E’ nata l’associazione “Via Italia”

Alcuni rappresentanti delle liste civiche dei Comuni di Modena, Carpi, Campogalliano, Cavezzo, San Prospero, Savignano, Castelfranco, Formigine, Maranello, Fanano, Pievepelago, già aderenti a UNIaMOCI – Unione Modena Civica, hanno partecipato alla nascita di ‘via Italia’.

È il gruppo di amministratori e rappresentanti di liste civiche che hanno fondato l’associazione nazionale

“Nel nostro paese -spiegano innuna nota- esistono molte persone, rappresentati di liste civiche, Sindaci, Consiglieri, associazioni, lavoratori, imprenditori, studiosi, persone di ogni età che, in vari modi e sotto molteplici aspetti, che pur non riconoscendosi nelle logiche e nelle azioni degli attuali sistemi politici, hanno sentito comunque il dovere e la responsabilità di porsi a disposizione per il proprio Paese e per le generazioni future. Molti di questi soggetti collaborano insieme da tempo, con successo, per il benessere dei propri territori e delle persone che rappresentano. Insieme, si è deciso di fare un passo in avanti, per creare una collaborazione ancora più ampia, più rappresentativa, che vada oltre i singoli territori. Il desiderio, e la volontà di condividere le buone pratiche amministrative, quella realmente a servizio delle comunità, per realizzare un modello amministrativo in grado di offrire ai nostri territori alle persone che vi risiedono, a noi stessi e alle prossime generazioni, un futuro ben diverso da quello che si prospetta, sono i motivi che hanno portato alla nascita dell’associazione ‘via ITALIA’. Rappresentanti di liste civiche e associazioni presenti nelle provincie di Bologna, Fermo, Macerata, Milano, Modena, Parma, Pesaro, Perugia, Rimini, Roma, Torino, e altre che si stanno aggregando, hanno deciso di unirsi per collaborare, dialogare e confrontarsi, per rafforzare ulteriormente le proprie opere civiche e sociali, per dare spazio alle esperienze e alle persone migliori, per dimostrare che l’Italia è ben diversa da come vogliono farci credere e imporre. L’associazione ‘via ITALIA’ è una rete collaborativa fra tutte le persone che hanno a cuore i propri territori e i loro abitanti. E’ un luogo di condivisione di tutte buone idee utili al benessere comune, basato su una cultura politica e operativa che ponga, alla base di tutte le scelte e decisioni, etica, moralità, competenza, trasparenza, responsabilità e merito. Perché la via è il primo luogo d’incontro e dialogo; la via che percorriamo ogni giorno per andare al lavoro, per incontrare egli amici, le persone. La via che percorriamo con la famiglia, lungo la quale alziamo le saracinesche delle nostre attività, il tragitto percorso dagli studenti, dagli anziani dai più deboli e anche dagli immigrati. L’associazione è aperta a tutte le persone interessati a partecipare, contribuendo da protagonisti, per far crescere la concreta possibilità di percorrere la via che ci porti ad avere un’altra Italia, più giusta e di cui essere fieri. I referenti per le adesioni di altri soggetti a ‘via Italia’ per il territorio provinciale di Modena sono: Paolo Bigliardi, Formigine Silvia Santunione, Castelfranco Katia Motta, Cavezzo”.

Sul Panaro on air

    • WatchMorbillo, il medico dell'Ausl di Modena chiarisce i dubbi
    • WatchSimone di Masterchef
    • WatchDue colpi in due giorni per questo rapinatore di banche