A scuola a Finale Emilia si starà ancora più stretti

Due classi in più, una quarantina di bambine e bambini che avranno bisogno di aule e spazio arriveranno a settembre nelal già iper congestionata struttura che ospita la scuola elementare e la media di Finale Emilia.

La situazione è preoccupante e una soluzione certa al momento non c’è. La scuola elementare dal terremoto ospita in via ufficialmente provvisoria anche i ragazzi delle medie. Una coabitazione che in teoria sarebbe dovuta finire presto, con la consegna dell’edificio di via della Rinascita. Il trasferimento, due anni fa, però è stato bloccato dopo l’inaugurazione dell’edificio per via dell’inchiesta giudiziaria che ritiene sia stato usato cemento depotenziato nella sua costruzione. Niente scuola nuova, e ragazze e ragazzi delle medie sono rimasti alle elementari tutti assieme appassionatamente a soffrire il caldo e tutti i disagi che affollamento e struttura provvisoria possono prevedere. 

Sarà così – è notizia di oggi –  anche l’anno prossimo. Anzi, peggio.

Nessun trasferimento degli studenti è previsto perchè la scuola non riaprirà, e quindi si passerà un altro anno stretti stretti. E, novità, ancora più stretti perchè appunto sono previste due classi in più per le elementari, una quarantina di alunni che – letteralmente – non si sa dove mettere. Saranno, complessivamente, più di 500 persone. Il tema era stato discusso in Regione, ma da Bologna hanno spiegato che non si interviene su strutture provvisorie, che le leggi sono cambiate e sono più stringenti e che, insomma, lor non possono fare nulla.

Quindi la patata bollente resta in mano al Comune. Le ipotesi in campo, ha fatto sapere il sindaco Sandro Palazzi, sono quelle di prendere in affitto o i locali di un privato o quelli di un’associazione dei dintorni in cui spostare i laboratori della scuola. Così, i bambini verranno ridistribuiti nei laboratori svuotati della scuola, e tutti gli studenti faranno avanti e indietro dai laboratori.

Naturalmente non sarà a costo zero, il Comune dovrà pagare un affitto.

Si allunga così la lista dei danni che ha provocato la scoperta dell’uso di cemento depotenziato nelle fondamenta della scuola media, che comprende i disagi di studenti e professori delle medie che sono stati accasati tutti questi anni alle elementari, il danno di immagine del Comune, il danno delle impresa che ha vinto l’appalto per intervenire sulla scuola elementare ma che è ferma in attesa del trasloco.

Sul Panaro on air

    • Watch"Il meteorite è caduto qui", tra Mirandola e San Felice
    • WatchI bimbi delle elementari di Mirandola salutano il presidente Mattarella
    • WatchLorena Morselli a "I fatti vostri"

    Curiosità

    Aliante sbaglia e atterra... in un campo di grano a Gavello
    Aliante sbaglia e atterra... in un campo di grano a Gavello
    C'erano venti in quota ed è stato costretto a un atterraggio di emergenza [...]
    Sulla corsa di bici Ferrara-mare "buontemponi" disseminano puntine da disegno
    Sulla corsa di bici Ferrara-mare "buontemponi" disseminano puntine da disegno
    La testimonianza di un ciclista di Mirandola che era presente all'avvenimento[...]
    La Filarmonica di Novi suona in piazza a Firenze. Con il sindaco al clarinetto
    La Filarmonica di Novi suona in piazza a Firenze. Con il sindaco al clarinetto
    Enrico Diacci anche dopo l'elezione a primo cittadino non ha dismesso l'impegno nella Filarmonica e la segue nei tour[...]
    Festa sospesa sulla Panaria, 100 persone fatte spostare a Bologna
    Festa sospesa sulla Panaria, 100 persone fatte spostare a Bologna
    I Carabinieri interrompono l'evento che aveva attirato nella Bassa gente da tutta Italia e anche oltre[...]
    Vende esche e mulinelli da pesca su Facebook, ma è una truffa
    Vende esche e mulinelli da pesca su Facebook, ma è una truffa
    Spedita solo una scatola vuota a casa dei malcapitati che - è proprio il caso di dirlo - abboccavano alla trappola[...]
    L'uomo delle bici di San Felice ha l'anima punk. E sfonda in Giappone
    L'uomo delle bici di San Felice ha l'anima punk. E sfonda in Giappone
    Sono gli Stompin' Mad Bats, i "Pipistrelli pazzi che non stan mai fermi", ragazzi della Bassa che vent'anni fa lasciarono in sospeso un discorso[...]
    Per Vasco Rossi si anticipano i saldi a Modena
    Per Vasco Rossi si anticipano i saldi a Modena
    Sono previste vendite promozionali sabato 24 giugno, giovedì 29 e venerdì 30 giugno[...]
    Standing Ovation: per suonare sul palco di Vasco scelti i 12 finalisti
    Standing Ovation: per suonare sul palco di Vasco scelti i 12 finalisti
    Sono dieci emiliani, un astigiano e un torinese i 12 semifinalisti selezionati tra le oltre 70 candidature al contest per giovani artisti promosso dal Comune di Modena[...]
    Sposi in risciò in giro per Carpi
    Sposi in risciò in giro per Carpi
    Sposi in risciò in giro per Carpi questo pomeriggio. Non un'attrazione da inizio di Notte bianca ma un matrimonio vero, quello di Greta e Matteo Casalgrandi[...]