SulPanaro Expo SulPanaro Expo

Grande interesse a Mirandola per il seminario su previdenza e welfare delle libere professioni

Un pubblico attento e interessato ha seguito stamattina in Comune a Mirandola il seminario “Donne professioniste tra previdenza e welfare” organizzato dell’associazione di volontariato “Mirandola a quattro  mani” con il patrocinio del Comune di Mirandola, della Provincia di Modena, dell’Unione Comuni Modenesi Area Nord (UCMAN), della Fondazione Cassa di Risparmio di Mirandola e della collaborazione della Commissione Pari Opportunità – Comitato unitario delle professioni (Cup) di Modena.

 

Ad aprire il seminario con la proiezione del docuvideo “La professione: sostantivo femminile” con uno spaccato sulle problematiche delle professioniste alle prese con le scarse tutele e opportunità in un mercato del lavoro in crisi di modello e di metodo perché se la situazione per le donne contrattualizzate non è semplice, colpa anche della congiuntura economica che comprime l’occupazione femminile, per le donne nelle professioni si complica ulteriormente.

Infatti, se nelle libere professioni uomini e donne ormai si equivalgono nei numeri – pur con sensibili differenze tra le diverse categorie- le donne guadagnano mediamente la metà rispetto ai loro colleghi, e di conseguenza ‘godono’ di un trattamento pensionistico di gran lunga inferiore nonostante abbiano un’aspettativa di vita maggiore. Poi, capita che intorno ai 40/50 anni, proprio nel momento in cui di solito si colgono i maggiori benefici, le donne siano costrette ad abbandonare la professione per difficoltà di conciliazione tra lavoro e cura familiare.

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

Infatti, come ha sottolineato Mario Sbrozzi, delegato provinciale Inarcassa <le professioniste ad inizio carriera guadagnato meno dei colleghi maschi perché devono occuparsi dei figli e intorno ai 50-55 anni la loro carriera tende ad annullarsi. Inoltre la pensione non è riconosciuta se l’Isee supera i 30mila e 450 euro. Le donne, poi, hanno un’aspettativa di vita superiore ai colleghi uomini (ma la longevità è calcolata in modo anomalo guardando l’indice di mortalità), ma a causa di retribuzioni più basse (guadagnano in media la metà dei professionisti) ricevono una pensione minore>. Le anomalie sono ai diversi livelli del sistema e riguardano le casse previdenziali ma anche il sistema politico. Fondamentale, quindi, che le professioniste facciano conoscere queste anomalie, condividano le esperienze, facciano rete, come si sono proposte le professioniste intervenute al seminario per trovare soluzioni condivise al sistema delle ‘non tutele’, sensibilizzando i giovani professionisti e professioniste per chiedere al Governo un nuovo patto previdenziale e fiscale meno penalizzante per partite Iva e freelance.

Rubriche

Consigli di salute
Denti e postura, il legame è stretto
Tanti i disturbi correlati: emicrania, dolori nella masticazione, ma anche ernia del disco e tendiniti.leggi tutto
Glocal
Secondo trimestre del 2019: probabile PIL negativo
Il Rapporto annuale dell’Istat sulla situazione macroeconomica del Paese, sentenzia in modo chiaro che nel secondo trimestre dell’anno in corso è prevista una forte contrazione del PIL, al punto che si prevede una differenza negativa rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.leggi tutto
Glocal
Le elezioni dei numeri
La Lega, partito politico che non ha mai nascosto il proprio euroscetticismo, anzi ne ha fatto anche una sorta di portabandiera, è il primo partito italiano che occuperà più scranni nell’Europarlamento.leggi tutto
Glocal
Finanza alternativa – le banche aprono al crowdfunding?
Sebbene in forte ritardo rispetto al Regno Unito, che già nel 2012 presentava numeri da capogiro, in Italia l’equity crowdfunding sta crescendo molto.leggi tutto
Emergenza fiumi, cosa accade in montagna? -LO SPECIALE
Disboscamento e consumo di suolo hanno conseguenze pesanti sull'attività dei corsi d'acqua che poi arrivano da noileggi tutto
Glocal
L’economia italiana non cresce perché è poco libera
Libertà economica bassa in Italia, dove lo stato continua ad assumere un peso rilevante, frenando la crescita. Gli stati più liberi, al contrario, mostrano maggiore dinamicità economica.leggi tutto
Glocal
L'OCSE boccia l'Italia
L'OCSE boccia le politiche economiche e sociali dell'attuale governo.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchDopo il sisma, tornano a suonare le campane della chiesa di Cavezzo
    • WatchNuova vita per le tartarughe abbandonate grazie alla Fattoria Bosco Saliceta
    • WatchL'esplosione della bomba di San Felice ripresa da terra

    Curiosità

    A dieci mesi dall'inaugurazione, fontane di Medolla già ferme
    A dieci mesi dall'inaugurazione, fontane di Medolla già ferme
    La ditta che le ha installate è attesa per una manutenzione straordinaria[...]
    Viaggia per 700 km con la camera da letto sul tettuccio della macchina
    Viaggia per 700 km con la camera da letto sul tettuccio della macchina
    Trasloco rimandato per un automobilista di Bari: lo hanno bloccato i Carabinieri[...]
    Il cane poliziotto Axel richiamato dalla pensione e incastra uno spacciatore
    Il cane poliziotto Axel richiamato dalla pensione e incastra uno spacciatore
    Era andato a vivere nella villetta di un Carabiniere appassionato di Soccorso Alpino, e da lì è stato richiamato per una operazione[...]
    L'aereo di Fulvio Setti torna a rinnovata bellezza con il sorvolo delle Frecce Tricolori
    L'aereo di Fulvio Setti torna a rinnovata bellezza con il sorvolo delle Frecce Tricolori
    Cerimonia di inaugurazione del restaurato monumento che è diventato simbolo di Modena[...]
    L'ex sindaco di Medolla Filippo Molinari braccio destro del presidente Bonaccini
    L'ex sindaco di Medolla Filippo Molinari braccio destro del presidente Bonaccini
    E' diventato capo della segreteria politica del presidente della Regione[...]
    Uno a destra, uno a sinistra: i fratelli Carlo e Giuliano Tassi divisi in Consiglio a Mirandola
    Uno a destra, uno a sinistra: i fratelli Carlo e Giuliano Tassi divisi in Consiglio a Mirandola
    Carlo era uno dei papabili assessori se avesse vinto Ganzerli. Giuliano è tra i fedelissimi della Lega[...]
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: