Consigli di salute – Monacolina K, chi era costei?

CONSIGLI DI SALUTE

di Luca Bompani

La problematica del colesterolo alto è una patologia molto comune, si stima che in Italia 37% degli uomini e il 34% delle donne sia in una condizione di colesterolo alto (sopra a 200 mg/dl).
La patologia è subdola, non ci si accorge di avere livelli di colesterolo alti fino a quando non si manifestano problematiche più gravi, (ictus o infarti). Un modo per tenere sotto controllo il colesterolo è fare le analisi del sangue almeno una volta all’anno in modo da poter intervenire per tempo se il valore di colesterolemia dovesse salire.
Il colesterolo è presente in due tipi di lipoproteine circolanti nel sangue: le LDL (Low Density Lipoproitein) e le HDL (High Density Lipoprotein) e sono proprio i valori ematici di queste lipoproteine che definiscono se una persona soffre di colesterolo alto o basso.
Se i livelli di colesterolo si aggirano attorno a 240-250 mg/dl, allora si può ancora intervenire con integratori a base di riso rosso fermentato, il cui principio attivo fondamentale è la Monacolina K, una molecola dalla struttura simile a quella delle statine (le statine sono le molecole utilizzate nella terapia dell’ipercolesterolemia) ma che non ha gli effetti collaterali tipici delle statine stesse.
Gli effetti collaterali delle statine sono la tossicità epatica, riscontrabile con analisi del sangue che riportino i valori di enzimi chiamati transaminasi epatiche, GOT e GPT e i dolori muscolari.
Proprio per evitare queste problematiche si può iniziare una terapia con Monacolina k per qualche mese e poi valutare l’efficacia con analisi del colesterolo.
Ma come funziona la Monacolina K? Come dicevo prima, la monacolina ha una struttura simile alle statine che vanno ad inibire l’enzima HMGCoA Reduttasi, responsabile della sintesi di molecole precorritrici del colesterolo. Non essendo più in grado di funzionare, non sarà possibile sintetizzare nuovo colesterolo, e quindi ci sarà una successiva riduzione del colesterolo plasmatico.
In commercio esistono molti integratori con diversi dosaggi di Monacolina K, spesso anche già associati ad acidi grassi poliinsaturi (omega 3 o omega 6) si parla di dosaggi da 1,5 mg per compressa fino a 10 mg per compressa. Entrambi i dosaggi sono efficaci, bisogna però valutare sempre la risposta del paziente.
Un consiglio importante è sempre quello di parlare con il proprio medico in primis, se si vuole iniziare una terapia con prodotti a base di Monacolina k oppure con il proprio farmacista di fiducia. Entrambi sapranno consigliarvi al meglio.
Un saluto
Dott. Luca Bompani

Sul Panaro on air

    • WatchSospetto omicidio a Finale Emilia, parlano i Carabinieri
    • WatchSospetto omicidio a Finale Emilia, parla la vicina di casa
    • WatchRis al lavoro a Finale Emilia per sospetto omicidio di una anziana

    Curiosità

    Gara di solidarietà tra gli ex meccanici Ferrari per aiutare il comico Marco Della Noce
    Gara di solidarietà tra gli ex meccanici Ferrari per aiutare il comico Marco Della Noce
    Il comico che interpretava Oriano Ferrari ora vive in auto dopo il dissesto economico causato dalla separazione dalla moglie[...]
    E le lasagne diventano da bere
    E le lasagne diventano da bere
    La nostra galleria di errori ed orrori sulla cucina emiliana nel mondo[...]
    Finto soldato americano le porta via 100mila euro
    Finto soldato americano le porta via 100mila euro
    Era una invenzione di tre uomini, tutti nigeriani e di base a Modena, che a turno intrattenevano in chat la signora truffata[...]
    Pensionato trova una bomba a mano e la porta dai Carabinieri
    Pensionato trova una bomba a mano e la porta dai Carabinieri
    Comportamento molto pericoloso. Sono intervenuti gli artificieri[...]
    Osservatorio del traffico, riprendono quota i veicoli pesanti dopo il calo estivo
    Osservatorio del traffico, riprendono quota i veicoli pesanti dopo il calo estivo
    A settembre flessione del 7% dei veicoli totali, tranne al Nord + 3%[...]
    Un corso gratuito per barman... al Vivaio Morselli
    Un corso gratuito per barman... al Vivaio Morselli
    Come fare un prelibato cocktail con le erbe aromatiche[...]
    Gli spaghetti al ragù in formato liquido per i bebè
    Gli spaghetti al ragù in formato liquido per i bebè
    La nostra galleria di errori ed orrori sulla cucina emiliana nel mondo[...]
    Una nuova autostrada per la Val Padana? Tutta d'acqua: sarà il Po
    Una nuova autostrada per la Val Padana? Tutta d'acqua: sarà il Po
    E' il progetto della Regione che punta su una alternativa all'asfalto per il traffico merci[...]
    Era ubriaco alla guida, ma il test fu fatto tardi: assolto
    Era ubriaco alla guida, ma il test fu fatto tardi: assolto
    Fu bloccato visibilmente alticcio alle 4 del mattino, ma la pattuglia non aveva l'etilometro e quindi si dovette attendere l'arrivo di un'altra macchina.[...]
    I bimbi delle elementari di Finale Emilia in visita alla Compagnia dei Carabinieri di Carpi
    I bimbi delle elementari di Finale Emilia in visita alla Compagnia dei Carabinieri di Carpi
    Tour assieme alle maestre Rita Cervellati, Maria Giacco, Antonella Diegoli e Barbara Petazzoni. A fare gli onori di casa, il comandante Alessandro Iacovelli.[...]