SulPanaro Expo Ogni comune, tutte le attività, un solo click. SulPanaro Expo Ogni comune, tutte le attività, un solo click.

Il Fondo di Garanzia per le Vittime della Strada

di Elisa Bortolazzi*

Il Fondo di Garanzia per le Vittime della Strada è stato istituito con la legge numero 990 del 1969 con l’obiettivo di concretizzare i principi di sicurezza e solidarietà sociale che devono permeare l’ambito della circolazione stradale quali corollari del più generale principio dell’obbligatorietà della copertura assicurativa in materia di responsabilità civile. Oggi l’istituto in esame è gestito dalla CONSAP.

Vi sono situazioni, tassativamente regolamentate nel Codice delle Assicurazioni, nelle quali chi risarcisce il danno non è la compagnia assicurativa del danneggiante ma un’altra impresa designata dal Regolamento  numero 32 del 2015 emanato dal Ministero delle Attività Produttive.

La prima ipotesi di risarcimento è quella nella quale il veicolo ovvero il natante che ha provocato il sinistro non è identificato ovvero identificabile (rientra in tale categoria anche la situazione nella quale il danneggiante, pur essendosi fermato, si è dato alla fuga senza fornire nessun dato personale identificativo e la vittima ovvero i testimoni erano in una situazione di obiettiva impossibilità materiale per reperire il numero di targa). In tal caso il risarcimento è dovuto oltre che per i danni alla persona anche per quelli alle cose, seppur in tale situazione è prevista una franchigia di 500 euro.

La seconda ipotesi di risarcimento concerne i veicoli non assicurati e in tal caso vengono risarciti sia i danni alle cose che quelli inerenti alle persone anche in questo coso vi è una franchigia di 500 euro per i danni alle persone.

La terza ipotesi riguarda i veicoli ovvero i natanti assicurati mediante un impresa assicurativa che è posta in liquidazione coatta amministrativa (la procedura speculare al fallimento per le imprese non bancarie ovvero non assicurative).

La quarta ipotesi riguarda la messa in circolazione del veicolo prohibente domino cioè contro la volontà o senza il consenso del proprietario.

In entrambe le ipotesi sopramenzionate si risarciscono sia i danni alle persone sia quelli alle cose senza la previsione di alcuna franchigia. Si precisa che nell’ultimo caso non viene risarcito il conducente che si trova alla guida mentre è previsto il risarcimento per il terzo trasportato, anche se proprietario del mezzo purché sia totalmente inconsapevole della circolazione del mezzo.

La richiesta di risarcimento si caratterizza come visto nell’articolo precedente, con le medesime modalità e tempistiche con le sole peculiarità che la domanda va trasmessa anche alla CONSAP in qualità di organo gestore del Fondo di Garanzia per le Vittime della Strada ed, inoltre, l’impresa designata può proporre l’azione di rivalsa se il danneggiato viene identificato, il quale se non ottempera è soggetto al pagamento coattivo-esecutivo.

Chiaramente anche nel risarcimento elargito dall’impresa designata sono previsti massimali i quali sono stabiliti legislativamente dalla legge vigente nel momento in cui si è verificato il sinistro. Oggi tali limiti sono fissati ad un milione di euro per il risarcimento alle cose e cinque milioni per il risarcimento alle persone.

In conclusione si può evidenziare ancora una volta come l’ambito della responsabilità civile automobilistica sia strettamente connessa con il dovere di solidarietà il quale è, per l’appunto, alla base della creazione del Fondo di Garanzia per le Vittime della Strada.

 

*Elisa Bortolazzi è laureanda in Giurisprudenza

Rubriche

Glocal
Le imprese italiane cercano 150.000 tecnici, ma non ci sono
I novantacinque ITS presenti in Italia attualmente contano poco più di diecimila iscritti, contro una domanda di lavoro da parte delle imprese, stimata nei prossimi cinque anni, di oltre 150 mila tecnici.leggi tutto
Glocal
Imprese emiliane in Silicon Valley un mese dopo
Nella Silicon Valley c'è la più grande concentrazione di menti, volontà politica, aziende, capitali e visione, che lavorano in sinergia verso un obiettivo comune: costruire grandi aziende su scala globale.leggi tutto
Glocal
Pubblicità: come evitare i vampiri virali
La rete è popolata di contenuti branded che generano picchi di viralità, ma di cui tutti ricordano solo un attore o un tormentone, e nessuno ricorda invece il brand o il suo messaggio.leggi tutto
Glocal
Italia ed Europa: un rapporto difficile
L’Italia stenta ad attuare le riforme politico-economiche tanto agognate dalle istituzioni europee.leggi tutto
Glocal
Il nuovo male dell'Italia è il rancore
L’economia italiana ha ripreso a crescere abbastanza bene, trainata dall’industria manifatturiera, dall’export e dal turismo che hanno messo a segno risultati da record. Ripresa che non impedisce però ad una buona parte degli italiani a manifestare sentimenti di forte rancore.leggi tutto
Glocal
Economia inclusiva: Italia ultima tra le economie avanzate
Il World Economic Forum posiziona l’Italia al 27esimo posto su 29 nella classifica dell’inclusività nell’economia tra i Paesi ad economia avanzata.leggi tutto
Storia semiseria di un delirio elettorale
Caos e ritardi con lunghe cose ai seggi elettorali a causa dell'inserimento del bollino antifrode nelle schede elettorali.leggi tutto
Glocal
L’Italia detiene il primato europeo di “Stato più povero”
In Europa, su una popolazione di circa 510 milioni di abitanti, il 15% circa dei suoi abitanti vive in uno stato di “privazione sociale o materiale”.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchFlavio Zanini presidente Banca Sanfelice
    • WatchOspedale di Mirandola, la donazione in ricordo di Giuseppe Della Croce
    • WatchMirandola, studente lancia cestino contro la professoressa

    Curiosità

    Alle Tatoo va in televisione su Rai 1
    Alle Tatoo va in televisione su Rai 1
    E' stato ospite della trasmissione "I soliti Ignoti". E nel fine settimana a a Mediaset[...]
    All'Università apre un nuovo Centro di ricerca... sulle Metafore
    All'Università apre un nuovo Centro di ricerca... sulle Metafore
    Forte la portata interdisciplinare: riguardano linguistica, stilistica, la traduzione, la critica letteraria, la filosofia, le scienze cognitive [...]
    Gli italiani spendono all'anno per il caffé 260 euro
    Gli italiani spendono all'anno per il caffé 260 euro
    Il 93% sceglie l'espresso, il resto si divide tra americano, orzo o altro[...]
    A tutta birra per il paese con lampeggiante blu, 49enne nei guai
    A tutta birra per il paese con lampeggiante blu, 49enne nei guai
    L'uomo simulava inseguimenti incurante dei limiti di velocità[...]
    Un nuovo polo logistico per Ducati e Lamborghini
    Un nuovo polo logistico per Ducati e Lamborghini
    Ci sono anche 40.000 pezzi in deposito tra vetture storiche, modelli attuali e ricambi del reparto Motorsport, Squadra Corse[...]
    Lavarsi le mani è importante, ricordiamocelo!
    Lavarsi le mani è importante, ricordiamocelo!
    Soprattutto in ospedale, dove è una delle misure più efficaci per proteggere dal rischio di contrarre un’infezione correlata all’assistenza[...]
    Stanze in vendita nell'albergo-condominio, ecco i Condhotel
    Stanze in vendita nell'albergo-condominio, ecco i Condhotel
    Abbina camere di albergo, minimo sette, con unità abitative dotate di cucina autonoma che possono essere frazionate e vendute ai privati o affittate [...]
    Ad aprile un caldo da record: mai così negli ultimi due secoli
    Ad aprile un caldo da record: mai così negli ultimi due secoli
    E' la sintesi tracciata dagli esperti dell’Osservatorio Geofisico del DIEF - Dipartimento di Ingegneria “Enzo Ferrari” di Unimore. [...]
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: