Provincia, assemblea dei sindaci: “Dal governo tagli insostenibili”

«Le risorse che la Provincia di Modena dovrà cedere allo Stato quest’anno sono salite dai 23 milioni di euro, previsti in precedenza, a oltre 27 milioni. Questo per effetto della ripartizione, decisa nei giorni scorsi del Governo, tra le diverse Province dei tagli previsti dalla legge di Stabilità che tra l’altro prevede un premio per gli enti in dissesto da salvare, penalizzando quelli virtuosi come il nostro». Lo ha affermato Gian Carlo Muzzarelli, presidente della Provincia di Modena, nel corso dell’Assemblea dei sindaci che si è svolta nella sede dell’ente ieri, martedì 7 aprile, in occasione della presentazione del conto consuntivo del 2014, adottato all’unanimità dal Consiglio provinciale.

L'assemblea dei sindaci

L’assemblea dei sindaci

«E con il Def – ha aggiunto Muzzarelli – si prospettano ulteriori tagli che non saremo assolutamente in grado di sopportare. Ricordo che le risorse che dobbiamo cedere anche quest’anno allo Stato sono imposte versate dai cittadini modenesi che dovevano essere investite sul territorio». E più «si penalizzano i territori – ha evidenziato Muzzarelli – con questo autentico prelievo forzoso più la ripresa sarà lenta, perché è dalla spinta delle aree più produttive come la nostra che si può ripartire».

Muzzarelli ha sottolineato, inoltre, che il Governo non ha ancora risolto il problema del passaggio allo Stato dei 55 dipendenti del Fermi in carico alla Provincia che per l’ente significa un risparmio di 2,5 milioni di euro all’anno. Poi c’è il tema del passaggio dei dipendenti dei Centri per l’impiego all’Agenzia nazionale prevista dal Jobs act che ancora non si è concretizzato, oltre al destino della Polizia provinciale rinviato a una futura legge sul riordino dei corpi di polizia con la Ragioneria dello Stato ha bloccato il passaggio al Corpo forestale. Inoltre siamo in attesa della legge regionale sul riordino delle competenze».

Per quanto riguarda il consuntivo, le entrate tributarie nel 2014 sono scese a 55 milioni dai 59 milioni del 2013 per effetto soprattutto del calo della Rcauto e delle trascrizioni al registro automobilistico a causa della crisi dell’auto. In netto calo la spesa corrente dell’ente che nel 2014 è arrivata a 69 milioni, per effetto anche della riduzione del personale: 516 dipendenti contro i 621 dell’anno 2009. Il costo per il personale nel 2014 è sceso a meno di 20 milioni di euro, cifra che per effetto della legge di Stabilità dovrà ridursi del 50 per cento grazie al trasferimento di diverse competenze ad altri enti dopo la legge di riordino delle province dell’aprile 2014. Nel corso della discussione durante l’Assemblea si è parlato anche della legge regionale, attesa entro la fine di aprile, sul passaggio di diverse competenze dalle Province alla Regione per effetto della riforma nazionale.

Sul Panaro on air

    • WatchSospetto omicidio a Finale Emilia, parlano i Carabinieri
    • WatchSospetto omicidio a Finale Emilia, parla la vicina di casa
    • WatchRis al lavoro a Finale Emilia per sospetto omicidio di una anziana

    Curiosità

    Gara di solidarietà tra gli ex meccanici Ferrari per aiutare il comico Marco Della Noce
    Gara di solidarietà tra gli ex meccanici Ferrari per aiutare il comico Marco Della Noce
    Il comico che interpretava Oriano Ferrari ora vive in auto dopo il dissesto economico causato dalla separazione dalla moglie[...]
    E le lasagne diventano da bere
    E le lasagne diventano da bere
    La nostra galleria di errori ed orrori sulla cucina emiliana nel mondo[...]
    Finto soldato americano le porta via 100mila euro
    Finto soldato americano le porta via 100mila euro
    Era una invenzione di tre uomini, tutti nigeriani e di base a Modena, che a turno intrattenevano in chat la signora truffata[...]
    Pensionato trova una bomba a mano e la porta dai Carabinieri
    Pensionato trova una bomba a mano e la porta dai Carabinieri
    Comportamento molto pericoloso. Sono intervenuti gli artificieri[...]
    Osservatorio del traffico, riprendono quota i veicoli pesanti dopo il calo estivo
    Osservatorio del traffico, riprendono quota i veicoli pesanti dopo il calo estivo
    A settembre flessione del 7% dei veicoli totali, tranne al Nord + 3%[...]
    Un corso gratuito per barman... al Vivaio Morselli
    Un corso gratuito per barman... al Vivaio Morselli
    Come fare un prelibato cocktail con le erbe aromatiche[...]
    Gli spaghetti al ragù in formato liquido per i bebè
    Gli spaghetti al ragù in formato liquido per i bebè
    La nostra galleria di errori ed orrori sulla cucina emiliana nel mondo[...]
    Una nuova autostrada per la Val Padana? Tutta d'acqua: sarà il Po
    Una nuova autostrada per la Val Padana? Tutta d'acqua: sarà il Po
    E' il progetto della Regione che punta su una alternativa all'asfalto per il traffico merci[...]
    Era ubriaco alla guida, ma il test fu fatto tardi: assolto
    Era ubriaco alla guida, ma il test fu fatto tardi: assolto
    Fu bloccato visibilmente alticcio alle 4 del mattino, ma la pattuglia non aveva l'etilometro e quindi si dovette attendere l'arrivo di un'altra macchina.[...]
    I bimbi delle elementari di Finale Emilia in visita alla Compagnia dei Carabinieri di Carpi
    I bimbi delle elementari di Finale Emilia in visita alla Compagnia dei Carabinieri di Carpi
    Tour assieme alle maestre Rita Cervellati, Maria Giacco, Antonella Diegoli e Barbara Petazzoni. A fare gli onori di casa, il comandante Alessandro Iacovelli.[...]