SulPanaro Expo SulPanaro Expo

Agricoltura, col nuovo Psr arrivano 1,2 miliardi di euro. Risorse aumentate rispetto all’ultimo settenato

accordo pomodoro emilia romagna 1Un miliardo 190 milioni di euro per l’agricoltura emiliano-romagnola. Sono le risorse in arrivo grazie al nuovo Programma regionale di sviluppo rurale 2014-2020 dopo l’accordo Stato-Regioni dei giorni scorsi.
Si tratta di 131 milioni in più rispetto al precedente settennato, oltre che del budget più alto tra le Regioni del centro nord. 

Un aumento determinato da maggiori risorse europee, ma soprattutto dalla crescita del cofinanziamento regionale, che praticamente raddoppia, passando da 106 a 203 milioni di euro nei sette anni.
Reti di impresa dunque come destinatarie privilegiate dei finanziamenti del nuovo Psr per il trasferimento tecnologico; gli investimenti di filiera “dalla terra alla tavola”; l’ammodernamento delle imprese di un medesimo comparto; la logistica e il mercato. Senza dimenticare cooperative, organismi interprofessionali, organizzazioni di produttori.
Su 1 miliardo 190 milioni di euro, le risorse che arrivano dall’Europa ammontano a 513 milioni di euro (il 43% del totale, 29 milioni in più rispetto al Psr 2007-2013), mentre la quota statale è di 474 milioni (il 40% del totale, circa 6 milioni in più).

Ulteriori risorse arriveranno al territorio emiliano-romagnolo dai quattro Piani nazionali (per i quali non è previsto cofinanziamento regionale) che rappresentano una delle novità della nuova Pac 2014-202: il Piano per la gestione del rischio contro le calamità naturali e le crisi di mercato che potrà contare su 1 miliardo 640 milioni di euro; il Piano irriguo cui sono destinati 300 milioni di euro; il Piano per la biodiversità animale e quello per la Rete rurale nazionale che avranno a disposizione, rispettivamente, 200 e 100 milioni di euro.
Il nuovo Programma di sviluppo rurale sarà al centro dell’incontro di lunedì 27 gennaio a Bologna (Sala A, Terza Torre, Viale della Fiera, 8) “Nuovo Psr 2014-2020: il documento strategico.” L’appuntamento chiamerà a raccolta l’intero mondo agricolo e non solo, prima della messa a punto del documento conclusivo che essere approvato da Bruxelles entro l’estate.

Gli obiettivi del nuovo Psr

Competitività, ambiente, innovazione, salvaguardia del territorio rurale. Ma anche giovani e una riduzione degli adempimenti burocratici. Questi alcuni degli obiettivi del nuovo Psr.
Circa il 44% delle risorse saranno indirizzate ad aumentare la competitività del sistema agricolo e agroalimentare emiliano-romagnolo, attraverso il sostegno, come si è detto, alle aggregazioni di imprese e alle diverse forme di agricoltura organizzata.

Alle misure di carattere ambientale e all’agricoltura biologica andranno il 38% delle risorse. Rientrano in questo ambito anche gli interventi per la riduzione dei consumi idrici, il contrasto ai fenomeni di dissesto e di erosione del suolo, la lotta al cambiamento climatico, lo sviluppo delle bioneregie.
Altro capitolo importante: il trasferimento della conoscenza e dell’innovazione (8% delle risorse) attraverso i Gruppi operativi per l’innovazione che rappresentano una delle novità della nuova programmazione 2014-2020. Anche in questo caso si tratta di vere e proprie reti di impresa tra aziende agricole, centri di ricerca e di assistenza tecnica.

Alla salvaguardia del territorio rurale andrà il 7,5% delle risorse, con un’attenzione particolare alla montagna e all’agricoltura periurbana per trasformare – ha spiegato Rabboni – “la contiguità tra città e campagna da elemento di degrado a elemento di vantaggio”. Verranno finanziate l’agricoltura sociale, la vendita diretta, la multifunzionalità delle aziende, oltre a iniziative per valorizzare i prodotti di montagna rispetto a quelli di pianura e a forme di tutoraggio per i giovani che vogliono insediarsi nelle zone appenniniche. Il 2,5% delle risorse del nuovo Psr sarà destinato all’assistenza tecnica.

Già al centro del precedente Psr, che aveva destinato agli under 40 ben il 26% del totale (a fronte di un’incidenza reale sul totale degli imprenditori agricoli del 7,8%) i giovani restano dunque una priorità trasversale anche della nuova programmazione, con una corsia privilegiate per tutti gli interventi.
Quanto allo snellimento burocratico, Rabboni ha sottolineato come il Sistema informativo agricolo e il Registro unico dei controlli, a regime a giugno, permetteranno di alleggerire gli adempimenti a carico delle aziende. Inoltre la Regione ha messo a punto un meccanismo che permetterà di ridurre la documentazione necessaria per le misure di investimento.

Rubriche

Glocal
Qualità della vita in Italia 2018
Italia Oggi, in collaborazione con l’Università “La Sapienza” di Roma, ha realizzato anche quest’anno l’indagine sulla qualità della vita in Italia. La classifica vede le province del Nord –Est fare la parte del leone, con Bolzano e Trento rispettivamente al 1° e 2° posto, seguite da alcune province del Nord-Est quali Belluno, Pordenone e Treviso rispettivamente al 3°, 5° e 9° posto.leggi tutto
Glocal
IL GOVERNO DEL CAMBIAMENTO
In conclusione abbiamo un’emergenza chiamata debito pubblico. Dobbiamo cominciare a pensare che sia il caso di smettere di spendere più soldi di quelli che abbiamo. Dobbiamo cominciare a pensare di smettere di promettere sogni che non si possono realizzare, e che occorre disinnescare l’incubo di una spirale di sfiducia nei confronti dell’Italia che manderebbe all’aria la nostra credibilità.leggi tutto
Consigli di salute
Dieta e tumori, ne parla la dottoressa Federica Felicioni
Tanti i miti da sfatare: non esite una dieta anticancro e non è vero che chi è malato debba mangiare di tutto per essere più forteleggi tutto
Glocal
L’intelligenza artificiale creerà nuovi posti di lavoro?
L’intelligenza artificiale migliorerà la produttività di molti posti di lavoro, eliminando milioni di posizioni di medio e basso livello, ma anche creando milioni di nuove posizioni di alta qualifica.leggi tutto
Glocal
Il difficile rapporto tra l'Italia e le start-up
Secondo i dati del Ministero dello sviluppo economico (con la collaborazione di Infocamere e Unioncamere), il numero delle società innovative in Italia ha raggiunto la quota di quasi 9.000 imprese.leggi tutto
Glocal
Ocse: "Italia terza per disoccupazione, scendono i salari reali"
LʼOcse segnala un alto livello di insicurezza per quanto riguarda il mercato del lavoro in Italia, la cui situazione è "migliorata negli ultimi anni, ma più lentamente che in altri Paesi"leggi tutto
Glocal
Quando le imprese americane investono in Italia
“Eon Reality”, azienda californiana, ha investito 24 milioni di euro in Emilia Romagna a Casalecchio di Reno, grazie alla legge sull'attrattività, con in programma centosessanta nuove assunzioni.leggi tutto
Glocal
Sergio Marchionne: innovatore o visionario?
Sergio Marchionne è stato un innovatore in quanto visionario, nell’accezione imprenditoriale del termine, inteso come colui che è in grado di avere una “vision”, ovvero di sapere guardare avanti, al futuro.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchPiantagione di marijuana, la scoperta dei Carabinieri a Cavezzo
    • WatchNuova vita per le tartarughe abbandonate grazie alla Fattoria Bosco Saliceta
    • WatchFederico Tassini da Finale Emilia vince il campionato del mondo col Roma Roller Team

    Curiosità

    Per la Croce Blu di Soliera un calendario che è tutta una favola
    Per la Croce Blu di Soliera un calendario che è tutta una favola
    Per l'iniziativa i volontari del soccorso hanno superato se stessi realizzando un piccolo capolavoro di ironia e immaginazione[...]
    Nel cielo della Bassa brilla la stella cometa di Natale
    Nel cielo della Bassa brilla la stella cometa di Natale
    Il cielo terso che ci hanno regalato i gelidi venti di questi giorni ci ha permesso di vedere tante stelle cadenti, le Geminidi[...]
    Il miglior panettone d'Italia? Si fa in Emilia, col grano antico
    Il miglior panettone d'Italia? Si fa in Emilia, col grano antico
    Secondo la rivista gastronomica Dissapore, lo ha realizzato il pasticciere Claudio Gatti[...]
    "Come vi chiamate?", chiedono i Carabinieri. E i due cinesi: "Ping e Pong"
    "Come vi chiamate?", chiedono i Carabinieri. E i due cinesi: "Ping e Pong"
    Due ragazzi di 29 e 30 anni sono stati denunciati in stato di libertà[...]
    I social bond della Cassa Depositi e Prestiti portano lavoro a San Felice
    I social bond della Cassa Depositi e Prestiti portano lavoro a San Felice
    A San Felice il finanziamento è andato alla Ferropol Coating[...]
    Da Nonantola all'isola di Budelli per vivere da eremita, ora per il prof Morandi è sfratto
    Da Nonantola all'isola di Budelli per vivere da eremita, ora per il prof Morandi è sfratto
    Ha 79 anni e non sa dove andare. "In condominio non ci starei", disse una volta[...]
    Il pane surgelato non potrà più chiamarsi "fresco", i panificatori festeggiano
    Il pane surgelato non potrà più chiamarsi "fresco", i panificatori festeggiano
    Il pane che ha subito un processo di surgelazione o contiene additivi conservanti sarà indicato come 'Conservato' oppure 'A durabilità prolungata'.[...]
    A 102 anni gli rinnovano la patente
    A 102 anni gli rinnovano la patente
    Sarà valida fino al 2020, quando, è l'auspicio di tutti, sarà chiamato a rinnovarla[...]
    Il traffico è aumentato è guidiamo per più di un'ora e un quarto al giorno
    Il traffico è aumentato è guidiamo per più di un'ora e un quarto al giorno
    Calano gli incidenti stradali, che sono però più letali di prima[...]
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: