Due chili d’oro, orologi, dollari: ecco il bottino dei presunti ladri arrestati

E’ un bottino dal valore ingente quello trovato nelle disponibilità della banda arrestata con il sospetto di aver operato a Cavezzo e in altre località della Bassa attorno a Natale. Ai due ragazzi fermati nei giorni scorsi si aggiunge notizia di un terzo bloccato a Milano a inizio gennaio grazie al lavoro della polizia di Reggio Emilia in collaborazione con i colleghi lombardi.

Come si legge su ReggioSera, i tre, di origine albanese, sono stati trovati in possesso di “due chili d’oro oltre ad orologi, pc, videocamere e denaro in contanti per più di 4mila euro”. A dare indicazioni su dove sono avvenuti i furti sono stati i componenti della banda. “Ai poliziotti hanno detto di avere iniziato a mettere a segno furti nella Bassa reggiana e modenese dalla fine di novembre. “Dall’inizio dell’ora legale”, hanno precisato con un certo senso dell’ironia, non si sa se volontario o meno”.

I tre, di 22, 24 e 26 anni, si erano trasferiti dall’Albania a Novellara a casa della fidanzata di uno di loro. I vicini hanno notato che qualcosa non andava e hanno avvisato le forze dell’ordine. Da lì è partita la sorveglianza che ha portato all’evidenza dei crimini commessi. Il 3 gennaio è scattato il blitz: uno dei tre, un 25enne, è stato bloccato a Milano con un chilo e mezzo di oro nella borsa, gli altri due fermati a Novellara, nella casa della donna mezzo chilo di oro in preziosi, più refurtiva varia: orologi, denaro contante, pc e videocamere. Sono state trovate anche le chiavi di due auto rubate, una Fiat e una Bmw, a Cavezzo e a Reggiolo che erano nella disponibilità della banda.

Il 24enne fermato a Milano era già noto alle forze dell’ordine: è risultato destinatario di un mandato di cattura emesso dalla polizia di Ferrara, dopo che era evaso dai domiciliari.

I tre, reo confessi, sono stati arrestati con l’accusa di furto (uno di loro è accusato anche di ricettazione) e ora si trovano in carcere. La donna no, perché nei suoi confronti non sono stati trovati elementi sufficienti ad accusarla di reati commessi.

Sono stati trovati più di trecento oggetti rubati, questo il link al sito della Polizia dove si trovano foto e descrizioni: clicca qui 

 

La refurtiva recuperata

La refurtiva recuperata, foto da ReggioSera. Altre immagini qui

Se riconoscete qualcosa nella refurtiva, la polizia invita  a scrivere all’indirizzo mail squadramobile.re@poliziadistato.it

Sul Panaro on air

    • WatchFlavio Zanini presidente Banca Sanfelice
    • WatchOspedale di Mirandola, la donazione in ricordo di Giuseppe Della Croce
    • WatchMirandola, studente lancia cestino contro la professoressa

    Curiosità

    Arriva il wifi gratuito al Policlinico e a Baggiovara
    Arriva il wifi gratuito al Policlinico e a Baggiovara
    Al Policlinico la copertura è già attiva in tutti gli edifici ospedalieri, mentre all’Ospedale Baggiovara al momento è limitata ai reparti situati al secondo e terzo piano[...]
    Ubriaco stacca con un morso un dito ad un buttafuori
    Ubriaco stacca con un morso un dito ad un buttafuori
    Voleva entrare a tutti i costi in discoteca[...]
    Per Vasco Rossi le chiavi della città di Modena
    Per Vasco Rossi le chiavi della città di Modena
    Grande emozione per il rocker: "Alla fine di tutto o all’inizio di tutto ringrazio comunque sempre il cielo e la chitarra“[...]
    E' la scrittrice italiana che ha venduto più ebook nel 2017. Ed è della Bassa: Felicia Kingsley
    E' la scrittrice italiana che ha venduto più ebook nel 2017. Ed è della Bassa: Felicia Kingsley
    "Matrimonio di convenienza" nasce dalle lunghe file sulla Canaletto e dai giri in più fatti quando ponte Motta era chiuso. [...]
    Benji e Fede in visita ai bambini ricoverati in ospedale
    Benji e Fede in visita ai bambini ricoverati in ospedale
    I due cantanti - molto amati dai giovani - hanno cantato in reparto al Policlinico[...]
    Diciottenne di Mirandola sorpresa ubriaca alla guida si mangia lo scontrino dell'etilometro
    Diciottenne di Mirandola sorpresa ubriaca alla guida si mangia lo scontrino dell'etilometro
    Lo strumento aveva certificato che c'era troppo alcol nel sangue (un tasso di 1,77, quando il limite è 0,5 grammi per litro)[...]
    Qualità dell'aria, calano le CO2
    Qualità dell'aria, calano le CO2
    Al via un nuovo piano d’azione per l’energia sostenibile e il clima[...]
    Da Finale Emilia alla Nazionale di calcio, brava Eleonora Goldoni!
    Da Finale Emilia alla Nazionale di calcio, brava Eleonora Goldoni!
    Giocherà contro la Francia, la partita è in programma il 20 gennaio allo stadio Orange Vélodrome di Marsiglia. [...]
    E' più a est Bologna o Roma? E chi è più a nord, Trento o Aosta?
    E' più a est Bologna o Roma? E chi è più a nord, Trento o Aosta?
    La geografia dice una cosa, ma le mappe cognitive che abbiamo in testa possono trarre in inganno[...]
    Social, potrebbe costare caro a mamma o papà pubblicare foto dei figli
    Social, potrebbe costare caro a mamma o papà pubblicare foto dei figli
    L'ordinanza del Tribunale di Roma crea un precedente unico in Italia[...]
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: