‘Ndrangheta, a Finale un invito a denunciare tutte le infiltrazioni

«Aprire gli occhi e non aver paura». Aprirli sulle società partecipate degli enti locali, sulle associazioni no profit, sulle imprese, sulla ricchezza ‘improvvisa’ del vicino di casa. «Aprire gli occhi e denunciare», perché solo così, reagendo con forza, si può sconfiggere la criminalità. «Aprire gli occhi per non restare incantati dalla potenza economica dell’ ‘ndrangheta, dalla subcultura del materialismo sfrenato».

E’ la cronaca riportata da Il Resto del Carlino sul convegno che si è tenuto oggi a Finale, sull’espansione della ‘ndrangheta, organizzato dall’associazione della Polizia locale Regione Emilia-Romagna, in collaborazione con il Sulpl (Sindacato Unitario Lavoratori Polizia Locale), con il patrocinio del Comune, e che ha visto esperti delle infiltrazioni mafiose fare il punto e dare consigli sul da farsi dopo che la maxi inchiesta Aemilia avrebbe rivelato intrecci sospetti tra l’economia finalese e le organizzazioni criminali.

«Non è più la mafia e l’ ‘ndrangheta con la lupara e la coppola, ma oggi parla il linguaggio moderno della tecnologia, del vestito firmato, della valigetta piena di denaro», è stato spiegato. Malavita collusa con la politica, malavitosi a braccetto con politici e imprenditori. «Servono più dati per la banca Sdi (Sistema d’Indagine)». Il sindaco Fernando Ferioli all’apertura dei lavori ha lanciato un grido accorato, dopo che il suo Comune è finito al centro dell’inchiesta Aemilia per l’arresto del capo ufficio Lavori Pubblici. «Non mi perdono di aver fatto entrare l’ndrangheta nella mia ‘vita’ senza accorgermene. Di notte non dormo».

 

Leggi l’articolo dalla fonte originaria

Sul Panaro on air

    • WatchSospetto omicidio a Finale Emilia, parlano i Carabinieri
    • WatchSospetto omicidio a Finale Emilia, parla la vicina di casa
    • WatchRis al lavoro a Finale Emilia per sospetto omicidio di una anziana

    Curiosità

    Gara di solidarietà tra gli ex meccanici Ferrari per aiutare il comico Marco Della Noce
    Gara di solidarietà tra gli ex meccanici Ferrari per aiutare il comico Marco Della Noce
    Il comico che interpretava Oriano Ferrari ora vive in auto dopo il dissesto economico causato dalla separazione dalla moglie[...]
    E le lasagne diventano da bere
    E le lasagne diventano da bere
    La nostra galleria di errori ed orrori sulla cucina emiliana nel mondo[...]
    Finto soldato americano le porta via 100mila euro
    Finto soldato americano le porta via 100mila euro
    Era una invenzione di tre uomini, tutti nigeriani e di base a Modena, che a turno intrattenevano in chat la signora truffata[...]
    Pensionato trova una bomba a mano e la porta dai Carabinieri
    Pensionato trova una bomba a mano e la porta dai Carabinieri
    Comportamento molto pericoloso. Sono intervenuti gli artificieri[...]
    Osservatorio del traffico, riprendono quota i veicoli pesanti dopo il calo estivo
    Osservatorio del traffico, riprendono quota i veicoli pesanti dopo il calo estivo
    A settembre flessione del 7% dei veicoli totali, tranne al Nord + 3%[...]
    Un corso gratuito per barman... al Vivaio Morselli
    Un corso gratuito per barman... al Vivaio Morselli
    Come fare un prelibato cocktail con le erbe aromatiche[...]
    Gli spaghetti al ragù in formato liquido per i bebè
    Gli spaghetti al ragù in formato liquido per i bebè
    La nostra galleria di errori ed orrori sulla cucina emiliana nel mondo[...]
    Una nuova autostrada per la Val Padana? Tutta d'acqua: sarà il Po
    Una nuova autostrada per la Val Padana? Tutta d'acqua: sarà il Po
    E' il progetto della Regione che punta su una alternativa all'asfalto per il traffico merci[...]
    Era ubriaco alla guida, ma il test fu fatto tardi: assolto
    Era ubriaco alla guida, ma il test fu fatto tardi: assolto
    Fu bloccato visibilmente alticcio alle 4 del mattino, ma la pattuglia non aveva l'etilometro e quindi si dovette attendere l'arrivo di un'altra macchina.[...]
    I bimbi delle elementari di Finale Emilia in visita alla Compagnia dei Carabinieri di Carpi
    I bimbi delle elementari di Finale Emilia in visita alla Compagnia dei Carabinieri di Carpi
    Tour assieme alle maestre Rita Cervellati, Maria Giacco, Antonella Diegoli e Barbara Petazzoni. A fare gli onori di casa, il comandante Alessandro Iacovelli.[...]