Fuori pericolo il giovane ferito nell’incidente all’incrocio maledetto

Buone notizie dall’ospedale Baggiovara. Non è più in pericolo in pericolo di vita il giovane di 20 anni di Concordia, D.B., che mercoledì sera è rimasto vittima di un incidente a Mirandola sulla Statale 12, al quadrivio con via dell’Industria tristemente noto come “incrocio maledetto” dopo che a gennaio vi è morta una donna.

Il ragazzo, che era a bordo della sua Opel Corsa quando si è scontrato contro la Lancia di un 63enne di Poggio Rusco per una mancata precedenza, era giunto in condizioni gravissime all’ospedale, ed è stato operato già mercoledì sera. Tutto giovedì è rimasto in osservazione in Terapia Intensiva, reparto dove si trova adesso. Ma oggi c’è ottimismo tra i medici, tanto che  è stato dichiaro fuori pericolo. Le sue condizioni sono comunque gravi, e permane ancora in terapia intensiva.

Sul Panaro on air

    • WatchMorbillo, il medico dell'Ausl di Modena chiarisce i dubbi
    • WatchSimone di Masterchef
    • WatchDue colpi in due giorni per questo rapinatore di banche