Ex Cappuccina, approvato il progetto esecutivo del care residence

Si avvicina la realizzazione di un nuovo ‘polo anziani’ nell’area ex Cappuccina di via Nuova Ponente a Carpi. La Giunta comunale ha approvato martedì 12 settembre il progetto esecutivo di questo intervento che vale 4,3 milioni di euro.

Al posto di due degli stabili adibiti a magazzini del Servizio Verde Pubblico (che verranno abbattuti poichè inagibili dopo il sisma del 2012) è prevista la costruzione di un nuovo edificio. A piano terra troveranno sede due Centri diurni (da venti posti ciascuno e che sostituiranno quelli di via De Amicis e via Carducci, che ospitano giusto 40 anziani in tutto), mentre al primo e secondo piano ci sarà una residenza assistita o ‘care residence’ da 14 appartamenti, autonomi ma collegati ai servizi e agli spazi comuni sottostanti, come la cucina e la lavanderia. Questa struttura è dedicata agli anziani autosufficienti a vita sola o con rete familiare debole, ma ancora inseriti nella vita sociale cittadina: a Carpi, secondo i numeri forniti dal Comune, sono almeno 4mila. 

Il progetto di Centri diurni e Care residence è dell’azienda Enerplan srl per la parte strutturale e impiantistica mentre la parte architettonica e la direzione lavori è a cura del Settore Lavori pubblici, infrastrutture e patrimonio del Comune.

La realizzazione di questo progetto, che verrà realizzato in due stralci ed è inserito nel Piano degli Investimenti 2017-2019 dell’ente locale, è finanziata in parte con contributi di enti pubblici e privati (circa 1,8 milioni: tra questi i 431.434 euro della Fondazione Croce Rossa Internazionale, arrivati dopo il terremoto e i 900 mila della Fondazione CR Carpi). Il nuovo edificio, che avrà una copertura in legno, sarà in classe A e dunque autosufficiente energeticamente, oltre che in regola con tutte le più avanzate norme antisismiche.

“Dopo questo importante atto della Giunta comunale – ha spiegato l’assessore ai Lavori Pubblici Simone Tosi – si può procedere alla gara d’appalto, che vogliamo bandire al più presto per partire nel 2018 con i lavori di questa opera strategica per la nostra città: speriamo di arrivare a realizzarla il prima possibile, visto che il progetto e i finanziamenti sono già pronti”.

“In un epoca nella quale l’innalzamento della vita media pone nuove problematiche e richiede nuove soluzioni nel campo del welfare – ha commentato il sindaco di Carpi Alberto Bellelli – avevamo posto come caposaldo nel nostro programma di legislatura per quello che riguarda le politiche sociali proprio la realizzazione di questo intervento: presto esso verrà realizzato e potrà dare risposte concrete e innovative alle richieste della popolazione anziana e non solo”.

Sul Panaro on air

    • WatchStefano e Gabriele si sposano, è la prima unione civile della Bassa
    • WatchCasa Famiglia e giovani immigrati: parla il sindaco di Medolla Filippo Molinari
    • WatchA San Prospero ecco lo stato in cui versa via Verdeta

    Curiosità

    A nuoto per lo Stretto di Messina: la grande impresa di tre atleti disabili di Mirandola
    A nuoto per lo Stretto di Messina: la grande impresa di tre atleti disabili di Mirandola
    I nuotatori di Atlantide Onlus sono partiti venerdì mattina alla volta del Sud. Si chiamano Yuri Gasparini, Emiliano Pasquini e Calogero Serrafini[...]
    Pronto il calendario 2018 della Polizia
    Pronto il calendario 2018 della Polizia
    Il ricavato della vendita sarà destinato all'Unicef per sostenere il progetto “Italia – Emergenza bambini migranti”.[...]
    Ruba una scarpa sola, denunciato uomo con una gamba sola
    Ruba una scarpa sola, denunciato uomo con una gamba sola
    È accaduto nei pressi del centro commerciale Borgogioioso di via dell'Industria a Carpi[...]
    Modena Park, Vasco Rossi e il suo popolo in un video sul concertone del 1 luglio
    Modena Park, Vasco Rossi e il suo popolo in un video sul concertone del 1 luglio
    Pubblichiamo il video del Comunedi Modena che in meno di cinque minuti fa rivivere le sensazioni di quella giornata sulle note di “Un mondo migliore”.[...]
    Cavezzo, l'aceto balsamico di Modena Igp è stato comprato dagli inglesi
    Cavezzo, l'aceto balsamico di Modena Igp è stato comprato dagli inglesi
    Associated British Foods acquista l'azienda di Cavezzo Acetum spa, i cui marchi includono Mazzetti, Acetum e Fini.[...]
    Grande festa per i ragazzi classe 1947 di via Milazzo
    Grande festa per i ragazzi classe 1947 di via Milazzo
    A organizzarla il signor Vilmo Pellacani che ha voluto festeggiare i 70 anni con i suoi amici di infanzia e con i nati a Mirandola nel 1947 [...]
    Arrivano i divani e le poltrone coi nomi dei paesi della Bassa
    Arrivano i divani e le poltrone coi nomi dei paesi della Bassa
    Si chiamano Medolla, Bomporto, Bastiglia e Soliera. E non trascurano le località come Limidi e Villafranca.[...]
    Prende forma la statua per Luciano Pavarotti: ecco come sarà
    Prende forma la statua per Luciano Pavarotti: ecco come sarà
    L’artista prescelto per la realizzazione dell’opera è Stefano Pierotti, il quale a Roma harealizzato la scultura in ricordo di Papa Giovanni Paolo II[...]