E abbandonato alla fermata dell’autobus spuntò un frigorifero dei Map

Un frigorifero affianco alla fermata dell’autobus, in via Uccivello, importante arteria che passa tra i Comuni di San Prospero e Cavezzo. Funzionante e pieno di bibite fresche potrebbe essere una simpatica idea della società dei bus per offrire ristoro ai viaggiatori che attendono di partire, ma così com’è nella realtà, staccato, sporco e vuoto,altro non è che un rifiuto ingombrante abbandonato nel posto sbagliato.

E’ proprio quello che è accaduto in via Uccivello, dove questa notte è stato abbandonato un frigorifero. Invece di portarlo in discarica (che si trova a poca distanza) o chiamare Aimag per il ritiro a casa, qualcuno ha pensato di lasciarlo lì, alla fermata del bus, in mezzo alla strada.

Il “qualcuno” però, si fa presto a identificare in questo caso. Si tratta di un elettrodomestico che in breve tempo si è capito a chi appartenga, perchè conserva ancora l’etichetta del Comune di Cavezzo che il numero di identificazione.

“Il frigo in questione  – spiega dall’Amministrazione comunale il dirigente Andrea Ganzerli – era collocato nei Map,e fu donato dal Comune a una famiglia che si trasferì a Motta, la famiglia in questione ha successivamente abbandonato il frigorifero in strada. Provvederemo al più presto alla rimozione del frigo e a sanzionare i responsabili”

Sul tema, l’oppoiszione di Rinascita Cavezzese ha già preparato una interpellanza da presentare al prossimo Consiglio Comunale.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Sul Panaro on air

    • WatchStefano e Gabriele si sposano, è la prima unione civile della Bassa
    • WatchCasa Famiglia e giovani immigrati: parla il sindaco di Medolla Filippo Molinari
    • WatchA San Prospero ecco lo stato in cui versa via Verdeta

    Curiosità

    A nuoto per lo Stretto di Messina: la grande impresa di tre atleti disabili di Mirandola
    A nuoto per lo Stretto di Messina: la grande impresa di tre atleti disabili di Mirandola
    I nuotatori di Atlantide Onlus sono partiti venerdì mattina alla volta del Sud. Si chiamano Yuri Gasparini, Emiliano Pasquini e Calogero Serrafini[...]
    Pronto il calendario 2018 della Polizia
    Pronto il calendario 2018 della Polizia
    Il ricavato della vendita sarà destinato all'Unicef per sostenere il progetto “Italia – Emergenza bambini migranti”.[...]
    Ruba una scarpa sola, denunciato uomo con una gamba sola
    Ruba una scarpa sola, denunciato uomo con una gamba sola
    È accaduto nei pressi del centro commerciale Borgogioioso di via dell'Industria a Carpi[...]
    Modena Park, Vasco Rossi e il suo popolo in un video sul concertone del 1 luglio
    Modena Park, Vasco Rossi e il suo popolo in un video sul concertone del 1 luglio
    Pubblichiamo il video del Comunedi Modena che in meno di cinque minuti fa rivivere le sensazioni di quella giornata sulle note di “Un mondo migliore”.[...]
    Cavezzo, l'aceto balsamico di Modena Igp è stato comprato dagli inglesi
    Cavezzo, l'aceto balsamico di Modena Igp è stato comprato dagli inglesi
    Associated British Foods acquista l'azienda di Cavezzo Acetum spa, i cui marchi includono Mazzetti, Acetum e Fini.[...]
    Grande festa per i ragazzi classe 1947 di via Milazzo
    Grande festa per i ragazzi classe 1947 di via Milazzo
    A organizzarla il signor Vilmo Pellacani che ha voluto festeggiare i 70 anni con i suoi amici di infanzia e con i nati a Mirandola nel 1947 [...]
    Arrivano i divani e le poltrone coi nomi dei paesi della Bassa
    Arrivano i divani e le poltrone coi nomi dei paesi della Bassa
    Si chiamano Medolla, Bomporto, Bastiglia e Soliera. E non trascurano le località come Limidi e Villafranca.[...]
    Prende forma la statua per Luciano Pavarotti: ecco come sarà
    Prende forma la statua per Luciano Pavarotti: ecco come sarà
    L’artista prescelto per la realizzazione dell’opera è Stefano Pierotti, il quale a Roma harealizzato la scultura in ricordo di Papa Giovanni Paolo II[...]