Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

“Tellurica” fra gemme e occasioni mancate: recensione, foto e trailer

Il film del collettivo Sisma Emilia, proiettato ieri in anteprima a Mirandola, porta sugli schermi dieci cortometraggi autonomi in cui i registi, ognuno con il proprio stile e la propria sintassi narrativa, raccontano i terremoti emiliani da diversi punti di vista. Con riferimenti più o meno ricercati, episodi riusciti e altri un po’ troppo pretenziosi, ma con, in fondo, un’umanità degna di essere mostrata: ecco come lo ha visto SulPanaro.net.

tellurica_you_had_to_be_thereTellurica si apre con You had to be there di Domenico Guidetti, su soggetto e sceneggiatura di Luca Speranzoni. E’ girato a Finale, e lo straniamento iniziale derivato dall’orario di riferimento delle scene lascia intuire uno sviluppo in cui si attende il capovolgimento di senso. Che avviene e non delude. Applausi.

tellurica_respiroUn po’ meno convincente è Il Respiro del Gigante, il secondo episodio, firmato da Emanuele D’Antonio. Riflessivo quanto basta (rapporto uomo-natura) ma lentissimo anche per durare solo dieci minuti, annoia il pubblico di Mirandola che si risveglia – sensazione per qualcuno anche sgradevole – quando il boato del terremoto fa quasi letteralmente tremare la piazza. E’ una licenza poetica, ma un errore filologico, perché è girato in Appennino, a Piandelagotti, dove quel rumore non l’hanno nemmeno sentito…

tellurica_lettereForse più facile il terzo episodio, Lettere dal fronte di Roberto Cavana, che in qualche modo – con tutti i distinguo narrativi del caso, ma qualche riferimento lo si respira – fa il verso a La vita e bella trasferendo l’esperienza del terremoto negli occhi di alcuni bambini e dei loro giochi.  Girato a Camposanto, con una bellissima fotografia, dei dieci è l’episodio più colorato e vivace.

tellurica_radioIn Shell Shocks Radio di Carlo Battelli, l’episodio numero quattro, viene facile immedesimarsi, a causa della claustrofobia traumatica che in tanti hanno sperimentato sulla propria pelle in quei giorni. Il protagonista dell’episodio di Battelli la estremizza, ma funziona, così come quell’esultanza finale su un episodio calcistico del 2012 che, purtroppo, verrà ricordato molto più del nostro sisma.

tellurica_roveretoDecisamente più concettuale Happy Birthday Rovereto di Nicola Xella (il quale peraltro firma le riprese di tellurica_4.04diversi episodi), il quinto della serie, quello che porta con sé il maggiore scarto semantico. Singolare invece il sesto episodio, 4:04 di Marco Maselli, che sceglie la tecnica dell’animazione e, anche per questo, stacca dagli altri e fa il gioco di Tellurica, nel suo insieme, spezzando la continuità della narrazione dopo l’episodio borderline di Xella.

tellurica_wangL’ottavo episodio, Wang di Mirco Marmiroli, inganna. Girato a Camposanto, racconta la quotidianità di Wang, appunto, cittadino di origine cinese, proprietario di un bar. Letto, sveglia, lavoro: tutti i giorni, una delle migliaia di vite sconosciute, coi suoi drammi, spesso ignorate qui, dove la comunità cinese è enorme e solo in parte integrata. Il flusso di pensieri (in cinese, sottotitolato), interpreta il dramma. Pur romanzato, lascia intuire a tanti una morte dimenticata, di cui non si sa sostanzialmente nulla, quella di Zhou Hong Li, cittadino cinese morto nel crollo della sua abitazione a Mirandola durante il nostro sisma. Ma Marmiroli si perde nell’internazionalismo, nel pretendere di dare il respiro di denuncia sociale inserendo il riferimento alla legge cinese sul figlio unico, legge (certo disumana, per la cronaca) che come eccezione permette alle coppie di avere un altro figlio se il primo è morto in un terremoto. Forse un’occasione persa, nel merito della nostra tragedia.

tellurica_occasioneL’occasione è invece il titolo del settimo episodio, di Corrado Ravazzini, ambientato a Novi e basato su un racconto di Antonio Borelli. Una storia in cui riconoscersi, per chiunque abbia camminato su vetri e cocci, sbalzato fuori di casa quella maledetta notte. Il riferimento al vino non consumato ma serbato per un’occasione particolare riporta ad un’ode di Orazio (quella nota come Carpe Diem) in cui il poeta latino invita a “depromere Caecubum cellis avitis” tirare fuori il Cecubo, appunto un vino pregiato, dalle cantine secolari. Goderne subito, insomma, senza aspettare.

tellurica_time_not_foundTellurica si chiude con 404 Time Not Found di Giuseppe Ferreri e L’anniversario di Francesco Barozzi, distanti dal punto di vista del racconto due anni ma simili nell’amarezza di fondo. Quella di una coppia che vive il momento della paura, in cui il guardarsi negli occhi è insieme forza, sostegno, incredulità tellurica_anniversarioe necessità,  e quella di un uomo che, ormai, può vivere di ricordi e, fra gli ultimi che gli rimarranno, ci sarà quello, sanguinante, di una casa, la sua, che non c’è più. In quest’ultimo caso, il cameo di Roberto Herlitzka (che fu un eccellente Aldo Moro in Buongiorno Notte di Bellocchio) merita in fondo di essere considerata l’icona dell’intero film collettivo.

Il trailer ufficiale

La serata di Mirandola

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Glocal
Covid-19: rapporto sull'economia dell'Emilia-Romagna
Secondo il rapporto congiunturale redatto dalla Banca d’Italia, anche l’economia della prosperosa Emilia-Romagna, a causa della diffusione della pandemia di Covid-19, sta soffrendo molto.leggi tutto
Glocal
Lavoro: le figure richieste nel post Covid
Secondo una stima elaborata da Unioncamere, nei prossimi quattro anni, quasi due milioni e mezzo di giovani in possesso di lauree, diplomi e qualifiche professionali troveranno lavoro. Un terzo riguarderà le qualifiche professionali, mentre i restanti due terzi laureati e diplomati.leggi tutto
Glocal
Recessione economica globale da Covid-19
La pandemia sta causando una recessione economica globale.leggi tutto
Lettere persiane
Si torna a scuola, incipit vita nova - LA RIFLESSIONE
E un’autentica paideia civica ed esistenziale, capace di formare la mente e l’anima degli individui educandoli al Mondo della Vita, secondo lo studente mirandolese Giovanni Battista Olianileggi tutto
La natura nella Bassa che non ti aspetti
La biodiversità che non ti aspetti: le Valli mirandolesi
La biologa Eleonora Tomasini ci porta alla scoperta della Stazione Ornitologica Modenese che si trova a Mirandolaleggi tutto
La natura nella Bassa che non ti aspetti
Un paradiso terrestre per piante e uccelli: le Meleghine a Finale Emilia - La natura della Bassa che non ti aspetti
La biologa Eleonora Tomasini ci porta alla scoperta dell'oasi faunistica nata dall’impianto di fitodepurazioneleggi tutto
Glocal
Crisi economica: l'innovazione tecnologica come cura
La crisi economica da Covid-19 ci impone di riprogettare il modello imprenditoriale delle nostre imprese, mentre in alcuni casi si dovrà riprendere il primordiale concetto di “innovazione di prodotto e di processo”.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchRompe l'argine del Diversivo a Finale Emilia
    • WatchLa stella cadente di Capodanno, trovati i frammenti
    • WatchDue ragazzini nei guai per aver distrutto le lapidi dei partigiani

    Disabilità e diritto al lavoro

    Disability Manager, Il “facilitatore” ponte tra aziende e lavoratori diversamente abili
    La rubrica "Disabilità e diritto al lavoro" di Francesca Monari[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Assunzioni obbligatorie L.68/99 sospese per Covid
    Per due mesisospesi gli adempimenti relativi sia ai disabili sia ai soggetti appartenenti alle altre categorie protette[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Intervista a Cristiana Casarini, che ci racconta come si lavora in carrozzina
    L'esperta di risorse umane Francesca Monari raccoglie la testimonanza dell'impiegata comunale di Finale Emilia nota per i suoi libri e le attività di beneficienza[...]

    Curiosità

    La Settimana della Cucina Italiana nel Mondo ha il sapore dell'Emilia-Romagna, con Pellegrino Artusi
    La Settimana della Cucina Italiana nel Mondo ha il sapore dell'Emilia-Romagna, con Pellegrino Artusi
    Sono oltre 60 gli eventi e le attività proposti da Regione Emilia-Romagna e Casa Artusi presentati in 31 Paesi di tutti i continenti[...]
    Monari Federzoni e Consorzio Opera presentano l’Aceto di Pere Non Filtrato
    Monari Federzoni e Consorzio Opera presentano l’Aceto di Pere Non Filtrato
    La storica azienda modenese porta avanti l’ampliamento della propria gamma di prodotti con una referenza pensata per valorizzare i piatti di ogni giorno con un tocco di gusto e originalità in più[...]
    Promossi Guglielmo Golinelli e Giuditta Pini, bocciato Emanuele Cestari: ecco le pagelle di Federconsumatori agli onorevoli
    Promossi Guglielmo Golinelli e Giuditta Pini, bocciato Emanuele Cestari: ecco le pagelle di Federconsumatori agli onorevoli
    L'indagine "Quel treno per Roma" analizza l'operato degli onorevoli del territorio, facendo riferimento alla loro attività parlamentare e alla presenza capillare nei problemi della nostra area. [...]
    Strage Bologna, un murale a Modena in zona stazione per ricordare il 2 agosto 1980
    Strage Bologna, un murale a Modena in zona stazione per ricordare il 2 agosto 1980
    L'opera sarà completata venerdì dall'artista modenese Luca Zamoc, che sta lavorando sulla facciata di una palazzina in viale Monte Kosica 56[...]
    Aperte le votazioni sul sito Fai per sostenere il Casino di caccia del duca a San Felice
    Aperte le votazioni sul sito Fai per sostenere il Casino di caccia del duca a San Felice
    E' tornata la nuova edizione de I luoghi del cuore del FAI che l'anno scorso vide lo strico edificio sanfeliciano arrivare primo tra i modenesi[...]
    Poliziotto di Mirandola salvò 3 ragazzi da incidente stradale, il web lo consacra
    Poliziotto di Mirandola salvò 3 ragazzi da incidente stradale, il web lo consacra
    Grazie a un post su Facebook di agente Lisa, la pagina più social friendly della Polizia italiana, che ne ha raccontato la storia domenica scorsa.[...]
    A Cavezzo scoperto l'asteroide 80652 ed è stato dedicato a... Alberto Angela
    A Cavezzo scoperto l'asteroide 80652 ed è stato dedicato a... Alberto Angela
    Il momento migliore per vederlo sarà a marzo. E chissà se anche il popolare presentatore verrà a Cavezzo per osservarlo dai telescopi del nostro Osservatorio[...]
    A la Mirandula, un contributo del Coro Città di Mirandola per la città
    A la Mirandula, un contributo del Coro Città di Mirandola per la città
    Alcune scene del video sono state registrate prima del DPCM dell'8 marzo 2020[...]