Rimedi naturali contro le allergie di stagione

Con l’arrivo della bella stagione, anche le allergie hanno iniziato subdolamente ad infastidire una grossa fetta di popolazione. Statistiche affermano che addirittura 20 milioni di persone soffrano di questa patologia. Ecco allora qualche consiglio per affrontare al meglio pruriti nasali, lacrimazione, congestione nasale e tosse stizzosa.

Non sto ad elencarvi gli antiistaminici, ormai tutti i soggetti allergici li conoscono perfettamente, sanno quali utilizzare affinché siano i più adatti al loro problema. Forse, però, non tutti sanno che anche diverse sostanze naturali aiutano ad affrontare meglio questa “piaga” annuale. Ecco quindi il capostipite delle terapie, signore e signori, vi presento il Ribes Nigrum. Di questa pianta, il cui nome comune è ribes nero, vengono utilizzate diverse parti, in primis le foglie, la cui attività è simil-cortisonica.

Ecco quindi il perchè dell’efficacia nel trattamento delle riniti allergiche. Andando più nello specifico il ribes nero stimola la corteccia delle ghiandole surrenali che aumenteranno la secrezione di sostanze antinfiammatorie. La forma più utilizzata è il macerato glicerico, si possono utilizzare anche 45 gocce nell’arco delle 24 ore, l’assunzione può continuare per tutta la durata dell’esposizione agli antigeni (tutta la stagione). L’azione antiinfiammatoria sarà valida soprattutto per riniti allergiche, lacrimazione eccessiva e congiuntivite. Di questa pianta si utilizzano che le gemme ed i frutti, con una azione positiva soprattutto sul microcircolo e sulla retina.

Altra pianta molto utilizzata nella terapia fitoterapica è senz’altro la Rosa Canina, ricchissima in Vitamina C, flavonoidi, tannini e carotenoidi. Le parti della pianta che interessano nella terapia antiallergica sono foglie, fiori e radici da cui si ottengono tisane, infusi e decotti. L’azione principale è quella antiedemigena dovuta alla presenza di tannini e flavonoidi, i primi ad effetto astringente sulle mucose ed i secondi con un effetto tonico sul microcircolo. In questo caso se si utilizza la tintura madre, la posologia indicata sono 45 gocce fino a 3 vole al giorno, ma non è necessario un periodo continuativo, ma solo durante la fase acuta. L’ultima pianta di cui voglio parlare è una vecchia conoscenza di farmacisti ed erboristi, la Boswellia. Questa viene spesso utilizzata per contrastare affezioni sia infiammatorie (dolori reumatici, artriti…) sia allergiche. Il principio attivo della pianta è l’Acido Boswellico, estratto dalla resina. Ha dimostrato avere una azione inibitoria sul rilascio di leucotrieni (mediatori dell’infiammazione) durante il processo infiammatorio, in questo modo si riduce la risposta infiammatoria causa principale della contrazione dei bronchioli e quindi dell’asma allergico. I leucotrieni sono gli stessi responsabili dell’infiammazione a livello articolare nelle artriti e nei dolori reumatici. Adesso avete tre nuovi alleati contro le allergie stagionali. Usateli al meglio.

Un saluto

Dott. Luca Bompani

Sul Panaro on air

    • WatchOspedale di Mirandola, la donazione in ricordo di Giuseppe Della Croce
    • WatchMirandola, studente lancia cestino contro la professoressa
    • WatchAttrezzature d'epoca per l'esercitazione dei pompieri

    Curiosità

    Feriti, curati e pronti a volare di nuovo: si liberano i pettirossi
    Feriti, curati e pronti a volare di nuovo: si liberano i pettirossi
    Appuntamento il 16 dicembre con cioccolata calda (per i bimbi) e con brulè (per i grandi)[...]
    Cagnolino in bilico sul ponte salvato dalla furia del fiume Secchia
    Cagnolino in bilico sul ponte salvato dalla furia del fiume Secchia
    La bestiola, dotata di microchip, è stata poi portata al sicuro al Canile in attesa di rintracciare il proprietario che risulta essere di Marano.[...]
    Fissate le prime dati dei concerti 2018 di Vasco Rossi
    Fissate le prime dati dei concerti 2018 di Vasco Rossi
    Si parte a giugno a Torino, Padova, Roma, Bari e Messina[...]
    Addio a Lando Fiorini, la voce di Roma dall'infanzia a Disvetro di Cavezzo e a Novi
    Addio a Lando Fiorini, la voce di Roma dall'infanzia a Disvetro di Cavezzo e a Novi
    Passò qui l'infanzia nei difficilissimi anni del Dopoguerra[...]
    Si innamora a prima vista e ora la cerca su Facebook
    Si innamora a prima vista e ora la cerca su Facebook
    Un govane di Quistello, dopo aver incrociato gli occhi con una coetanea di Carpi a una cena [...]
    Tuning al Motor Show, quando il sogno americano è made in... Crevalcore
    Tuning al Motor Show, quando il sogno americano è made in... Crevalcore
    Tra le curiosità del Motor Show, nel padiglione dedicato al tuning spiccava anche una Camaro anni '70 rivitalizzata da un'officina di Beni Comunali [...]
    Il vino rubato e sequestrato dato in dono alla Croce Rossa
    Il vino rubato e sequestrato dato in dono alla Croce Rossa
    Si tratta di oltre mille bottiglie che erano state trovate dalla Polizia in un furgone abbandonato sulla Canaletto[...]
    E nella piazza terremotata si addobba per le feste... la gru della ricostruzione
    E nella piazza terremotata si addobba per le feste... la gru della ricostruzione
    Accade a Mirandola con la gru del cantiere all'ombra del vecchio Municipio in piazza Costituente[...]
    Ponte dell'Immacolata, verso il tutto esaurito in Appennino
    Ponte dell'Immacolata, verso il tutto esaurito in Appennino
    Lo dicono le stime di Confesercenti Modena [...]
    Anas, Mit e Polizia di Stato: Al via la nuova campagna sulla sicurezza stradale con Francesco Gabbani
    Anas, Mit e Polizia di Stato: Al via la nuova campagna sulla sicurezza stradale con Francesco Gabbani
    In difesa degli utenti più vulnerabili: ciclisti, motociclisti, ciclomotoristi, pedoni. [...]
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: