Preti in ospedale, paga l’Ausl e ci costano almeno 200 mila euro l’anno

ImmagineUno stipendio da 1300 a 1500 euro, contributi pagati, assicurazione coperta: è quanto garantito dall’Ausl agli undici religiosi che assistono spiritualmente i degenti negli ospedali di Modena, Carpi, Mirandola, Pavullo, Vignola. Costo totale per la comunità (noi tutti, credenti e non) almeno 200 mila euro ogni anno.

Lo racconta il Resto del Carlino in edicola oggi. Il costo per questi assistenti spirituali è stabilito una legge regionale (10/04/1989 n.12), che disciplina l’assistenza religiosa nelle strutture di ricovero delle unità sanitarie locali.
Se pensavate che il conforto e le estreme unzioni fossero gratuite vi sbagliate.

Partendo dall’ospedale di Baggiovara, sono presenti due assistenti religiosi a tempo pieno, ovvero Don Gabriele Semprebon e Don Carlo. Per quanto riguarda invece il Policlinico, ci sono tre assistenti religiosi a tempo pieno. Spostandosi poi in provincia, troviamo un religioso per Pavullo, Vignola (Don Gaetano) e Mirandola. Per il Ramazzini di Carpi, invece, gli assistenti sono due, più una religiosa part-time. Infine a Castelfranco Emilia, che è in convenzione con l’Arcidiocesi di Bologna, c’è l’anziano assistente a tempo pieno Don Ilario, che vive all’interno della struttura da sempre. Facendo due conti quindi le aziende sanitarie spendono 200mila euro l’anno solo di stipendi (ma ci sono anche le spese per i contributi).

Vai all’articolo completo, ecco il link

Un commento di Umberto Bosco

Sul Panaro on air

    • WatchMirandola, studente lancia cestino contro la professoressa
    • WatchAttrezzature d'epoca per l'esercitazione dei pompieri
    • WatchIl pm Lucia Musti sull'omicidio di Finale Emilia

    Curiosità

    Operato al cervello mentre suona il clarinetto
    Operato al cervello mentre suona il clarinetto
    L'intervento, per asportare un tumore, a Ferrara. È il primo del genere in Italia[...]
    Nominati nuovi Maestri Assaggiatori per l'Aceto Balsamico Tradizione
    Nominati nuovi Maestri Assaggiatori per l'Aceto Balsamico Tradizione
    Il titolo viene rilasciato dopo 4 anni di degustazioni con almeno 40 assaggi all'anno. E un severo esame [...]
    Il sole splende e il clima è freddo: è Estate di San Martino
    Il sole splende e il clima è freddo: è Estate di San Martino
    Tradizionalmente durante questi giorni si aprono le botti per il primo assaggio del vino nuovo, che viene abbinato alle prime castagne.[...]
    Sla, premiata ricercatrice dell'ospedale Baggiovara
    Sla, premiata ricercatrice dell'ospedale Baggiovara
    Jessica Mandrioli, responsabile del Centro SLA, riceverà un finanziamento per una ricerca innovativa da svolgersi nei prossimi 2 anni sui meccanismi patogenetici della malattia[...]
    I pensionati modenesi sono sempre più smart, e non ritirano più la pensione
    I pensionati modenesi sono sempre più smart, e non ritirano più la pensione
    Negli uffici postali della provincia di Modena meno pensioni cash allo sportello e sempre più accrediti su libretto o conto Bancoposta[...]
    Altro che brodo: ecco i tortellini alla carbonara
    Altro che brodo: ecco i tortellini alla carbonara
    La nostra galleria di errori ed orrori sulla cucina emiliana nel mondo[...]
    Ghirlandina, al via i lavori: le visite proseguono fuori
    Ghirlandina, al via i lavori: le visite proseguono fuori
    Sarà proposto un servizio di visita guidata cosiddetta “orizzontale”, ovvero condotta, senza salire, agli esterni di Torre, piazza Grande e Duomo, [...]
    E la Mercedes esulta sfrecciando davanti a casa Ferrari - IL VIDEO
    E la Mercedes esulta sfrecciando davanti a casa Ferrari - IL VIDEO
    Sui social la scuderia festeggia... a Maranello, ma concede alla Rossa l'onore delle armi: "Il valore di una vittoria è nella grandezza degli avversari"[...]