Alluvione, l’esondazione del Secchia gli agricoltori la prevedevano già due anni fa

alluvione emiliaDal 2000 ho contato 9 esondazioni – racconta Giuseppe Ori, agricoltore che, accanto al fiume, possiede sei ettari di frutteto – e penso che il problema sia quello di trovare il punto più critico e allargarlo. In ogni caso sto aspettando la prossima piena”. E’ quanto si diceva, esattamente due anni fa, a Sozzigalli, frazione di Soliera durante un’assemblea molto partecipata per discutere del fiume.Come si legge in questo articolo dell’epoca gli agricoltori avevano le idee molto chiare. “Ancor più perentorio Massimo Pellacani: “nessuno avrebbe mai pensato che la Costa Concordia potesse affondare, invece è successo. Ecco, noi siamo come quelle persone intrappolate, al buio, in un lussuoso salone. Oggi il livello del fiume è più alto di quello della campagna, quindi il problema non è tanto quello di dragare, quanto di ripristinare gli argini”. Gli agricoltori chiedono che le loro competenze vengano ascoltate. C’è chi sostiene, per esempio, che la pulizia coatta dell’argine esterno sia nefasta, poiché elimina piante come l’acacia che, col loro apparato radicale, contribuiscono a tenere insieme gli argini, quando invece piante come i pioppi tendono a creare smottamenti”.

Leggi l’articolo di Tempo News del 27 gennaio 2012

Visita la nostra mappa interattiva sull’alluvione

Sul Panaro on air

    • WatchOspedale di Mirandola, la donazione in ricordo di Giuseppe Della Croce
    • WatchMirandola, studente lancia cestino contro la professoressa
    • WatchAttrezzature d'epoca per l'esercitazione dei pompieri

    Curiosità

    Black Friday, ad Amazon Piacenza si sciopera
    Black Friday, ad Amazon Piacenza si sciopera
    Lo sciopero comincerà con il turno mattutino di venerdì e terminerà con l'inizio dello stesso turno di sabato[...]
    La scrittrice col camice bianco: debutto letterario per la dottoressa Katia Durazzi
    La scrittrice col camice bianco: debutto letterario per la dottoressa Katia Durazzi
    Medico a Novi, fa parte della compagine di artisti che vede anche Doriano Novi, Giorgio Cavazza, Rino Fattori, Carlo Canevazzi, Luca Bompani[...]
    Al posto dell'ora di religione a scuola si fa zumba
    Al posto dell'ora di religione a scuola si fa zumba
    Un tempo - scherza Aimi (Fi) si diceva: "Non c'è più Religione", e non ci consola sapere che a Carpi al suo posto c'è finita la "Zumba". [...]
    La ricostruzione dopo sisma Emilia finisce a Striscia la Notizia
    La ricostruzione dopo sisma Emilia finisce a Striscia la Notizia
    In Regione l'inviato del tg satirico di Canale 5 ha strappato un impegno a saldare il dovuto[...]
    Operato al cervello mentre suona il clarinetto
    Operato al cervello mentre suona il clarinetto
    L'intervento, per asportare un tumore, a Ferrara. È il primo del genere in Italia[...]
    Nominati nuovi Maestri Assaggiatori per l'Aceto Balsamico Tradizione
    Nominati nuovi Maestri Assaggiatori per l'Aceto Balsamico Tradizione
    Il titolo viene rilasciato dopo 4 anni di degustazioni con almeno 40 assaggi all'anno. E un severo esame [...]
    Il sole splende e il clima è freddo: è Estate di San Martino
    Il sole splende e il clima è freddo: è Estate di San Martino
    Tradizionalmente durante questi giorni si aprono le botti per il primo assaggio del vino nuovo, che viene abbinato alle prime castagne.[...]
    Sla, premiata ricercatrice dell'ospedale Baggiovara
    Sla, premiata ricercatrice dell'ospedale Baggiovara
    Jessica Mandrioli, responsabile del Centro SLA, riceverà un finanziamento per una ricerca innovativa da svolgersi nei prossimi 2 anni sui meccanismi patogenetici della malattia[...]