Mirandola, presa tutta la banda che svaligiava i supermercati della Bassa

Pochi giorni fa, l’arresto di due donne colte a rubare decine di bottiglie di superalcolici, ora è stata la volta del resto della banda che secondo le prime ipotesi (era stata trovata la lista dei negozi da colpire) svaligiava regolarmente diversi supermercati della Bassa.

A finire in manette altre tre donne e un uomo, due 26enni una 37enne e una 44enne, tutti di origine rumena, che sono stati arrestati dalla Polizia con l’accusa di furto aggravato e continuato in concorso. Tutto è partito da una serie di appostamenti, in cui l’ultimo un agente in borghese ha visto uscire  dal supermercato Famila di Mirandola due uomini uno dopo l’altro, ed entrambi con scontrini da pochi euro. Sono stati seguiti e sono stati  visti con un altro membro della banda ad aspettare un complice in auto che le portasse via. L’auto, Alfa Romeo 166 grigia con targa straniera, appena caricati i tre è partita sgommando bruciando il rosso all’incrocio tra viale Gramsci e via Bruino.

Dopo un breve inseguimento l’auto è stata fermata, e nell’abitacolo è stata trovata refurtiva di ogni tipo, con sporte contenenti generi alimentari provenienti dal Famila di Mirandola, l’Europsin di Ostiglia (MN) e il Lidl di Mirandola. Si stima che il valore della refurtiva sia di oltre 1500 euro

Per due membri della banda è stato disposto l’obbligo di dimora nel Comune di Bastiglia, dove sono domiciliait, per tutti il foglio di via da Mirandola. Al conducente dell’auto, che per fuggire ha attraversato un incrocio con il semaforo rosso, è stata ritirata la patente di guida rumena e gli sono stati contestati due verbali.

merce sequestrata

Sul Panaro on air

    • WatchFlavio Zanini presidente Banca Sanfelice
    • WatchOspedale di Mirandola, la donazione in ricordo di Giuseppe Della Croce
    • WatchMirandola, studente lancia cestino contro la professoressa

    Curiosità

    Arriva il wifi gratuito al Policlinico e a Baggiovara
    Arriva il wifi gratuito al Policlinico e a Baggiovara
    Al Policlinico la copertura è già attiva in tutti gli edifici ospedalieri, mentre all’Ospedale Baggiovara al momento è limitata ai reparti situati al secondo e terzo piano[...]
    Ubriaco stacca con un morso un dito ad un buttafuori
    Ubriaco stacca con un morso un dito ad un buttafuori
    Voleva entrare a tutti i costi in discoteca[...]
    Per Vasco Rossi le chiavi della città di Modena
    Per Vasco Rossi le chiavi della città di Modena
    Grande emozione per il rocker: "Alla fine di tutto o all’inizio di tutto ringrazio comunque sempre il cielo e la chitarra“[...]
    E' la scrittrice italiana che ha venduto più ebook nel 2017. Ed è della Bassa: Felicia Kingsley
    E' la scrittrice italiana che ha venduto più ebook nel 2017. Ed è della Bassa: Felicia Kingsley
    "Matrimonio di convenienza" nasce dalle lunghe file sulla Canaletto e dai giri in più fatti quando ponte Motta era chiuso. [...]
    Benji e Fede in visita ai bambini ricoverati in ospedale
    Benji e Fede in visita ai bambini ricoverati in ospedale
    I due cantanti - molto amati dai giovani - hanno cantato in reparto al Policlinico[...]
    Diciottenne di Mirandola sorpresa ubriaca alla guida si mangia lo scontrino dell'etilometro
    Diciottenne di Mirandola sorpresa ubriaca alla guida si mangia lo scontrino dell'etilometro
    Lo strumento aveva certificato che c'era troppo alcol nel sangue (un tasso di 1,77, quando il limite è 0,5 grammi per litro)[...]
    Qualità dell'aria, calano le CO2
    Qualità dell'aria, calano le CO2
    Al via un nuovo piano d’azione per l’energia sostenibile e il clima[...]
    Da Finale Emilia alla Nazionale di calcio, brava Eleonora Goldoni!
    Da Finale Emilia alla Nazionale di calcio, brava Eleonora Goldoni!
    Giocherà contro la Francia, la partita è in programma il 20 gennaio allo stadio Orange Vélodrome di Marsiglia. [...]
    E' più a est Bologna o Roma? E chi è più a nord, Trento o Aosta?
    E' più a est Bologna o Roma? E chi è più a nord, Trento o Aosta?
    La geografia dice una cosa, ma le mappe cognitive che abbiamo in testa possono trarre in inganno[...]
    Social, potrebbe costare caro a mamma o papà pubblicare foto dei figli
    Social, potrebbe costare caro a mamma o papà pubblicare foto dei figli
    L'ordinanza del Tribunale di Roma crea un precedente unico in Italia[...]
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: