Ospedale Mirandola, Ausl: “Nessuna insufficienza, ma investimenti: abbiamo investito 17 milioni di euro”

“Non insufficienze e ritardi, ma investimenti e innovazione”: così il Direttore del Distretto di Mirandola Angelo Vezzosi dopo la dichiarazione di Cgil Modena. “Stupisce che, dopo gli incontri in cui abbiamo condiviso con i cittadini il valore degli interventi, si parli di un impoverimento”.

Sul Distretto l’Ausl di Modena sta investendo più di 17 milioni di euro: 7.788.000 euro su Mirandola – con 23 posti in più di Ospedale di Comunità – e 9.309.000 euro sulla Casa della Salute di Finale Emilia con il Corpo 1 finito entro il 2019 e 20 posti letto in più. “Casa della Salute che – osserva Vezzosi – è già pienamente operativa. Alcuni esempi: 500 persone diabetiche in carico e il raddoppio degli incontri di educazione terapeutica con i pazienti cronici e i loro familiari; in due anni 1100 pazienti in più (+30%) seguiti dall’ambulatorio infermieristico della cronicità; un punto di primo intervento sempre attivo con medico e infermiere h24 per 365 giorni l’anno”.

Tra le novità, il Centro per i disturbi del sonno che fa di Mirandola punto di riferimento provinciale (oltre 6mila visite nel 2016) e l’attivazione della cabina silente per gli esami audiometrici.

Con competenza massima si assicurano, ogni giorno, cure e servizi che rispondano ai nuovi bisogni delle persone, investendo sull’integrazione tra i professionisti e sulla rete dell’assistenza territoriale. “Solo nel primo semestre di quest’anno, 2152 persone sono state seguite a casa propria grazie a medici di medicina generale e infermieri del Distretto. Al centro c’è sempre il cittadino – ribadisce Vezzosi –, abbiamo investito per offrire diversi canali di accesso ai servizi, più funzionali ai tempi di vita. Strumentalizzazioni politiche e semplificazioni sul lavoro che svolgono gli operatori sanitari e amministrativi non fanno che gettare un ingiusto discredito su persone e servizi che sono di altissima qualità”.

LEGGI ANCHE: “RITARDI E INSUFFICIENZE, LA CGIL BOCCIA LA SANITA’ NELLA BASSA”

Sul Panaro on air

    • WatchOspedale di Mirandola, la donazione in ricordo di Giuseppe Della Croce
    • WatchMirandola, studente lancia cestino contro la professoressa
    • WatchAttrezzature d'epoca per l'esercitazione dei pompieri

    Curiosità

    Tribologia industriale, un corso al Tecnopolo
    Tribologia industriale, un corso al Tecnopolo
    La tribologia è la disciplina che studia le interazioni fra superfici a contatto, occupandosi nello specifico dei fenomeni di usura, attrito e lubrificazione[...]
    Black Friday, ad Amazon Piacenza si sciopera
    Black Friday, ad Amazon Piacenza si sciopera
    Lo sciopero comincerà con il turno mattutino di venerdì e terminerà con l'inizio dello stesso turno di sabato[...]
    La scrittrice col camice bianco: debutto letterario per la dottoressa Katia Durazzi
    La scrittrice col camice bianco: debutto letterario per la dottoressa Katia Durazzi
    Medico a Novi, fa parte della compagine di artisti che vede anche Doriano Novi, Giorgio Cavazza, Rino Fattori, Carlo Canevazzi, Luca Bompani[...]
    Al posto dell'ora di religione a scuola si fa zumba
    Al posto dell'ora di religione a scuola si fa zumba
    Un tempo - scherza Aimi (Fi) si diceva: "Non c'è più Religione", e non ci consola sapere che a Carpi al suo posto c'è finita la "Zumba". [...]
    La ricostruzione dopo sisma Emilia finisce a Striscia la Notizia
    La ricostruzione dopo sisma Emilia finisce a Striscia la Notizia
    In Regione l'inviato del tg satirico di Canale 5 ha strappato un impegno a saldare il dovuto[...]
    Operato al cervello mentre suona il clarinetto
    Operato al cervello mentre suona il clarinetto
    L'intervento, per asportare un tumore, a Ferrara. È il primo del genere in Italia[...]
    Nominati nuovi Maestri Assaggiatori per l'Aceto Balsamico Tradizione
    Nominati nuovi Maestri Assaggiatori per l'Aceto Balsamico Tradizione
    Il titolo viene rilasciato dopo 4 anni di degustazioni con almeno 40 assaggi all'anno. E un severo esame [...]
    Il sole splende e il clima è freddo: è Estate di San Martino
    Il sole splende e il clima è freddo: è Estate di San Martino
    Tradizionalmente durante questi giorni si aprono le botti per il primo assaggio del vino nuovo, che viene abbinato alle prime castagne.[...]