Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

Ricostruzione, i sindaci della Bassa: “Il lavoro duro non è finito”

2014-04-29 12.35.55Ricostruzione, il lavoro duro non è finito. Così i sindaci della Bassa accolgono la notizia che arriva da Bologna, dove in Regione sono state varate due nuove ordinanze che riguardano i centri storici, e in particolare la possibilità di vendere l’immobile danneggiato al Comune. I sindaci erano oggi alla firma del protocollo per la nuova sede della polizia a Mirandola, ed era inevitabile fare il punto, a ormai due anni dal sisma, su quel che accade.

L’invito è a leggere con molta attenzione i numeri. Vero è che la quasi totalità delle partiche che si stimava sarebbe stato necessario attivare, tra prenotazioni, domande a iter avviati, è partita. Ma la ricostruzione è lenta, altrove ci sono voluti decenni e il lavoro duro è lontano dall’essere finito. Anzi.

Oltrepassata quota su 12.000 pratiche di richiesta fondi, tra domande e prenotazioni, sulle 15.000 previste dalle schede Aedes non vuol dire aver finito il lavoro. Perché proprio adesso c’è la scadenza per gli edifici più danneggiati, quelli di classe E che entro dicembre devono avere un lor progetto. Chi lo scrive, se i tecnici privati lavorano sul resto? Chi istruisce la pratica in Comune se si sta lavorando a pieno ritmo, ormai da due anni, sul resto? E sono pratiche pesanti, con danni pesanti che per certi edifici toccano decine di milioni di euro. Senza dimenticare che ogni tanto c’è qualcuno che salta fuori che bussa alla porta dei sindaci dicendo che non ha ancora fatto nulla e vuole iniziare i lavori…

Sul fronte dei privati e dei piccoli medio danni, almeno, le delibere della Regione aiuteranno a velocizzare le pratiche, è il giudizio dei sindaci. Soprattutto perché nella Bassa non è che ci siano villette singole ovunque, i condomini con più proprietari, le case con più eredi sono tantissime e poter decidere di non ristrutturare e cedere al Comune è una opzione che può mettere d’accordo tanti proprietari litigiosi ed evitare l’effetto “denti cariati” nei centri, situazioni così complesse da rimanere irrisolte. Insomma, si tratta di “uno strumento in più per i centri storici” spiega Alberto Silvestri, sindaco di San Felice Sul Panaro, che ricorda che “le delibere forniscono strumenti aggiuntivi per ripristinare oltre agli edifici gli spazi comuni, gli arredi e le aree pubbliche dei centri storici”. Le delibere della Regione fanno pressione sui Comuni, gli 11 milioni promessi arrivano solo quando loro sono pronti. Uno tra i Comuni più virtuosi, San Felice appunto, “non ha ancora un piano di ricostruzione dettagliato per il centro ma in siamo certi che – argomenta Silvestri – no stravolgeremo la struttura dell’area che ha proprietà storiche e consolidate”.

Poi, una stoccata ai critici. La fa Maino Benatti, sindaco di Mirandola, che ricorda che Rome wasn’t build in a day, e che “chi parla di ritardo non sa cosa vuol dire ricostruire una città”. Mirandola ha da subito approvato il piano della ricostruzione completo prevedendo nel dettaglio cosa fare del centro storico. Bene le nuove regole della Regione, secondo il sindaco, “fondamentali per accelerare la ripresa dei centri storici per rimettere in modo più veloce il cuore della città a disposizione dei cittadini”, ma serve pazienza sui tempi, considerando che “gli esempi migliori, di Umbria e Marche, ci parlano di circa un decennio necessario per la ricostruzione dei centri danneggiati”.

 

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Glocal
Recessione economica globale da Covid-19
La pandemia sta causando una recessione economica globale.leggi tutto
Lettere persiane
Si torna a scuola, incipit vita nova - LA RIFLESSIONE
E un’autentica paideia civica ed esistenziale, capace di formare la mente e l’anima degli individui educandoli al Mondo della Vita, secondo lo studente mirandolese Giovanni Battista Olianileggi tutto
La natura nella Bassa che non ti aspetti
La biodiversità che non ti aspetti: le Valli mirandolesi
La biologa Eleonora Tomasini ci porta alla scoperta della Stazione Ornitologica Modenese che si trova a Mirandolaleggi tutto
La natura nella Bassa che non ti aspetti
Un paradiso terrestre per piante e uccelli: le Meleghine a Finale Emilia - La natura della Bassa che non ti aspetti
La biologa Eleonora Tomasini ci porta alla scoperta dell'oasi faunistica nata dall’impianto di fitodepurazioneleggi tutto
Glocal
Crisi economica: l'innovazione tecnologica come cura
La crisi economica da Covid-19 ci impone di riprogettare il modello imprenditoriale delle nostre imprese, mentre in alcuni casi si dovrà riprendere il primordiale concetto di “innovazione di prodotto e di processo”.leggi tutto
Glocal
Dall'emergenza sanitaria all'emergenza occupazionale
Sono in corso in questi giorni alcune misure per contrastare il danno occupazionale. Tra le misure: incentivi per far ripartire le assunzioni stabili, meno paletti sui contratti a termine, nuove risorse per la Cig e detassazione degli aumenti dei Ccnl.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchRompe l'argine del Diversivo a Finale Emilia
    • WatchLa stella cadente di Capodanno, trovati i frammenti
    • WatchDue ragazzini nei guai per aver distrutto le lapidi dei partigiani

    Disabilità e diritto al lavoro

    Disability Manager, Il “facilitatore” ponte tra aziende e lavoratori diversamente abili
    La rubrica "Disabilità e diritto al lavoro" di Francesca Monari[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Assunzioni obbligatorie L.68/99 sospese per Covid
    Per due mesisospesi gli adempimenti relativi sia ai disabili sia ai soggetti appartenenti alle altre categorie protette[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Intervista a Cristiana Casarini, che ci racconta come si lavora in carrozzina
    L'esperta di risorse umane Francesca Monari raccoglie la testimonanza dell'impiegata comunale di Finale Emilia nota per i suoi libri e le attività di beneficienza[...]

    Curiosità

    L'invenzione degli studenti del Galilei di Mirandola la racconta la Rai
    L'invenzione degli studenti del Galilei di Mirandola la racconta la Rai
    I giovani mirandolesi alla trasmissione Rob-O-Cod, un game show televisivo italiano dedicato al "coding" e alla robotica[...]
    Viaggio attraverso la realtà virtuale nel mondo dell'Aceto Balsamico di Modena
    Viaggio attraverso la realtà virtuale nel mondo dell'Aceto Balsamico di Modena
    La tecnologia accorcia le distanze tra Modena ed i Paesi in cui non è ancora possibile tornare a viaggiare per promuovere il prodotto[...]
    Red Ronnie a processo per diffamazione contro Roberto Burioni
    Red Ronnie a processo per diffamazione contro Roberto Burioni
    E' arrivata in udienza a Bologna la polemica tra il conduttore televisivo e il virologo [...]
    La canzone più amata di sempre? E' Albachiara di Vasco Rossi
    La canzone più amata di sempre? E' Albachiara di Vasco Rossi
    Eì stata votata dagli ascoltatori delle radio italiane. Uscì il 30 aprile 1979 sul lato B dell'album "Non siamo mica gli Americani", poi ristampata proprio con il titolo di Albachiara a causa del suo immediato successo.[...]
    Anche la finalese Azzurra Mazzara sul podio del concorso nazionale di bellezza "Miss Lady Virginia"
    Anche la finalese Azzurra Mazzara sul podio del concorso nazionale di bellezza "Miss Lady Virginia"
    Andrà insieme alle altre che hanno vinto un titolo alla finale nazionale a Salsomaggiore nel prossimo maggio 2021, nella sede di Miss Italia.[...]
    Un corso di formazione per gli interventi assistiti con animali all'Accademia militare di Modena
    Un corso di formazione per gli interventi assistiti con animali all'Accademia militare di Modena
    Primo corso di formazione per operatori in interventi assistiti con gli animali[...]
    From Mud, un film che dà voce alla musica alternativa modenese
    From Mud, un film che dà voce alla musica alternativa modenese
    Al termine le riprese del documentario musicale, co-prodotto dal Centro Musica di Modena[...]
    C'è San Prospero a X Factor, con la musica de "I trillici"
    C'è San Prospero a X Factor, con la musica de "I trillici"
    Due chiacchiere surreali con la band indie rock in corsa per le selezioni del popolare reality show[...]
    Deturpano i cartelli coi limiti di velocità per farli diventare anti "5G"
    Deturpano i cartelli coi limiti di velocità per farli diventare anti "5G"
    Sono comparsi a Mirandola, tra Massa Finalese e Finale e nel Mantovano, verso Poggio Rusco, e tra Moglia e San Giovanni di Concordia, e andando verso il Ferrarese.[...]
    Bomporto, gli auguri del sindaco alla centenaria Emilia Martinelli
    Bomporto, gli auguri del sindaco alla centenaria Emilia Martinelli
    Il sindaco Angelo Giovannini ha fatto visita alla centenaria Emilia Martinelli per farle gli auguri di compleanno[...]