Come agevolare l’incontro tra start-up ed imprese

 

Le start-up costituite in Italia ed iscritte all’apposito Albo delle imprese innovative sono poco meno di 3400. Quelle che possono dire di “aver fatto il salto” sono veramente poche. La maggior parte di esse si “barcamena” in situazioni dimensionali e di mercato poco significative. Basti pensare che il fatturato medio è pari a circa 130.000 euro (quello mediano non raggiunge i 30.000 euro).

Cos’è che manca alle nostre start-up (quelle vere, ovviamente, al di là dei numeri) per poter fare il salto ?

A parte la mancanza di un vero Sistema di finanza di capitali di rischio, secondo il modello anglosassone, ciò che spesso manca è la mancata collaborazione tra le start-up e le cosiddette imprese mature.

A colmare questo gap ci ha pensato AdottUp, uno strumento pensato da Confindustria per promuovere ed agevolare l’incontro tra le startup ad alto potenziale di crescita e le imprese.

L’iniziativa, certamente lodevole, non fa altro che ricalcare il modello, che noi professionisti del settore andiamo promuovendo da tempo, quello del cosiddetto “accordo di partnerariato”, che consiste, da un lato nella possibilità delle start-up di “farsi adottare” da una piccola e media impresa – cercando quindi di sperimentare la propria idea all’interno di un contesto più strutturato come quello di un’azienda già esistente sul mercato, usufruendo di servizi esistenti, della condivisione delle reti, dell’assorbimento di competenze manageriali e su eventuali supporti finanziari – dall’altro di offrire alle imprese “mature” la possibilità di realizzare un vero e proprio investimento in un progetto innovativo.

Io ti cedo struttura, competenze e mercato (e perché no accesso alla finanza) e tu mi dai la possibilità di realizzare un prodotto innovativo, oppure mi cedi una quota della società. Il più delle volte, entrambe le cose.

Alcune start-up innovative hanno adottato questo modello, anche se non sempre con successo, perché quello che è spesso mancato è un supporto alle imprese “mature” nell’imparare a gestire un vero e proprio progetto di incubazione d’impresa.

Ed è proprio quello che si propone di fare AdottUp: assistere imprese e start-up ad una lunga convivenza per il raggiungimento dei propri obiettivi.

Andrea Lodi

Sul Panaro on air

    • WatchFlavio Zanini presidente Banca Sanfelice
    • WatchOspedale di Mirandola, la donazione in ricordo di Giuseppe Della Croce
    • WatchMirandola, studente lancia cestino contro la professoressa

    Curiosità

    Per Vasco Rossi le chiavi della città di Modena
    Per Vasco Rossi le chiavi della città di Modena
    Grande emozione per il rocker: "Alla fine di tutto o all’inizio di tutto ringrazio comunque sempre il cielo e la chitarra“[...]
    E' la scrittrice italiana che ha venduto più ebook nel 2017. Ed è della Bassa: Felicia Kingsley
    E' la scrittrice italiana che ha venduto più ebook nel 2017. Ed è della Bassa: Felicia Kingsley
    "Matrimonio di convenienza" nasce dalle lunghe file sulla Canaletto e dai giri in più fatti quando ponte Motta era chiuso. [...]
    Benji e Fede in visita ai bambini ricoverati in ospedale
    Benji e Fede in visita ai bambini ricoverati in ospedale
    I due cantanti - molto amati dai giovani - hanno cantato in reparto al Policlinico[...]
    Diciottenne di Mirandola sorpresa ubriaca alla guida si mangia lo scontrino dell'etilometro
    Diciottenne di Mirandola sorpresa ubriaca alla guida si mangia lo scontrino dell'etilometro
    Lo strumento aveva certificato che c'era troppo alcol nel sangue (un tasso di 1,77, quando il limite è 0,5 grammi per litro)[...]
    Qualità dell'aria, calano le CO2
    Qualità dell'aria, calano le CO2
    Al via un nuovo piano d’azione per l’energia sostenibile e il clima[...]
    Da Finale Emilia alla Nazionale di calcio, brava Eleonora Goldoni!
    Da Finale Emilia alla Nazionale di calcio, brava Eleonora Goldoni!
    Giocherà contro la Francia, la partita è in programma il 20 gennaio allo stadio Orange Vélodrome di Marsiglia. [...]
    E' più a est Bologna o Roma? E chi è più a nord, Trento o Aosta?
    E' più a est Bologna o Roma? E chi è più a nord, Trento o Aosta?
    La geografia dice una cosa, ma le mappe cognitive che abbiamo in testa possono trarre in inganno[...]
    Social, potrebbe costare caro a mamma o papà pubblicare foto dei figli
    Social, potrebbe costare caro a mamma o papà pubblicare foto dei figli
    L'ordinanza del Tribunale di Roma crea un precedente unico in Italia[...]
    Nel film di Natale con Massimo Boldi spunta... il Lambrusco di Sorbara
    Nel film di Natale con Massimo Boldi spunta... il Lambrusco di Sorbara
    Il cinepanettone del 2017 omaggia il nostro celebre vino[...]
    Oltre un milione di visitatori nei musei dell'Emilia-Romagna
    Oltre un milione di visitatori nei musei dell'Emilia-Romagna
    Nessun museo fa però parte della classifica dei primi trenta[...]
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: