Arrestano lo spacciatore e i clienti tornano a casa… in taxi

La Polizia municipale arresta il pusher e i suoi clienti, due trentenni provenienti dalla provincia di Mantova,tornano a casa a mani vuote e in taxi.

È accaduto a Modena ieri pomeriggio quando, durante un controllo mirato nei parchi cittadini, gli agenti in borghese del Nucleo Problematiche del Territorio hanno notato il giovane spacciatore, M.S di 19 anni, clandestino sul territorio italiano e con numerosi precedenti penali aggirarsi nei pressi del parco Amendola in bicicletta. Insospettiti dalle manovre diversive del tunisino, già noto al Comando per reati legati alla detenzione di droga, gli agenti lo hanno pedinato fino a quando questi ha affiancato una vettura in sosta in via Buonarroti, con a bordo due persone. Attraverso un rapido scambio è avvenuta la consegna dello stupefacente da parte del nordafricano e a questo punto sono intervenuti anche gli agenti della Municipale che hanno bloccato lo spacciatore, fermato i clienti e sequestrata la droga che avevano appena ricevuto, risultata essere un vero e proprio rifornimento pari a 15 dosi di eroina e 5 di cocaina. Lo spacciatore a sua volta è stato trovato in possesso di 500 euro in contanti, una bilancina di precisione e una ulteriore dose di eroina. Gli agenti lo hanno quindi condotto al Comando di via Galilei e dagli accertamenti dattiloscopici è emerso che sul tunisino, clandestino, gravavano un divieto di dimora a Modena per un precedente episodio di spaccio risalente allo scorso dicembre e numerosi altri precedenti per reati legati agli stupefacenti, oltre che per reati contro la persona e il patrimonio. Prima della mezzanotte lo straniero, messo a disposizione dell’Autorità giudiziaria, era già detenuto al carcere di S. Anna.

I due acquirenti sono stati invece segnalati alla Prefettura quali assuntori di sostanze stupefacenti; al conducente, secondo quanto previsto dalla legge, è stata ritirata la patente di guida e i due sono tornati a casa in taxi.

Sul Panaro on air

    • WatchSospetto omicidio a Finale Emilia, parlano i Carabinieri
    • WatchSospetto omicidio a Finale Emilia, parla la vicina di casa
    • WatchRis al lavoro a Finale Emilia per sospetto omicidio di una anziana

    Curiosità

    Gara di solidarietà tra gli ex meccanici Ferrari per aiutare il comico Marco Della Noce
    Gara di solidarietà tra gli ex meccanici Ferrari per aiutare il comico Marco Della Noce
    Il comico che interpretava Oriano Ferrari ora vive in auto dopo il dissesto economico causato dalla separazione dalla moglie[...]
    E le lasagne diventano da bere
    E le lasagne diventano da bere
    La nostra galleria di errori ed orrori sulla cucina emiliana nel mondo[...]
    Finto soldato americano le porta via 100mila euro
    Finto soldato americano le porta via 100mila euro
    Era una invenzione di tre uomini, tutti nigeriani e di base a Modena, che a turno intrattenevano in chat la signora truffata[...]
    Pensionato trova una bomba a mano e la porta dai Carabinieri
    Pensionato trova una bomba a mano e la porta dai Carabinieri
    Comportamento molto pericoloso. Sono intervenuti gli artificieri[...]
    Osservatorio del traffico, riprendono quota i veicoli pesanti dopo il calo estivo
    Osservatorio del traffico, riprendono quota i veicoli pesanti dopo il calo estivo
    A settembre flessione del 7% dei veicoli totali, tranne al Nord + 3%[...]
    Un corso gratuito per barman... al Vivaio Morselli
    Un corso gratuito per barman... al Vivaio Morselli
    Come fare un prelibato cocktail con le erbe aromatiche[...]
    Gli spaghetti al ragù in formato liquido per i bebè
    Gli spaghetti al ragù in formato liquido per i bebè
    La nostra galleria di errori ed orrori sulla cucina emiliana nel mondo[...]
    Una nuova autostrada per la Val Padana? Tutta d'acqua: sarà il Po
    Una nuova autostrada per la Val Padana? Tutta d'acqua: sarà il Po
    E' il progetto della Regione che punta su una alternativa all'asfalto per il traffico merci[...]
    Era ubriaco alla guida, ma il test fu fatto tardi: assolto
    Era ubriaco alla guida, ma il test fu fatto tardi: assolto
    Fu bloccato visibilmente alticcio alle 4 del mattino, ma la pattuglia non aveva l'etilometro e quindi si dovette attendere l'arrivo di un'altra macchina.[...]
    I bimbi delle elementari di Finale Emilia in visita alla Compagnia dei Carabinieri di Carpi
    I bimbi delle elementari di Finale Emilia in visita alla Compagnia dei Carabinieri di Carpi
    Tour assieme alle maestre Rita Cervellati, Maria Giacco, Antonella Diegoli e Barbara Petazzoni. A fare gli onori di casa, il comandante Alessandro Iacovelli.[...]