Cpl scarica i dirigenti sotto inchiesta: “Azioni legali a tutela della società”

“Di fronte alle notizie che in questi giorni si apprendono dagli organi di informazione, Cpl Concordia esprime la più netta censura rispetto alle condotte penalmente rilevanti attribuite ai propri dirigenti e/o apicali, in carica o cessati; condotte estranee alla propria storia e contrarie ai propri modelli di comportamento. Qualora le responsabilità venissero accertate giudizialmente, Cpl si riserva sin da ora di esperire ogni opportuna azione legale a tutela della società. A tal proposito, in relazione alle indagini condotte dalla Procura della Repubblica di Napoli, Cpl Concordia comunica di aver nominato, quali propri consulenti legali, il prof.avv.Carlo Enrico Paliero di Milano ed il prof.avv.Filippo Sgubbi di Bologna”. E’ quanto si legge in un comunicato stampa emesso oggi da Cpl.

“E’ opportuno evidenziare – prosegue la nota – che Cpl Concordia attualmente ha un portafoglio lavori di 900 milioni di euro grazie a contratti con centinaia di clienti sia pubblici che privati, in Italia e all’estero, che ne riconoscono costantemente il know how, la tecnologia e la professionalità. Il lavoro dei 1.800 addetti della società ha prodotto e distribuito come valore aggiunto globale lordo per il territorio e gli stakeholders (fornitori, dipendenti, banche, clienti, istituzioni, azionisti) la cifra di 95 milioni di euro in ognuno degli ultimi 3 anni. Nei 116 anni di lavoro Cpl Concordia ha maturato un patrimonio netto di 139 milioni di euro indivisibile fra i soci, che rappresenta un valore per lo sviluppo della cooperazione in Emilia Romagna e su tutto il territorio nazionale”.

Nel frattempo – scrive l’Ansa – il prefetto di Modena, Michele Di Bari, smentisce con una nota notizie di stampa “scaturite dalle intercettazioni telefoniche delle conversazioni tra un manager della Cpl ed un funzionario della Prefettura”, relativamente alla sua presunta partecipazione “a pranzi o partite di calcio ai quali sarebbero stati presenti anche amministratori di Comuni della Puglia, in particolare di Cerignola, allo scopo di ‘…trovare un contatto diretto con il Prefetto Michele di Bari…'”. Il Prefetto – spiega la nota diffusa dalla Prefettura – “non ha mai preso parte a tali occasioni conviviali né ha assistito ad incontri calcistici di cui è cenno nell’articolo, né ha mai incontrato l’Amministratore cui si fa riferimento, né Dirigenti della Cooperativa stessa”. La Prefettura aggiunge inoltre che “il funzionario del quale sono state pubblicate le dichiarazioni, con provvedimento del 2 aprile, è stato destinato ad altro incarico”.

LEGGI ANCHE: Il comunicato stampa di Cpl Concordia

LEGGI ANCHE: Tangenti sulla metanizzazione di Ischia, bufera su Cpl Concordia: arrestato Casari

Sul Panaro on air

    • WatchSospetto omicidio a Finale Emilia, parlano i Carabinieri
    • WatchSospetto omicidio a Finale Emilia, parla la vicina di casa
    • WatchRis al lavoro a Finale Emilia per sospetto omicidio di una anziana

    Curiosità

    Finto soldato americano le porta via 100mila euro
    Finto soldato americano le porta via 100mila euro
    Era una invenzione di tre uomini, tutti nigeriani e di base a Modena, che a turno intrattenevano in chat la signora truffata[...]
    Pensionato trova una bomba a mano e la porta dai Carabinieri
    Pensionato trova una bomba a mano e la porta dai Carabinieri
    Comportamento molto pericoloso. Sono intervenuti gli artificieri[...]
    Osservatorio del traffico, riprendono quota i veicoli pesanti dopo il calo estivo
    Osservatorio del traffico, riprendono quota i veicoli pesanti dopo il calo estivo
    A settembre flessione del 7% dei veicoli totali, tranne al Nord + 3%[...]
    Un corso gratuito per barman... al Vivaio Morselli
    Un corso gratuito per barman... al Vivaio Morselli
    Come fare un prelibato cocktail con le erbe aromatiche[...]
    Gli spaghetti al ragù in formato liquido per i bebè
    Gli spaghetti al ragù in formato liquido per i bebè
    La nostra galleria di errori ed orrori sulla cucina emiliana nel mondo[...]
    Una nuova autostrada per la Val Padana? Tutta d'acqua: sarà il Po
    Una nuova autostrada per la Val Padana? Tutta d'acqua: sarà il Po
    E' il progetto della Regione che punta su una alternativa all'asfalto per il traffico merci[...]
    Era ubriaco alla guida, ma il test fu fatto tardi: assolto
    Era ubriaco alla guida, ma il test fu fatto tardi: assolto
    Fu bloccato visibilmente alticcio alle 4 del mattino, ma la pattuglia non aveva l'etilometro e quindi si dovette attendere l'arrivo di un'altra macchina.[...]
    I bimbi delle elementari di Finale Emilia in visita alla Compagnia dei Carabinieri di Carpi
    I bimbi delle elementari di Finale Emilia in visita alla Compagnia dei Carabinieri di Carpi
    Tour assieme alle maestre Rita Cervellati, Maria Giacco, Antonella Diegoli e Barbara Petazzoni. A fare gli onori di casa, il comandante Alessandro Iacovelli.[...]
    I biscotti Africanetti puntano in alto grazie agli studenti dell'Archimede
    I biscotti Africanetti puntano in alto grazie agli studenti dell'Archimede
    Nasce il progetto “Africanetti&Co” per valorizzare i deliziosi biscottini allo zabaione tipici di San Giovanni in Persiceto[...]
    A Mirandola i palazzi si colorano di rosa per la prevenzione del tumore
    A Mirandola i palazzi si colorano di rosa per la prevenzione del tumore
    Saranno illuminat il Comune in via Giolitti, il palazzo municipale di piazza Costituente, la scuola “Montanari” e la torre di Radio Pico.[...]