SulPanaro Expo SulPanaro Expo

Svaligiate le macchinette dei biglietti alla stazione di San Felice

Svaligiate le macchinette dei biglietti alla stazione dei treni di San Felice sul Panaro. Sembra proprio un nuovo colpo del ladro, o dei ladri, specializzati in macchinette emittitrici. Colpi solo all’apparenza raffazzonati, visto che come è accaduto l’ultima volta a Mirandola, per prendere qualche monetina e banconota è stata totalmente distrutta la macchinetta, con disagi notevoli per i pendolari che non hanno più la possibilità di fare il biglietto in stazione. Una situazione, quella di Mirandola, che durerà diverse settimane vista la complessità a riparare la macchinetta.

A San Felice sul Panaro si rischia lo stesso. I ladri hanno colpito nella notte tra domenica 8 e lunedì 9 prendendo di mira le due macchinette che si trovano nell’atrio della stazione. Il lavoro  è stato lungo e complesso, visto che aprire questi apparati è molto meno semplice di quanto possa apparire. I tentativi di manomissione sono frequenti, ma quasi mai vanno a segno.
Stavolta a San Felice il colpo è riuscito. Il ladro o i ladri hanno agito nel cuore della notte, quando in stazione non c’è nessuno. E’ anche sufficientemente isolata  – proprio come quella di Mirandola – e hanno potuto “lavorare” senza disturbi. Tutto è accaduto attorno alle 3 di notte, quando i ladri sono prima entrati nella scuola di musica adiacente all’arrivo ferroviario, forzando l’ingresso. Poi hanno cercato una presa elettrica e ci hanno attaccato un flessibile, usato poi per scassinare le macchinette dei biglietti. Un lavoro durato almeno un’ora.
Le telecamere di sorveglianza? A quanto pare anche in questo caso, proprio come a Mirandola, erano state oscurate.

Le prime valutazioni degli inquirenti fanno pensare che dietro i colpi di Mirandola e San Felice ci sia la stessa mano, magari una banda specializzata in questi furti che gira su e già per le stazioni di tutta Italia. Diversa paternità, invece, avrebbe il colpo, ancora impunito, avvenuto sempre alla stazione di Mirandola nel maggio 2016.

NELLA FOTOGALLERY, LA STAZIONE DI SAN FELICE DOPO IL COLPO ALLE MACCHINETTE

 

LE IMMAGINI DEL COLPO ALLA STAZIONE DI MIRANDOLA DEL 4 OTTOBRE 2017

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

LEGGI ANCHE: Stazione di Mirandola, maggio 2016  devastata la macchina emettitrice di biglietti

Rubriche

Glocal
L’economia italiana non cresce perché è poco libera
Libertà economica bassa in Italia, dove lo stato continua ad assumere un peso rilevante, frenando la crescita. Gli stati più liberi, al contrario, mostrano maggiore dinamicità economica.leggi tutto
Glocal
L'OCSE boccia l'Italia
L'OCSE boccia le politiche economiche e sociali dell'attuale governo.leggi tutto
Glocal
Italia in recessione
Italia in recessione, come Argentina e Turchia: PIL a -0,2% nel 2019.leggi tutto
Glocal
L'Italia leader in Europa nell'economia circolare
Il tasso di riciclaggio dei rifiuti in Italia è fra i più alti del mondo: circa il 45% dei rifiuti urbani ed il 65% dei rifiuti speciali viene recuperato.leggi tutto
Glocal
La disuguaglianza tra ricchi e poveri alimenta la rabbia sociale
L’1% della popolazione mondiale detiene quasi la metà della ricchezza aggregata netta totale.leggi tutto
Glocal
Esondazione Secchia del 2014: una sentenza da rivedere
Alluvione 2014, per la Procura non ci sono responsabili: archiviata l’inchiesta.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchA Massa Finalese successo per la Giornata Fai di primavera
    • WatchNuova vita per le tartarughe abbandonate grazie alla Fattoria Bosco Saliceta
    • WatchL'esplosione della bomba di San Felice ripresa da terra

    Curiosità

    E a Finale Emilia via Salde Entrà diventa Via Buca
    E a Finale Emilia via Salde Entrà diventa Via Buca
    E' arcinota per le condizioni in cui versa: smottamenti, piccole frane e buche fanno compagnia a residenti e imprenditori da mesi.[...]
    Fuma marijuana e coi Carabinieri esulta perchè è negativo all'alcoltest
    Fuma marijuana e coi Carabinieri esulta perchè è negativo all'alcoltest
    A un19enne modenese è stata ritirata la patente di guida e sequestrata l’auto.[...]
    Lo stupore dei bimbi della scuola di Bastiglia davanti alla nascita dei pulcini
    Lo stupore dei bimbi della scuola di Bastiglia davanti alla nascita dei pulcini
    Progetto didattico alla scuola paritaria Santa Maria Assunta[...]
    La signora Leonilda di Novi compie 101 anni
    La signora Leonilda di Novi compie 101 anni
    E arrivata a un traguardo importante, unico e raro.[...]
    Senza patente e assicurazione, fa mandare le multe a sua sorella fingendosi lei
    Senza patente e assicurazione, fa mandare le multe a sua sorella fingendosi lei
    Una signora di 56 anni è stata denunciata penalmente per sostituzione di persona e sanzionatadi quasi 6 mila euro[...]
    Le vie del tempo, 340 rievocatori si ritrovano per un salto nel passato dal VI secolo A.C. alla II Guerra mondiale
    Le vie del tempo, 340 rievocatori si ritrovano per un salto nel passato dal VI secolo A.C. alla II Guerra mondiale
    Per l'ampiezza del periodo temporale rappresentato e per il numero dei rievocatori, è una manifestazione unica a livello nazionale[...]
    Alla Sala Ibrida interventi chirurgici in diretta con 60 medici da tutta Italia
    Alla Sala Ibrida interventi chirurgici in diretta con 60 medici da tutta Italia
    L’applauso finale dei chirurghi ha dato ragione dell’eccellenza raggiunta e degli sforzi di tutta la popolazione della provincia di Modena a cui si deve questo successo.[...]
    "Il Segreto degli Estensi". I misteri di Modena svelati nel thriller multimediale di Francesco Folloni
    "Il Segreto degli Estensi". I misteri di Modena svelati nel thriller multimediale di Francesco Folloni
    L'autore propone indizi e svela segreti dei luoghi in cui si svolge la narrazione attraverso i video. [...]
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: