anni
    La signora Maria, "la bustera", compie cento anni
    Si festeggia un secolo di vita per questa nota commerciante[...]
    San Prospero a Italia Gioca porta la bandiera dell'Emilia-Romagna
    San Prospero a Italia Gioca porta la bandiera dell'Emilia-Romagna
    Il gruppo di ragazze e ragazzi volerà a Cagliari e ha avuto l'onore di essere scelto a rappresentare l'intera regione[...]
    Disabile rimane bloccata in ascensore al cimitero
    Disabile rimane bloccata in ascensore al cimitero
    La signora era in visita, è stata salvata dalla figlia che è riuscita ad avvisare col telefonino[...]
    Prende forma ad Accumoli il centro commerciale donato dai negozianti di Cavezzo
    Prende forma ad Accumoli il centro commerciale donato dai negozianti di Cavezzo
    Le strutture che si trovavano in piazza Martiri diverranno il cuore commerciale della rinascita di questo paese del Centro Italia [...]
    Compriamo sempre più on line, i postini ci han portato 400 mila pacchi in pochi mesi
    Compriamo sempre più on line, i postini ci han portato 400 mila pacchi in pochi mesi
    Il portalettere, punto di riferimento insostituibile per le comunità locali sta cambiando il proprio ruolo di pari passo alle nuove abitudini di consumo. [...]
    La carta aziendale usata per comprare bambole gonfiabili
    La carta aziendale usata per comprare bambole gonfiabili
    Scoperta una truffa informatica ai danni di una impresa di Carpi[...]
    Spacciatrice di droga si trasferisce a Mirandola e viene arrestata
    Spacciatrice di droga si trasferisce a Mirandola e viene arrestata
    La giovane, che ha 28 anni ed è di Carpi, è ora in carcere dove dovrà scontare tre anni e nove mesi[...]