Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017
SulPanaro Expo SulPanaro Expo

Profughi a Finale, per Rifondazione Comunista “preoccupanti segnali di deriva xenofoba”

La manifestazione contro i profughi a Finale Emilia di domenica 17 settembre è ancora al centro del dibattito politico nella comunità finalese. È Rifondazione Comunista ad intervenire e lo fa con una nota per denunciare “preoccupanti segnali di deriva xenofoba”.

“Esprimiamo viva preoccupazione – si legge nella nota – per due eventi accaduti ieri a Finale Emilia, chiari segnali di strumentalizzazione politica dei timori espressi da una parte della cittadinanza nei confronti dei residenti stranieri, anche richiedenti asilo. Durante la notte tra sabato e domenica un gruppo di appartenenti ad una organizzazione fascista e xenofoba ha deturpato i nostri monumenti e le nostre piazze, con striscioni, manifesti e volantini inneggianti ad una delirante equiparazione tra accoglienza e tratta degli schiavi africani. Questi vili topi usciti nottetempo dalle fogne non si sono fatti scrupolo ad appiccicare le loro zozzure ai muri della nostra Città e a spargere i loro fogliacci ovunque. La schifosa propaganda è finita nel posto in cui deve stare: il cassonetto dei rifiuti!”

In particolare, Rifondazione punta il dito contro la partecipazione del sindaco Palazzi e di altri esponenti dell’Amministrazione comunale alla manifestazione di domenica: “Non si è trattato di un incontro al bar tra amici, come qualcuno vorrebbe far intendere, ma di una vera e propria manifestazione di piazza. Vogliamo credere che l’attuale Amministrazione, da sempre attenta agli aspetti legali e autorizzativi in relazione ai pubblici eventi, anche in questo caso abbia preventivamente verificato il sussistere delle necessarie condizioni di sicurezza per lo svolgimento di raduni di questo tipo.
Stando alle informazioni riportate dai quotidiani, erano presenti il Sindaco, il Presidente del Consiglio Comunale, alcuni Assessori e alcuni Consiglieri Comunali. Il Sindaco in persona ha preso il microfono, chiamando i cittadini alla protesta, per opporsi all’arrivo di un numero, a suo dire infinito, di richiedenti asilo sul territorio. Riteniamo che questo comportamento da parte di un Sindaco su un tema così delicato come il ricollacamento di profughi, sia del tutto inopportuno e sbagliato”.

“Il Sindaco è Sindaco di tutti, – prosegue la nota – anche di coloro che auspicano una accoglienza ponderata e condivisa con la Prefettura nei tempi e nei modi. Persone che quotidianamente vengono apostrofate con il termine dispregiativo di “buonista”, mutuato dal termine “pietista” ampiamente usato nel ventennio. Per consentire anche a questa parte della cittadinanza di trovare rappresentanza, riteniamo che il tema della gestione dei flussi dei richiedenti asilo debba essere discusso in Consiglio Comunale, istituzione rappresentativa degli elettori tutti, legittimata a definire quelle che devono essere le politiche di accoglienza da attuarsi sul territorio. Una Amministrazione che si è autoesclusa da ogni tavolo istituzionale preposto alla questione, non può poi sdegnarsi del fatto di non essere stata informata dell’arrivo di 5 richiedenti asilo. Un Presidente del Consiglio Comunale non può accusare gli uffici di non averlo avvisato di una denuncia TARI fatta da una organizzazione che gestisce richiedenti asilo”.

“Le ultime informazioni – conclude il comunicato stampa – ci dicono che nella mattinata di oggi si è tenuto un incontro tra l’Amministrazione comunale e la Prefetta di Modena, improntato ad un clima di sereno confronto e di collaborazione. Finisce tutto a tarallucci e vino, quindi, a dimostrazione di come la questione richiedenti asilo sia strumentalmente utilizzata per cavalcare i malumori popolari, invece di governarli, in un perfetto stile leghista.
Compito di una Amministrazione è quello di ascoltare e dare risposte ai legittimi timori espressi dai cittadini, interagendo con le altre istituzioni per evitare conflitti sociali e spaccature. La campagna elettorale è finita da un po’ e se il Sindaco vuole fare il capopolo e cavalcare la protesta, che smetta la fascia tricolore e si ponga alla testa del corteo. L’uno e l’altro dei ruoli sono per noi inconciliabili”.

LEGGI ANCHE:

Profughi a Finale, il sindaco in piazza “Se non ci si oppone saranno 50, poi altri 50 e ancora 50”

Profughi a Finale, il Sindaco ricevuto dalla Prefetta

sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017

Rubriche

Consigli di salute
Stress da rientro? L'alimentazione può dare una mano
Un’ importante strategia che consente di aumentare il livello di serotonina è effettuare un’attività fisica regolareleggi tutto
Consigli di salute
Il rapporto tra denti e postura
Prima si va dal dentista, meglio è: sarà più semplice correggere un allineamento irregolare delle arcate e, quindi, un eventuale difetto della postura.leggi tutto
Glocal
Sud Italia in profonda crisi: cresce il divario tra Nord e Sud
Nel rapporto Svimez sul Mezzogiorno italiano, si delinea un quadro socio-economico sconcertante, a causa soprattutto della ormai consolidata incapacità delle istituzioni locali di erogare servizi che vadano verso il benessere di imprese e cittadini, e con una sempre maggiore presenza delle varie mafie locali all’interno delle istituzioni stesse.leggi tutto
Consigli di salute
I denti e la loro funzione: qual è la differenza fra incisivi, canini, premolari e molari?
Ogni tipo ha una posizione ben precisa lungo l’arcata dentale e svolge una funzione specificaleggi tutto
Glocal
Settore ICT: 45mila posti di lavoro nel triennio 2019 - 2021
Secondo un’indagine realizzata da Confindustria, su dati raccolti da Istat e Unioncamere, nel triennio 2019 – 2021, nel settore ICT si stima una offerta di lavoro che supererà le 45.000 unità.leggi tutto
Glocal
Il 50% della ricchezza mondiale in mano a pochi
Secondo una ricerca realizzata dalla Boston Consulting Group, denominata, “Global Wealth 2019: Reigniting Radical Growth”, la ricchezza finanziaria privata nel mondo a fine 2018 ha raggiunto i 206 mila miliardi di dollari: 1,9 volte il PIL mondiale.leggi tutto
Consigli di salute
Alzheimer, la salute di denti e gengive aiuta a ridurne il rischio
Uno studio ha dimostrato come parodontite e Alzheimer siano collegati: ecco perché prendersi cura dei denti è importante leggi tutto
Consigli di salute
Denti e postura, il legame è stretto
Tanti i disturbi correlati: emicrania, dolori nella masticazione, ma anche ernia del disco e tendiniti.leggi tutto
Glocal
Secondo trimestre del 2019: probabile PIL negativo
Il Rapporto annuale dell’Istat sulla situazione macroeconomica del Paese, sentenzia in modo chiaro che nel secondo trimestre dell’anno in corso è prevista una forte contrazione del PIL, al punto che si prevede una differenza negativa rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchDopo il sisma, tornano a suonare le campane della chiesa di Cavezzo
    • WatchNuova vita per le tartarughe abbandonate grazie alla Fattoria Bosco Saliceta
    • WatchL'esplosione della bomba di San Felice ripresa da terra

    Curiosità

    Ecco il volto della mummia in 3D
    Ecco il volto della mummia in 3D
    Appartiene alla collezione egizia dei Musei civici di Modena[...]
    Nasce il Centro di soccorso e cura delle tartarughe marine
    Nasce il Centro di soccorso e cura delle tartarughe marine
    Ha trovato casa nella sede di Arpae, dove sorgono due vasche ad hoc[...]
    C'è un po' di Emilia-Romagna nel nuovo Governo
    C'è un po' di Emilia-Romagna nel nuovo Governo
    Con i ministri Franceschini e De Micheli[...]
    Praticamente tutti i giorni sopra i 30 gradi, agosto da incubo quello del 2019
    Praticamente tutti i giorni sopra i 30 gradi, agosto da incubo quello del 2019
    La temperatura minima più bassa è risultata di 18.9°C il giorno 16, un fresco solo relativo, di poco sotto la media.[...]
    Perde i sensi da sola in casa, dopo 3 giorni la salva il dentista
    Perde i sensi da sola in casa, dopo 3 giorni la salva il dentista
    Non si era presentata a un appuntamento e l'uomo si era preoccupato[...]
    "Spostate quel cammello". Ubriaco crea scompiglio a San Felice
    "Spostate quel cammello". Ubriaco crea scompiglio a San Felice
    A bordo della sua auto si era fermato in mezzo alla strada e si era messo a suonare convulsamente il clacson[...]
    Troppa plastica nei mari, ce lo ricorda il container diventato opera d'arte a Novi
    Troppa plastica nei mari, ce lo ricorda il container diventato opera d'arte a Novi
    L'opera è stata ideata e realizzata da 3 artisti: Marcello Buganza in arte Cello, Emma Gandolfi (Zia Memmi) e Stefano Tincani.[...]
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: