SulPanaro Expo Ogni comune, tutte le attività, un solo click. SulPanaro Expo Ogni comune, tutte le attività, un solo click.

A Mirandola omaggio allo scrittore Giovanni Cavicchioli

cavicchioli“Omaggio a Giovanni Cavicchioli” è il titolo dell’iniziativa che si svolgerà a Mirandola sabato 28 febbraio alle 16,30 presso il Foyer del Teatro Nuovo. Relatori dell’incontro saranno Umberto Casari che parlerà de “L’attualità di Cavicchioli e il suo rapporto con  la città dei Pico”, Cristina Arbizzani (“La biblioteca comunale di Mirandola nel secondo dopoguerra. Giovanni Cavicchioli bibliotecario”) e Claudio Cavazza (“I carteggi di Cavicchioli con i corrispondenti in merito al volume “Filippo De Pisis”, ed. Vallecchi, 1942”).

 

L’appuntamento (organizzato da Comune di Mirandola e Biblioteca “Garin”) ha lo scopo di ricordare un intellettuale locale ancora poco conosciuto ai più, che vantò però contatti e conoscenze di primissimo piano nel mondo artistico e culturale nazionale e internazionale. Nuove ricerche condotte presso l’archivio storico e la biblioteca comunale di Mirandola e presso altri archivi nazionali, pubblici e privati, hanno permesso di approfondire la conoscenza di Giovanni Cavicchioli, del suo operato culturale, dei suoi contatti con numerosi intellettuali. Il risultato di queste ricerche è oggetto delle relazioni che verranno presentate in  questo “Omaggio” a lui dedicato. Per informazioni: biblioteca comunale “Eugenio Garin”, via 29 Maggio, tel. 0535/29778-29783 biblioteca@comune.mirandola.mo.it. Ufficio Cultura, via Giolitti 22, tel. 0535/29782-  cultura@comune.mirandola.mo.it.

 

LA BIOGRAFIA

Giovanni Cavicchioli (Mirandola 2 gennaio 1894-13 gennaio 1964), fu letterato, poeta, romanziere, drammaturgo, critico teatrale, compositore, pubblicista e studioso di Giovanni Pico. Fu amico di Antonio Delfini e dell’editore Guanda, che pubblicò alcune sue prose e per il quale curò, negli anni Cinquanta, la collana “Biblioteca di cultura musicale”. Fu anche amico personale di Filippo De Pisis, sul quale scrisse un saggio e alcuni articoli. In gioventù viaggiò a lungo all’estero ed in Italia, soprattutto fra Roma, dove conobbe e collaborò con Pirandello, e Sanremo. Nel 1940 si stabilì definitivamente a Mirandola, dove scrisse il suo unico romanzo, autobiografico, “Bambino senza madre”, edito a Roma da Tumminelli nel 1943 e pubblicato in una nuova edizione dall’editore Fiorini di Verona nel 2011. Nel secondo dopoguerra esercitò soprattutto attività di pubblicista, in particolare per la “Gazzetta di Modena” e a Modena nel 1948 inaugurò una propria personale di pittura.

Fra le sue opere teatrali ricordiamo: “Romolo e Lucrezia”, “Guerino detto il Meschino”, “Intellettuali”, “Rosa in fiore”, “Notturno tragico”. Fra le opere poetiche: “Palazzi incantati”, “Parole fuggitive”, “Cantata”, “Foglie di Sibilla”. Fra i saggi: “La bottega dei Gozzi”, “Sandrone e il suo papà”. Fra i racconti: “La morte nel pollaio”, “Le nozze di Figaro”, “Il vecchio maestro” (pubblicato postumo). Scrisse inoltre fiabe dal titolo “Favole” e “Nuove favole”.

Sul Panaro on air

    • WatchFlavio Zanini presidente Banca Sanfelice
    • WatchOspedale di Mirandola, la donazione in ricordo di Giuseppe Della Croce
    • WatchMirandola, studente lancia cestino contro la professoressa

    Curiosità

    Fiocco azzurro in redazione: benvenuto Orlando
    Fiocco azzurro in redazione: benvenuto Orlando
    E' nato il figlio della nostra direttrice[...]
    Carpi e quella scritta "stazione" da bocciatura elementare
    Carpi e quella scritta "stazione" da bocciatura elementare
    Lettere capovolte nella nuova scritta sulla facciata della stazione ferroviaria. Un grande capolavoro di approssimazione[...]
    Anni: 6. Idee: chiare. "Da grande voglio entrare nell'Arma dei Carabinieri"
    Anni: 6. Idee: chiare. "Da grande voglio entrare nell'Arma dei Carabinieri"
    La piccola Avery si è presentata alla caserma di Carpi per conoscere i suoi eroi[...]
    Alessia Vescovini, 18 anni da Mirandola: è tra le più brave d'Italia con l'inglese
    Alessia Vescovini, 18 anni da Mirandola: è tra le più brave d'Italia con l'inglese
    La studentessa del Liceo Pico va a Urbino per disputare le semifinali del Campionato nazonale delle Lingue[...]
    La Bassa? E' anche... una birra. Ma di un'altra Bassa
    La Bassa? E' anche... una birra. Ma di un'altra Bassa
    Etichetta rosa e un nome a noi caro per una birra lager che riporta al ciclismo e a Pantani. Ma si tratta di una Bassa... diversa[...]
    Da Correggio a Guercino, in mostra i capolavori della collezione dei Duchi d'Este
    Da Correggio a Guercino, in mostra i capolavori della collezione dei Duchi d'Este
    Dal 17 febbraio al 13 maggio alla Galleria Estense di Modena [...]
    Valentina Bianchini da Mirandola nel consiglio direttivo di Assofranching
    Valentina Bianchini da Mirandola nel consiglio direttivo di Assofranching
    Nuovo importante incarico per l'imprenditrice di 37 anni[...]
    Con Vasco Rossi il Comune di Modena ha violato la par condicio, sanzionato dal Garante
    Con Vasco Rossi il Comune di Modena ha violato la par condicio, sanzionato dal Garante
    A finire nei guai con l'Autorità per le comunicazioni fu anche il Comune di Mirandola, richiamato per l'uso non corretto de L'Indicatore Mirandolese.[...]
    Loris Tromba da Cavezzo sul podio dei mondiali di karate
    Loris Tromba da Cavezzo sul podio dei mondiali di karate
    Un successo importante che valorizza tutto lo sport della scuola della Bassa[...]
    Tortellino nel logo della Municipale, polemiche
    Tortellino nel logo della Municipale, polemiche
    La Lega: "Sarebbe il caso di valorizzare gli operatori della Polizia Municipale anziché deriderli"[...]
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: