Curiosità per una sana alimentazione – della dottoressa Federica Felicioni

Oggi vorrei svelarvi alcune curiosità che potrebbero darvi una piccola mano se avete deciso di intraprendere un percorso salutare e se desiderate migliorare la vostra alimentazione ed il vostro stile di vita!

LA PASTA IN BIANCO NON FA DIMAGRIRE
Voglio dimagrire, quindi mangio la pasta in bianco e non aggiungo nemmeno un filo d’olio!

Sbagliato! Mangiare un piatto di pasta scondito, non significa consumare un piatto dietetico. La cosa migliore è assumere invece pasta condita con verdure e con grassi buoni, per abbassare il carico glicemico. Ciò determina una digestione più lenta, gli zuccheri della pasta verranno assorbiti più lentamente e non si creeranno brusche variazioni della glicemia, cioè la quantità degli zuccheri presenti nel sangue. Inoltre, l’assorbimento più lento degli zuccheri, migliorerà anche il senso di stanchezza e di sonnolenza, che molti avvertono dopo aver consumato un abbondante piatto di pasta.

LA FRUTTA SECCA VA CONSUMATA
In realtà con frutta secca si intende la frutta che ha subito un processo di essiccazione naturale o artificiale, ma nell’uso comune si intendono invece: noci, mandorle, nocciole, pinoli … e normalmente questi alimenti vengono decisamente esclusi dalle diete per l’alto contenuto in grassi. Ma è davvero corretto? In realtà la loro ricchezza in nutrienti, li fa divenire ottimi alleati per la nostra salute, è vero, è calorica, ma non per questo è da evitare. Contiene buone concentrazioni di proteine, di minerali, di acidi grassi, è fondamentale per chi svolge un’attività fisica intensa o per chi è impegnato nello studio, può diventare un ottimo spezza fame, contiene  i grassi buoni che controllano il livello di colesterolo, contiene fibre ed anche una buona dose di magnesio e di zinco. Dal punto di vista nutrizionale, meglio scegliere quella con la pellicina, che è ricchissima di polifenoli e possibilmente da sgusciare, per evitare di assumere prodotti che siano stati trattati con l’anidride solforosa o con l’acido sorbico, che proteggono dall’attacco di funghi.

Quindi frutta secca sì, ma ben dosata! Attenzione solo perché molte persone possono presentare allergie.

LE VERDURE FRESCHE 
Che noia preparare la verdura, richiede tempo per pulirla, lavarla, centrifugarla… ma credete, ne vale la pena! E se ne avete la possibilità, ben vengano i prodotti dell’orto di casa, che possono essere utilizzati subito dopo la raccolta e sono ricchi dal punto di vista nutrizionale di clorofille, antocianine, vitamine, carotenoidi, polifenoli, sali minerali ed anche enzimi vegetali, necessari affinché abbiano luogo tutte le reazioni chimiche all’interno del nostro corpo (es. scomporre il cibo, supportare il sistema immunitario, distruggere le tossine del corpo…).

Se non siete così fortunati da avere un orticello, cercate di consumare i prodotti entro poco tempo dall’acquisto, non lasciateli giorni e giorni nel frigo. 

Molti dei composti contenuti, sono sensibili ad una serie di stress ambientali come sbalzi termici, luce diretta, quindi prima li consumiamo e meglio è. In caso contrario rischiamo di perdere la maggior parte dei benefici che la verdura ci può offrire!

SCONGELARE IN MANIERA SICURA
Congelare gli alimenti è un ottimo sistema per rallentarne il deterioramento e per fermare la proliferazione dei batteri già presenti, ma per far sì che i prodotti non vengano danneggiati durante lo scongelamento dobbiamo:

  • cuocerli direttamente;
  • scongelarli col microonde;
  • scongelarli il giorno prima mettendoli in frigo.

Da evitare invece:

  • di scongelare a temperatura ambiente, per non favorire la moltiplicazione di microrganismi;
  • di ricongelare, se i prodotti sono stati scongelati parzialmente, per non aumentarne la carica microbica;
  • di scongelarli sotto l’acqua corrente, per non perdere i principi nutritivi contenuti.

Sul Panaro on air

    • WatchSospetto omicidio a Finale Emilia, parlano i Carabinieri
    • WatchSospetto omicidio a Finale Emilia, parla la vicina di casa
    • WatchRis al lavoro a Finale Emilia per sospetto omicidio di una anziana

    Curiosità

    Gara di solidarietà tra gli ex meccanici Ferrari per aiutare il comico Marco Della Noce
    Gara di solidarietà tra gli ex meccanici Ferrari per aiutare il comico Marco Della Noce
    Il comico che interpretava Oriano Ferrari ora vive in auto dopo il dissesto economico causato dalla separazione dalla moglie[...]
    E le lasagne diventano da bere
    E le lasagne diventano da bere
    La nostra galleria di errori ed orrori sulla cucina emiliana nel mondo[...]
    Finto soldato americano le porta via 100mila euro
    Finto soldato americano le porta via 100mila euro
    Era una invenzione di tre uomini, tutti nigeriani e di base a Modena, che a turno intrattenevano in chat la signora truffata[...]
    Pensionato trova una bomba a mano e la porta dai Carabinieri
    Pensionato trova una bomba a mano e la porta dai Carabinieri
    Comportamento molto pericoloso. Sono intervenuti gli artificieri[...]
    Osservatorio del traffico, riprendono quota i veicoli pesanti dopo il calo estivo
    Osservatorio del traffico, riprendono quota i veicoli pesanti dopo il calo estivo
    A settembre flessione del 7% dei veicoli totali, tranne al Nord + 3%[...]
    Un corso gratuito per barman... al Vivaio Morselli
    Un corso gratuito per barman... al Vivaio Morselli
    Come fare un prelibato cocktail con le erbe aromatiche[...]
    Gli spaghetti al ragù in formato liquido per i bebè
    Gli spaghetti al ragù in formato liquido per i bebè
    La nostra galleria di errori ed orrori sulla cucina emiliana nel mondo[...]
    Una nuova autostrada per la Val Padana? Tutta d'acqua: sarà il Po
    Una nuova autostrada per la Val Padana? Tutta d'acqua: sarà il Po
    E' il progetto della Regione che punta su una alternativa all'asfalto per il traffico merci[...]
    Era ubriaco alla guida, ma il test fu fatto tardi: assolto
    Era ubriaco alla guida, ma il test fu fatto tardi: assolto
    Fu bloccato visibilmente alticcio alle 4 del mattino, ma la pattuglia non aveva l'etilometro e quindi si dovette attendere l'arrivo di un'altra macchina.[...]
    I bimbi delle elementari di Finale Emilia in visita alla Compagnia dei Carabinieri di Carpi
    I bimbi delle elementari di Finale Emilia in visita alla Compagnia dei Carabinieri di Carpi
    Tour assieme alle maestre Rita Cervellati, Maria Giacco, Antonella Diegoli e Barbara Petazzoni. A fare gli onori di casa, il comandante Alessandro Iacovelli.[...]