Amianto a cielo aperto, esposto in Procura dei consiglieri M5S

amianto“I cumuli di amianto a cielo aperto, alcuni rappresentano un forte e certo pericolo per la salute pubblica”. E’ quanto paventano i simpatizzanti e consiglieri comunali del Movimento 5 Stelle della Bassa che hanno segnalato la situazione esistente nell’area del terremoto dopo diversi lavori di demolizione avvenuti nei paesi con un esposto alla Procura della Repubblica.

“Intendiamo che si proceda per la loro tempestiva messa in sicurezza e perché si accerti la responsabilità di questa insostenibile situazione  si legge in una nota del M5S-

Migliaia di tonnellate di eternit macinato, o miscelato con inerti edili, giacciono scoperti, soggetti alle intemperie, con ruscellamento delle fibre nell’acqua di falda ma soprattutto liberano il pericolosissimo polverino di amianto nell’aria, disperdendolo a chilometri di distanza.
Poiché non c’è una soglia al di sotto della quale il rischio amianto si annulla, in quanto possono essere sufficienti poche fibre per dar vita a processi cancerogeni che anche a distanza di 40 anni possono portare all’insorgenza del mesotelioma e ad altre gravi patologie, si rende opportuno e doveroso un intervento interdittivo e di messa in sicurezza, finalizzato alla tutela della pubblica incolumità”.

Si chiama poi in causa la situazione di San Felice sul Panaro, dove la ditta Bianchini ha presentato richiesta di autorizzazione per realizzare un deposito di materiale contaminato. Sul tema, “il sindaco non ha preso alcun provvedimento. Un sindaco è il primo responsabile della salute pubblica,non c’è nessuna giustificazione che possa esonerarlo dall’adempiere a questo che è un suo dovere istituzionale.

Ci aspettiamo che venga imposto dalla magistratura e che la stessa proceda per sottoporre i responsabili della situazione al doveroso procedimento penale per l’accertamento delle condotte criminose ad ogni livello.
Riteniamo che sia altrettanto dovere di tutti i cittadini intervenire per garantire la salute pubblica, come riteniamo che sia inaccettabile una eventuale approvazione da parte della Provincia di Modena del progetto per la realizzazione della discarica di amianto a San Felice, a poca distanza dal centro abitato ed all’interno di un villaggio artigianale frequentato quotidianamente da centinaia di lavoratori.
Fiduciosi che  la magistratura sappia interpretare la tutela del bene pubblico – chiude la nota – non smetteremo di batterci per la sua salvaguardia”.

Sul Panaro on air

    • WatchFlavio Zanini presidente Banca Sanfelice
    • WatchOspedale di Mirandola, la donazione in ricordo di Giuseppe Della Croce
    • WatchMirandola, studente lancia cestino contro la professoressa

    Curiosità

    Arriva il wifi gratuito al Policlinico e a Baggiovara
    Arriva il wifi gratuito al Policlinico e a Baggiovara
    Al Policlinico la copertura è già attiva in tutti gli edifici ospedalieri, mentre all’Ospedale Baggiovara al momento è limitata ai reparti situati al secondo e terzo piano[...]
    Ubriaco stacca con un morso un dito ad un buttafuori
    Ubriaco stacca con un morso un dito ad un buttafuori
    Voleva entrare a tutti i costi in discoteca[...]
    Per Vasco Rossi le chiavi della città di Modena
    Per Vasco Rossi le chiavi della città di Modena
    Grande emozione per il rocker: "Alla fine di tutto o all’inizio di tutto ringrazio comunque sempre il cielo e la chitarra“[...]
    E' la scrittrice italiana che ha venduto più ebook nel 2017. Ed è della Bassa: Felicia Kingsley
    E' la scrittrice italiana che ha venduto più ebook nel 2017. Ed è della Bassa: Felicia Kingsley
    "Matrimonio di convenienza" nasce dalle lunghe file sulla Canaletto e dai giri in più fatti quando ponte Motta era chiuso. [...]
    Benji e Fede in visita ai bambini ricoverati in ospedale
    Benji e Fede in visita ai bambini ricoverati in ospedale
    I due cantanti - molto amati dai giovani - hanno cantato in reparto al Policlinico[...]
    Diciottenne di Mirandola sorpresa ubriaca alla guida si mangia lo scontrino dell'etilometro
    Diciottenne di Mirandola sorpresa ubriaca alla guida si mangia lo scontrino dell'etilometro
    Lo strumento aveva certificato che c'era troppo alcol nel sangue (un tasso di 1,77, quando il limite è 0,5 grammi per litro)[...]
    Qualità dell'aria, calano le CO2
    Qualità dell'aria, calano le CO2
    Al via un nuovo piano d’azione per l’energia sostenibile e il clima[...]
    Da Finale Emilia alla Nazionale di calcio, brava Eleonora Goldoni!
    Da Finale Emilia alla Nazionale di calcio, brava Eleonora Goldoni!
    Giocherà contro la Francia, la partita è in programma il 20 gennaio allo stadio Orange Vélodrome di Marsiglia. [...]
    E' più a est Bologna o Roma? E chi è più a nord, Trento o Aosta?
    E' più a est Bologna o Roma? E chi è più a nord, Trento o Aosta?
    La geografia dice una cosa, ma le mappe cognitive che abbiamo in testa possono trarre in inganno[...]
    Social, potrebbe costare caro a mamma o papà pubblicare foto dei figli
    Social, potrebbe costare caro a mamma o papà pubblicare foto dei figli
    L'ordinanza del Tribunale di Roma crea un precedente unico in Italia[...]
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: