SulPanaro Expo Ogni comune, tutte le attività, un solo click. SulPanaro Expo Ogni comune, tutte le attività, un solo click.

Infermieri condannati per esercizio abusivo della professione, ora rischiano la sospensione

Rischiano di essere sospesi dal lavoro i 73 infermieri in servizio presso gli ospedali del Modenese che sono stati condannati per esercizio abusivo della professione. Accade nonostante diversi tra essi possano dimostrare di aver sempre pagato la quota annuale dell’Ipasvi, compreso il 2011, secondo la Cisl Funzione pubblica di Modena, alla quale si stanno rivolgendo alcuni degli infermieri condannati.

«Stiamo approfondendo le singole situazioni dei professionisti che si sono rivolti a noi – spiega in una notala segretaria provinciale della Cisl Fp Patrizia De Cosimo – Finora possiamo dire che tutti gli infermieri le cui posizioni sono state verificate – parliamo di una ventina di persone – sono in grado di documentare, ricevute alla mano, di aver versato ogni anno la quota di iscrizione all’Ipasvi (il collegio degli infermieri). Tutto ciò solleva dubbi e interrogativi sia sulla fondatezza dell’accusa di esercizio abusivo della professione, che è grave e infamante, sia sulle modalità di conduzione delle indagini che hanno portato alla condanna». De Cosimo chiede perché gli inquirenti non hanno preventivamente chiesto agli infermieri, che non sapevano nemmeno di essere indagati, se potevano dimostrare o meno l’estraneità all’accusa. Inoltre l’indagine sembra essere basata unicamente sulla banca dati Ipasvi che, a quanto risulta dalle prime verifiche, potrebbe non essere aggiornata. Infine, continua la Cisl Fp, perché l’Ipasvi non ha sollecitato gli infermieri che gli risultavano non in regola?

PATRIZIA DE COSIMO_3«In questa vicenda emergono comportamenti di una superficialità inaccettabile – attacca De Cosimo – Ne fanno le spese professionisti esemplari, la cui correttezza e credibilità sono messe in dubbio ora persino dai loro superiori, alcuni dei quali si chiedono se devono sospendere dal lavoro gli infermieri condannati. Per una questione esclusivamente burocratica, peraltro controversa (l’iscrizione al collegio infermieri), si mette in discussione la professionalità, attestata da un regolare titolo di studio e da anni di comprovata esperienza lavorativa di rapporto esclusivo con enti pubblici, di decine di operatori sanitari. A tutela non solo dei lavoratori coinvolti, ma anche dei cittadini, non possiamo restare indifferenti. Per questo abbiamo già attivato i nostri legali per approfondire la questione e verificare la possibilità – conclude la segretaria provinciale della Cisl Funzione pubblica – che i lavoratori condannati nonostante il pagamento della quota chiedano il risarcimento danni al collegio infermieri».

 

Dall’altro sindacato Nursind, intanto, fanno sapere che “La segreteria di Modena si è già attivata per fare ricorso e si è messa in contatto con il collegio Ipasvi che ha garantito tutto il sostegno necessario a quei colleghi che sono ingiustamente stati condannati solo per aver pagato la quota di iscrizione al collegio con un periodo di ritardo”.

Rubriche

Glocal
Il difficile rapporto tra l'Italia e le start-up
Secondo i dati del Ministero dello sviluppo economico (con la collaborazione di Infocamere e Unioncamere), il numero delle società innovative in Italia ha raggiunto la quota di quasi 9.000 imprese.leggi tutto
Glocal
Ocse: "Italia terza per disoccupazione, scendono i salari reali"
LʼOcse segnala un alto livello di insicurezza per quanto riguarda il mercato del lavoro in Italia, la cui situazione è "migliorata negli ultimi anni, ma più lentamente che in altri Paesi"leggi tutto
Glocal
Quando le imprese americane investono in Italia
“Eon Reality”, azienda californiana, ha investito 24 milioni di euro in Emilia Romagna a Casalecchio di Reno, grazie alla legge sull'attrattività, con in programma centosessanta nuove assunzioni.leggi tutto
Glocal
Sergio Marchionne: innovatore o visionario?
Sergio Marchionne è stato un innovatore in quanto visionario, nell’accezione imprenditoriale del termine, inteso come colui che è in grado di avere una “vision”, ovvero di sapere guardare avanti, al futuro.leggi tutto
Glocal
Londra: soft o hard Brexit?
Da due anni la Premier inglese Theresa May sta cercando di adottare una linea accomodante con l’Unione Europea (la cosiddetta Soft Brexit), allo scopo di contenere i danni che ne deriverebbero da una totale uscita dall’Europa unita.leggi tutto
Glocal
Industria 4.0 vale 2,4 miliardi di euro
Il programma del Governo per incentivare gli investimenti hi-tech delle aziende italiane sta avendo successo. Si stima che le tecnologie di connessione e sviluppo abilitanti (macchinari esclusi) sommano investimenti pari a 2,4 miliardi di euro.leggi tutto
Glocal
Come e dove si produce energia elettrica in Europa
L’Italia produce circa l’86% del proprio fabbisogno energetico. Più di due terzi provengono da centrali termoelettriche che bruciano combustibile in gran parte importato da Russia, Algeria e Libia, mentre meno di un terzo proviene da fonti rinnovabili.leggi tutto
Glocal
Le imprese italiane cercano 150.000 tecnici, ma non ci sono
I novantacinque ITS presenti in Italia attualmente contano poco più di diecimila iscritti, contro una domanda di lavoro da parte delle imprese, stimata nei prossimi cinque anni, di oltre 150 mila tecnici.leggi tutto
Glocal
Imprese emiliane in Silicon Valley un mese dopo
Nella Silicon Valley c'è la più grande concentrazione di menti, volontà politica, aziende, capitali e visione, che lavorano in sinergia verso un obiettivo comune: costruire grandi aziende su scala globale.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchMirandola, studente lancia cestino contro la professoressa
    • WatchStefano e Gabriele si sposano, è la prima unione civile della Bassa
    • Watch"Il meteorite è caduto qui", tra Mirandola e San Felice

    Curiosità

    Perchè suona la sirena a San Felice
    Perchè suona la sirena a San Felice
    Molti ne riconoscono il suono[...]
    San Prospero Fantasy, da 8 anni la magia delle fiabe nel cuore della Bassa
    San Prospero Fantasy, da 8 anni la magia delle fiabe nel cuore della Bassa
    "Il teatro era la loro passione, la fantasia il loro obiettivo. Portare un pizzico di magia, fantasia, storie per affascinare i bambini, trame per intrigare gli adulti"[...]
    Più si diventa vecchi più aumentano le paure, uno studio dell'Università
    Più si diventa vecchi più aumentano le paure, uno studio dell'Università
    La paura è collegata alla memoria: uno stimolo associato a un evento negativo del passato può attivare una reazione di allarme.[...]
    Tartaruga scappa di casa e la trovano a passeggio in via San Clemente
    Tartaruga scappa di casa e la trovano a passeggio in via San Clemente
    L'ha trovata un bastigliese, attorno all'ora di pranzo di lunedì[...]
    Pinnacolo, che passione: 138 coppie sisono sfidate a Ponte Alto - LE FOTO
    Pinnacolo, che passione: 138 coppie sisono sfidate a Ponte Alto - LE FOTO
    Premiate anche la coppia più giovane e quella più matura e anche a quella col punteggio più basso[...]
    I modenesi mettono in tavola un etto di carne al giorno
    I modenesi mettono in tavola un etto di carne al giorno
    Confesercenti: “Consumi moderati, ma comunicazione errata e troppo allarmismo. Serve informare sui benefici”[...]
    C'è chi perde un cappello e c'è chi perde... un drone
    C'è chi perde un cappello e c'è chi perde... un drone
    Più di 500 gli oggetti smarriti in un solo mese in città[...]
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: