Haemotronic, prima pietra del nuovo stabilimento. Ma non è una festa. LE FOTO

haemotronic

La posa del primo pilone

E’ stato posato nella mattinata di oggi il primo pilone del nuovo stabilimento che Haemotronic costruirà a Mirandola, dove l’azienda prevede di far rientrare i 250 operai delocalizzati a Carbonara Po, e che conta di ultimare entro giugno 2016. L’area degli stabilimenti Haemotronic di Mirandola sarà più grande di 5 mila metri quadrati rispetto a quella di Medolla.

Una giornata importante per la ricostruzione, naturalmente, ma che non poteva essere una festa, dal momento che Haemotronic significa anche una pagina drammatica della nostra storia, quella di martedì 29 maggio 2012, quando la scossa delle 9 di mattina fece crollare lo stabilimento di Medolla; sotto le macerie morirono Paolo Siclari, Giordano Visconti, Matteo Serra e Biagio Santucci, quattro degli operai che si trovavano in quel momento al lavoro in azienda e che oggi sono stati ricordati nel corso della benedizione di rito all’inizio della cerimonia. Un dolore difficile da dimenticare, anche a distanza di quasi tre anni dagli accadimenti.

Peraltro, quella vicenda ancora non è terminata, sotto l’aspetto giudiziario. Chiusa lo scorso ottobre l’inchiesta con l’archiviazione richiesta da parte della Procura di Modena, le famiglie delle vittime si sono opposte e toccherà al Gip decidere, in un’udienza fissata per mercoledì 1 aprile.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Sul Panaro on air

    • WatchOspedale di Mirandola, la donazione in ricordo di Giuseppe Della Croce
    • WatchMirandola, studente lancia cestino contro la professoressa
    • WatchAttrezzature d'epoca per l'esercitazione dei pompieri

    Curiosità

    Feriti, curati e pronti a volare di nuovo: si liberano i pettirossi
    Feriti, curati e pronti a volare di nuovo: si liberano i pettirossi
    Appuntamento il 16 dicembre con cioccolata calda (per i bimbi) e con brulè (per i grandi)[...]
    Cagnolino in bilico sul ponte salvato dalla furia del fiume Secchia
    Cagnolino in bilico sul ponte salvato dalla furia del fiume Secchia
    La bestiola, dotata di microchip, è stata poi portata al sicuro al Canile in attesa di rintracciare il proprietario che risulta essere di Marano.[...]
    Fissate le prime dati dei concerti 2018 di Vasco Rossi
    Fissate le prime dati dei concerti 2018 di Vasco Rossi
    Si parte a giugno a Torino, Padova, Roma, Bari e Messina[...]
    Addio a Lando Fiorini, la voce di Roma dall'infanzia a Disvetro di Cavezzo e a Novi
    Addio a Lando Fiorini, la voce di Roma dall'infanzia a Disvetro di Cavezzo e a Novi
    Passò qui l'infanzia nei difficilissimi anni del Dopoguerra[...]
    Si innamora a prima vista e ora la cerca su Facebook
    Si innamora a prima vista e ora la cerca su Facebook
    Un govane di Quistello, dopo aver incrociato gli occhi con una coetanea di Carpi a una cena [...]
    Tuning al Motor Show, quando il sogno americano è made in... Crevalcore
    Tuning al Motor Show, quando il sogno americano è made in... Crevalcore
    Tra le curiosità del Motor Show, nel padiglione dedicato al tuning spiccava anche una Camaro anni '70 rivitalizzata da un'officina di Beni Comunali [...]
    Il vino rubato e sequestrato dato in dono alla Croce Rossa
    Il vino rubato e sequestrato dato in dono alla Croce Rossa
    Si tratta di oltre mille bottiglie che erano state trovate dalla Polizia in un furgone abbandonato sulla Canaletto[...]
    E nella piazza terremotata si addobba per le feste... la gru della ricostruzione
    E nella piazza terremotata si addobba per le feste... la gru della ricostruzione
    Accade a Mirandola con la gru del cantiere all'ombra del vecchio Municipio in piazza Costituente[...]
    Ponte dell'Immacolata, verso il tutto esaurito in Appennino
    Ponte dell'Immacolata, verso il tutto esaurito in Appennino
    Lo dicono le stime di Confesercenti Modena [...]
    Anas, Mit e Polizia di Stato: Al via la nuova campagna sulla sicurezza stradale con Francesco Gabbani
    Anas, Mit e Polizia di Stato: Al via la nuova campagna sulla sicurezza stradale con Francesco Gabbani
    In difesa degli utenti più vulnerabili: ciclisti, motociclisti, ciclomotoristi, pedoni. [...]
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: