Un supermarket della droga a casa di un insospettabile finalese


Gestiva una sorta di supermarket della droga il giovane insospettabile finalese arrestato l’altro pomeriggio dalla Polizia in via Newton durante un controllo a Modena, con l’accusa di detenzione a fine di spaccio. Il giovane, italiano poco più che trentenne, di Finale Emilia con precedenti per rissa e danneggiamento, è stato fermato in auto, dove le forze dell’ordine hanno trovato otto grammi di marijuana, 19 dosi di cocaina, una mazza da baseball detenuta illegalmente e 350 euro in contanti.
Nel suo appartamento di Finale conservava invece 74 grammi di marijuana, 33 grammi di cocaina, un grammo di eroina denaro per circa quattro mila euro e, particolare inquietante, 34 proiettili.

Sul Panaro on air

    • WatchMorbillo, il medico dell'Ausl di Modena chiarisce i dubbi
    • WatchSimone di Masterchef
    • WatchDue colpi in due giorni per questo rapinatore di banche