A San Felice festa per le nuove case Ers di via Campi: sono con vista – Foto

silvestri_vecchiLa terrazza condominiale regala una prospettiva che rende onore a San Felice in tutta la sua bellezza, e non è l’unica qualità dei 12 nuovi appartamenti inaugurati oggi a San Felice in viale Campi: perchè sono stati pensati dal compianto architetto Paolo Giorgi non come luogo dove vivere e basta, ma dove socializzare e ottimizzare spazi e comunità.

Ecco infatti che ci sono tanti spazi in comune: sale studio, spazi gioco o per riunioni, l’area lavanderia, il wi fi per tutti. Le dimensioni dei 12 appartamenti sono di diverso taglio, dal monolocale al plurivani per famiglie “larghe”.

Peccato per i parcheggi, i nuovi abitanti del complesso andranno su quelli pensati per gli utenti della stazione se si vorrà mantenere sgombro il cortile per lasciare uno spazio sociale all’aperto.

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

Il complesso, che si trova al posto della palazzina che fu un centro di avviamento al lavoro, a inizio secolo, e poi archivio comunale, è stata realizzata al costo di 1,5 milioni in poco più di due anni da Unicapi, cooperativa modenese che realizza, come in questo caso, alloggi a proprietà indivisa: qui nessuno diventa proprietario dell’appartamento in cui vive, ma possiede quote della società-condominio. Ci verranno a vivere 12 famiglie scelte tra giovani coppie, studenti e lavoratori in mobilità.

Ma ecco cosa si vede dalla terrazza condominiale

san felice

foto di G. Giovannelli

Questa mattina all’inaugurazione erano presenti, tra gli altri, il sindaco Alberto Silvestri, l’assessore regionale Luciano Vecchi, il presidente di Unicapi Antonio Finelli e i ragazzi della scuola di musica C. e G Andreoli.

 

Sul Panaro on air

    • WatchArresti nella Bassa per crimini legati allo stoccaggio irregolare dei rifiuti
    • WatchAimag, la presidente Monica Borghi parla di bilancio e delle prospettive di fusioni
    • WatchMinorenne deruba una donna con difficoltà motorie

    Curiosità

    Al via lo studio sulle tartughe esotiche che vivono in città
    Al via lo studio sulle tartughe esotiche che vivono in città
    Si ricorda che, proprio per limitare i danni che questa specie arreca alla fauna locale è vietato liberare la fauna esotica (come dispone l’art.8 della Legge regionale 5/2005). [...]
    La signora Maria, "la bustera", compie cento anni
    La signora Maria, "la bustera", compie cento anni
    Si festeggia un secolo di vita per questa nota commerciante[...]
    San Prospero a Italia Gioca porta la bandiera dell'Emilia-Romagna
    San Prospero a Italia Gioca porta la bandiera dell'Emilia-Romagna
    Il gruppo di ragazze e ragazzi volerà a Cagliari e ha avuto l'onore di essere scelto a rappresentare l'intera regione[...]
    Disabile rimane bloccata in ascensore al cimitero
    Disabile rimane bloccata in ascensore al cimitero
    La signora era in visita, è stata salvata dalla figlia che è riuscita ad avvisare col telefonino[...]
    Prende forma ad Accumoli il centro commerciale donato dai negozianti di Cavezzo
    Prende forma ad Accumoli il centro commerciale donato dai negozianti di Cavezzo
    Le strutture che si trovavano in piazza Martiri diverranno il cuore commerciale della rinascita di questo paese del Centro Italia [...]
    Compriamo sempre più on line, i postini ci han portato 400 mila pacchi in pochi mesi
    Compriamo sempre più on line, i postini ci han portato 400 mila pacchi in pochi mesi
    Il portalettere, punto di riferimento insostituibile per le comunità locali sta cambiando il proprio ruolo di pari passo alle nuove abitudini di consumo. [...]
    La carta aziendale usata per comprare bambole gonfiabili
    La carta aziendale usata per comprare bambole gonfiabili
    Scoperta una truffa informatica ai danni di una impresa di Carpi[...]
    Spacciatrice di droga si trasferisce a Mirandola e viene arrestata
    Spacciatrice di droga si trasferisce a Mirandola e viene arrestata
    La giovane, che ha 28 anni ed è di Carpi, è ora in carcere dove dovrà scontare tre anni e nove mesi[...]