SulPanaro Expo Ogni comune, tutte le attività, un solo click. SulPanaro Expo Ogni comune, tutte le attività, un solo click.

In aumento i furti in appartamento nella Bassa. Il Prefetto “Più controlli”

L’impennata di furti, specialmente in appartamento, non è passata inosservata ai sindaci, che hanno chiesto al Prefetto un intervento. E  ieri, spiega una nota dell’Unione dei Comuni Area Nord, “il Prefetto di Modena, Michele di Bari, ha presieduto una riunione del Comitato provinciale per l’Ordine e la Sicurezza pubblica presso il Municipio di San Felice sul Panaro, alla quale, oltre ai Vertici delle Forze di polizia, erano presenti il Sindaco di San Felice, anche nella sua qualità di Presidente dell’Unione dei Comuni dell’Area Nord, ed i Sindaci, o loro rappresentanti dei Comuni Camposanto, Cavezzo, Concordia sulla Secchia, Finale Emilia, Medolla, Mirandola, San Felice sul Panaro, San Possidonio e San Prospero, ricadenti nell’Unione.

La riunione ha consentito di effettuare una analisi sulla situazione della sicurezza nei territori delle Amministrazioni suddette, anche in relazione alla diffusa percezione di insicurezza registrata tra la popolazione, specialmente nell’ultimo periodo, a causa del verificarsi di alcune tipologie di reati, segnatamente i furti in abitazione e le rapine, ed alle modalità in cui gli stessi sono stati commessi, che hanno destato sentimenti di allarme.

In apertura dell’incontro il Prefetto ha effettuato una preliminare disamina dell’andamento dei dati relativi ai fatti criminosi del primo trimestre dell’anno che, dal raffronto con lo stesso periodo dell’anno precedente, mostrano una generale flessione, in termini numerici in quasi tutti i territori dell’Unione, mentre i furti in appartamento risultano in aumento.

Nei loro interventi i Sindaci hanno preliminarmente rivolto un particolare ringraziamento al Prefetto per l’odierno incontro ed hanno espresso un convinto apprezzamento alle Forze di polizia per il quotidiano impegno nel contrasto al crimine, sviluppato con competenza e professionalità, in coordinamento fra loro ed in un regime di positiva interazione con le Polizie locali.

In detto contesto è stata altresì auspicata una ulteriore intensificazione dei servizi, ed una sempre più stretta collaborazione tra le Forze di polizia e le Polizie municipali, per garantire un presidio più capillare, anche avvalendosi dei sistemi di videosorveglianza di cui è stata condivisa la particolare utilità e l’effetto deterrente, per il contrasto della criminalità comune, al fine di restituire ai cittadini la tranquillità ed il senso di sicurezza cui sono storicamente abituati.

È stato affrontato altresì, il tema dei tentativi di infiltrazione della criminalità organizzata nel tessuto socio produttivo, specialmente con riguardo alla delicata fase della ricostruzione conseguente al sisma del maggio 2012, tuttora in atto, ma anche in relazione ad altri segmenti a rischio che solitamente vengono utilizzati dai sodalizi criminali.

A tale proposito, il Prefetto ha illustrato l’azione di prevenzione condotta dalla Prefettura, con il concorso delle Forze di polizia, della Direzione Investigativa Antimafia e del G.I.R.E.R, attraverso in particolare, gli accessi ai cantieri del Gruppo interforze, che il Prefetto considera uno strumento estremamente importante, nonchè l’attento filtraggio delle aziende che hanno chiesto l’iscrizione alle “white list”, oltre alla valutazione delle richieste di informazioni antimafia da parte delle Stazioni appaltanti.

Successivamente il Comitato si è trasferito nel Comune di Bomporto dove, nell’edificio denominato “Casa della Legalità”, sito nella frazione di Sorbara, si è tenuta un’altra riunione alla presenza del Sindaco di Bomporto e del Dirigente scolastico della Scuola “Ciro Menotti” preso di mira due volte dai ladri nelle ultime settimane.

Durante la riunione, legata a recenti episodi di furto in aziende ed in abitazioni e presso l’edificio della scuola Ciro Menotti, dove sono stati commessi anche atti vandalici, è stato fatto il punto della situazione prendendo atto di un generale incremento degli episodi delittuosi in quel territorio .

Il Sindaco di Bomporto, nella consapevolezza dell’azione preventiva e repressiva svolta dagli Operatori dei Corpi di polizia, si è fatto portavoce del diffuso sentimento di preoccupazione e di allarme dei cittadini amministrati, soprattutto a seguito dei recenti fatti sopra descritti, che hanno creato turbamento nell’opinione pubblica, suscitando iniziative pubbliche di protesta per richiamare l’attenzione delle Istituzioni.

Al termine dei due incontri è stato convenuto che nei territori interessati verranno adeguatamente potenziati i servizi di vigilanza e controllo e le attività operative da parte di tutte le Forze presenti, integrate anche da reparti del Nucleo Prevenzione Crimine della Polizia di Stato, e sarà favorita una sempre maggiore e più efficace interazione tra queste e le Polizie locali promuovendo, nel contempo, un rafforzamento delle attività investigative.

A tale riguardo essenziale appare l’attività dell’Arma dei Carabinieri che, per la sua diffusione capillare sul territorio, è uno strumento efficace e insostituibile di presidio per la sicurezza.

Inoltre il Comitato ha preso atto con soddisfazione delle iniziative assunte dal Sindaco di Bomporto a tutela dell’Istituito scolastico che è stato dotato di sistemi di difesa passiva e di allarme.

In conclusione il Prefetto, nel dare atto del solido senso civico delle popolazioni residenti nelle aree interessate, ha sottolineato l’importanza di momenti di confronto come quello odierno ed ha ribadito l’efficacia delle sinergie tra Istituzioni nel quadro di quella che viene definita la “sicurezza partecipata”, efficace deterrente per il contrasto alla illegalità”.

Rubriche

Glocal
Londra: soft o hard Brexit?
Da due anni la Premier inglese Theresa May sta cercando di adottare una linea accomodante con l’Unione Europea (la cosiddetta Soft Brexit), allo scopo di contenere i danni che ne deriverebbero da una totale uscita dall’Europa unita.leggi tutto
Glocal
Industria 4.0 vale 2,4 miliardi di euro
Il programma del Governo per incentivare gli investimenti hi-tech delle aziende italiane sta avendo successo. Si stima che le tecnologie di connessione e sviluppo abilitanti (macchinari esclusi) sommano investimenti pari a 2,4 miliardi di euro.leggi tutto
Glocal
Come e dove si produce energia elettrica in Europa
L’Italia produce circa l’86% del proprio fabbisogno energetico. Più di due terzi provengono da centrali termoelettriche che bruciano combustibile in gran parte importato da Russia, Algeria e Libia, mentre meno di un terzo proviene da fonti rinnovabili.leggi tutto
Glocal
Le imprese italiane cercano 150.000 tecnici, ma non ci sono
I novantacinque ITS presenti in Italia attualmente contano poco più di diecimila iscritti, contro una domanda di lavoro da parte delle imprese, stimata nei prossimi cinque anni, di oltre 150 mila tecnici.leggi tutto
Glocal
Imprese emiliane in Silicon Valley un mese dopo
Nella Silicon Valley c'è la più grande concentrazione di menti, volontà politica, aziende, capitali e visione, che lavorano in sinergia verso un obiettivo comune: costruire grandi aziende su scala globale.leggi tutto
Glocal
Pubblicità: come evitare i vampiri virali
La rete è popolata di contenuti branded che generano picchi di viralità, ma di cui tutti ricordano solo un attore o un tormentone, e nessuno ricorda invece il brand o il suo messaggio.leggi tutto
Glocal
Italia ed Europa: un rapporto difficile
L’Italia stenta ad attuare le riforme politico-economiche tanto agognate dalle istituzioni europee.leggi tutto
Glocal
Il nuovo male dell'Italia è il rancore
L’economia italiana ha ripreso a crescere abbastanza bene, trainata dall’industria manifatturiera, dall’export e dal turismo che hanno messo a segno risultati da record. Ripresa che non impedisce però ad una buona parte degli italiani a manifestare sentimenti di forte rancore.leggi tutto
Glocal
Economia inclusiva: Italia ultima tra le economie avanzate
Il World Economic Forum posiziona l’Italia al 27esimo posto su 29 nella classifica dell’inclusività nell’economia tra i Paesi ad economia avanzata.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchFlavio Zanini presidente Banca Sanfelice
    • WatchOspedale di Mirandola, la donazione in ricordo di Giuseppe Della Croce
    • WatchMirandola, studente lancia cestino contro la professoressa

    Curiosità

    L'auto più bella del mondo? E' la Ferrari Portofino
    L'auto più bella del mondo? E' la Ferrari Portofino
    La casa automobilistica di Maranello riceve il premio "Red Dot: Best of the Best" nella categoria Product Design per l'eccellenza stilistica[...]
    Si ferma al semaforo e l'auto prende fuoco
    Si ferma al semaforo e l'auto prende fuoco
    Illesa, ma molto spaventata la conducente del veicolo[...]
    "Un anno vissuto intensamente" va alle stampe (con countdown) il primo libro di Andrea Lodi
    "Un anno vissuto intensamente" va alle stampe (con countdown) il primo libro di Andrea Lodi
    E' il romanzo d’esordio dell'aziendalista di San Prospero. Per vedere la luce deve avere un certo numerodi prenotazioni in poco tempo[...]
    Una "Suite in rosso" per l'artista Simona Bergamini
    Una "Suite in rosso" per l'artista Simona Bergamini
    A fine luglio sarà ospite in Umbria, di un festival musicale che si terrà a Piediluco in provincia di Terni [...]
    Vince la staffetta e diventa simbolo dell'Italia che non è razzista: è di Modena
    Vince la staffetta e diventa simbolo dell'Italia che non è razzista: è di Modena
    L'immagine che la ritrae sorridente con le compagne appena vinta la corsa è diventata virale [...]
    Calcio Cavezzo, le squadre fanno combine e scatta la punizione
    Calcio Cavezzo, le squadre fanno combine e scatta la punizione
    Motta e e Disvetro hanno pareggiato e questo avrebbe permesso a entrambe di qualificarsi. Ma non è andata così[...]
    Una gelateria di Mirandola firma la torta per l'ex gieffina Melita Toniolo
    Una gelateria di Mirandola firma la torta per l'ex gieffina Melita Toniolo
    La showgirl ha fatto realizzare il dolce in occasione del 40esimo compleanno del compagno Andrea Viganò[...]
    Bimbo di Mirandola scrive alla regina Elisabetta. E lei gli risponde
    Bimbo di Mirandola scrive alla regina Elisabetta. E lei gli risponde
    Ha ringraziato il piccolo Benedetto per il gentile pensiero rivolto a sua Maestà[...]
    Il miglior posto al mondo dove mangiare è Modena. Chez Massimo Bottura
    Il miglior posto al mondo dove mangiare è Modena. Chez Massimo Bottura
    Con la sua Osteria Francescana è di nuovo al primo posto dei 50 Best Restaurant. [...]
    Un anno di festa per la saga emiliana di Don Camillo e Peppone
    Un anno di festa per la saga emiliana di Don Camillo e Peppone
    Accade a 50 anni dalla scomparsa di Giovannino Guareschi[...]
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: