SulPanaro Expo Ogni comune, tutte le attività, un solo click. SulPanaro Expo Ogni comune, tutte le attività, un solo click.

Arriva il biglietto da usare sugli autobus di tutta la regione

 Arriva “Mi Muovo Multibus”, il primo biglietto per viaggiare su tutti gli autobus dell’Emilia-Romagna. Mentre con “Mi Muovo citypiùticket” e “Mi Muovo citypiù mese” utilizzare treno e bus per spostarsi nell’area urbana di Bologna e zone limitrofe è ancora più comodo. I nuovi titoli di viaggio – “condivisi da Regione ed enti locali, frutto della collaborazione con le aziende di trasporto”, come ha ricordato stamani l’assessore regionale alla Mobilità e Trasporti Alfredo Peri durante la presentazione alla stampa – hanno un obiettivo fondamentale: “semplificare la vita al cittadino-utente, che può accedere ai mezzi senza la preoccupazione di cambiare il biglietto a seconda del gestore, attraverso titoli di viaggio convenienti e facilmente reperibili”. L’Emilia-Romagna “è una delle poche Regioni europee – ha sottolineato Peri – che applica la tariffazione integrata in una dimensione territoriale davvero ampia, e cioè regionale. E ‘Mi Muovo’ sinora ha riscosso davvero un buon successo”. L’assessore ha ribadito inoltre la crescita, anche in questi ultimi anni (in controtendenza rispetto al dato nazionale) dell’utenza del trasporto pubblico in Emilia-Romagna: nel 2013 sono stati 260 milioni i passeggeri per la gomma, oltre 40 milioni i passeggeri trasportati sui treni.

Alla conferenza stampa sono intervenuti la presidente della Provincia di Bologna Beatrice Draghetti, l’assessore alla Mobilità e Trasporti del Comune di Bologna Andrea Colombo, il direttore regionale di Trenitalia Davide Diversi, la presidente di Tper Giuseppina Gualtieri, il presidente di Seta Pietro Odorici, il presidente di Tep Mirko Rubini e la responsabile vendite di Start Romagna Federica Matteucci.

“Mi Muovo Multibus”
Dal mese di ottobre sarà disponibile il nuovo titolo di viaggio “Mi Muovo Multibus”, carnet composto da 12 corse al costo di 15 euro. Ogni singola corsa ha una validità di 75 minuti, è obliterabile e permette, attraverso l’uso di più bus all’interno dello stesso itinerario di viaggio, spostamenti per una zona sull’intero territorio regionale, compresi anche quelli nelle aree urbane delle città. Il titolo consente una grande flessibilità: può essere utilizzato contemporaneamente fino a un massimo di 7 persone e, pur nascendo come “monozonale”, può essere impiegato anche per spostamenti plurizonali. In questo caso, al passaggio in una zona diversa, sarà necessario timbrare una nuova corsa. Un esempio: acquistando “Mi Muovo Multibus” a Bologna, oltre ad utilizzarlo in città sui bus Tper, sarà possibile spostarsi con questo titolo in area urbana su Parma (bus Tep), Reggio Emilia (bus Seta), Rimini (bus Star Romagna),  ma anche passare da una zona a un’altra – come da Forlimpopoli a Cesena – a condizione di timbrare appunto un’altra corsa. “Mi Muovo Multibus” si potrà quindi comprare già dai primi giorni di ottobre nelle biglietterie aziendali di Seta (per i bacini provinciali di Piacenza, Reggio Emilia e Modena), Tep (per Parma), Tper (per Bologna e Ferrara) e Start Romagna (per Ravenna, Forlì-Cesena,  Rimini), e presto anche tramite la rete delle biglietterie automatiche self-service diffuse sul territorio. L’offerta di  “Mi Muovo Multibus” rappresenta l’avvio dell’integrazione sulla corsa semplice e realizza una prima interoperabilitàdel sistema Stimer /“Mi Muovo” tra le diverse società di gestione dei servizi su bus urbani ed extraurbani operanti in Emilia-Romagna.

Mi Muovo citypiù ticket” e “Mi Muovo citypiù mese
Altri titoli di viaggio integrati sono stati inoltre definiti, con la collaborazione di Tper e Trenitalia (direzione trasporti regionale Emilia-Romagna), per la città di Bologna. In questo modo viene completata l’offerta di “Mi Muovo citypiù” che già dava, dal 2011, attraverso gli abbonamenti annuali integrati ferro-bus (anche per gli studenti fino a 26 anni), la possibilità ai cittadini di muoversi nell’intera area urbana e comuni limitrofi con tutti i bus e i treni regionali Tper e Trenitalia. I nuovi titoli di viaggio per Bologna sono il biglietto “Mi Muovo citypiù ticket” al costo di 1.80 euro (anziché 2.60, ovvero 1.30 + 1.30) e l’abbonamento mensile personale “Mi Muovo citypiù mese al prezzo di 42 euro (anziché 64, e cioè 36 + 28). Si possono acquistare già da domani, martedì 30 settembre, nelle biglietterie Tper. Questi nuovi titoli di viaggio permettono una mobilità integrata sull’intera area urbana bolognese e nei dintorni, ossia l’utilizzo del servizio urbano su bus e treni regionali Tper e i treni Trenitalia che transitano nella stessa area. Un esempio: un cittadino che arriva nella stazione centrale di Bologna può proseguire il proprio viaggio con uno di questi nuovi titoli sia con il bus, sia con i treni Tper o Trenitalia fino alle nuove stazioni di Mazzini, San Vitale e/o tutte le altre stazioni ferroviarie in area urbana e dintorni (vedi tabella allegata).

Dal 30 settembre inizierà la campagna di comunicazione, su web e quotidiani locali, dedicata ai nuovi titoli di viaggio. Altre informazioni si potranno trovare su http://mobilita.regione.emilia-romagna.it e sui siti di Seta, Tep, Start, Tper e Trenitalia. Sarà attivo il numero verde Mi Muovo:800-388988.

“Mi Muovo”: un bilancio dal 2008 a oggi


I dati di vendita evidenziano l’apprezzamento degli abbonamenti integrati “Mi Muovo” che, per convenienza di prezzo e modalità di ricarica, hanno portato a una crescente fidelizzazione al trasporto pubblico regionale. Da settembre 2008, anno di avvio della bigliettazione elettronica in Emilia-Romagna, la vendita ha registrato infatti un aumento costante, passando dagli oltre 1100 abbonamenti annuali “Mi Muovo” venduti nel periodo settembre-dicembre 2008 agli oltre 4000 del 2013 (+251%). Particolare consenso ha ottenuto l’abbonamento “Mi Muovo mese”, introdotto da aprile 2011: da oltre 12.600 abbonamenti venduti nel periodo aprile-dicembre 2011 ai quasi 30.000 del  2013 (+135%)A oggi sono in circolazione oltre 340.000 card “Mi Muovo”.

STAZIONI IN AREA URBANA DI BOLOGNA VALIDE PER L’UTILIZZO DI “MI MUOVO CITYPIU’ TICKET” E “MI MUOVO CITYPIU’ MESE”

AREA URBANA

SERVIZIO BUS

STAZIONI FERROVIARIE IN AMBITO AREA URBANA

(per servizio ferroviario Trenitalia – Fer)

BOLOGNA

INTERA RETE URBANA

Bologna Centrale (P)
Bologna S. Ruffillo
Bologna Borgo Panigale
Casteldebole
Bologna Corticella (zona 504)
Mazzini

S. Vitale

Rastignano (zona 509)
Casalecchio di Reno (zona 507)
Casalecchio Garibaldi/Meridiana

Ceretolo (zona 507)

Casalecchio Palasport

San Lazzaro di Savena (zona 501)
Villanova (zona 502)
Roveri
Ca’ Dell’Orbo (zona 502)
Rimesse
Via Larga
S. Rita
Zanolini

Rubriche

Glocal
Italia ed Europa: un rapporto difficile
L’Italia stenta ad attuare le riforme politico-economiche tanto agognate dalle istituzioni europee.leggi tutto
Glocal
Il nuovo male dell'Italia è il rancore
L’economia italiana ha ripreso a crescere abbastanza bene, trainata dall’industria manifatturiera, dall’export e dal turismo che hanno messo a segno risultati da record. Ripresa che non impedisce però ad una buona parte degli italiani a manifestare sentimenti di forte rancore.leggi tutto
Glocal
Economia inclusiva: Italia ultima tra le economie avanzate
Il World Economic Forum posiziona l’Italia al 27esimo posto su 29 nella classifica dell’inclusività nell’economia tra i Paesi ad economia avanzata.leggi tutto
Storia semiseria di un delirio elettorale
Caos e ritardi con lunghe cose ai seggi elettorali a causa dell'inserimento del bollino antifrode nelle schede elettorali.leggi tutto
Glocal
L’Italia detiene il primato europeo di “Stato più povero”
In Europa, su una popolazione di circa 510 milioni di abitanti, il 15% circa dei suoi abitanti vive in uno stato di “privazione sociale o materiale”.leggi tutto
Glocal
Bitcoin a picco sotto i 7mila dollari. Lloyds vieta ai clienti l’acquisto.
Il Bitcoin si è più che dimezzato arrivando sotto i 7.000 dollari (-200% rispetto a venerdì 2 febbraio).leggi tutto
Glocal
Cresce il mercato dell’ebook in Italia. L'opinione di Felicia Kingsley
Diminuiscono i lettori dei libri di carta (-3,1%) ma si registra un significativo aumento dei “lettori digitali” (+21% nel 2016 e +16,3% nel 2017).leggi tutto
Sanità, l'opinione di Fabrizio Locatelli
Editoriale del capogruppo FI a San Possidonio e consigliere FI Ucmanleggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchFlavio Zanini presidente Banca Sanfelice
    • WatchOspedale di Mirandola, la donazione in ricordo di Giuseppe Della Croce
    • WatchMirandola, studente lancia cestino contro la professoressa

    Curiosità

    Il lupo vive solo in montagna? No, vive anche in pianura. Se ne parla a Mirandola
    Il lupo vive solo in montagna? No, vive anche in pianura. Se ne parla a Mirandola
    Ne parla Matteo Carletti, biologo con tesi di dottorato sul lupo in Appennino[...]
    Cenano e se ne vanno. Inseguiti dai Vigili alla fine pagano il conto
    Cenano e se ne vanno. Inseguiti dai Vigili alla fine pagano il conto
    Due giovani con la scusa di andare a fumare hanno provato a filarsela dal ristorante[...]
    Per essere infedeli non serve consumare, basta cercare incontri sexy. Lo dice il Tribunale
    Per essere infedeli non serve consumare, basta cercare incontri sexy. Lo dice il Tribunale
    E' la sentenza su un caso emiliano che vide una moglie sorprendere il marito a navigare sul web in cerca di relazioni con altre donne[...]
    Piccolo edema alle corde vocali, niente show di Jovanotti a Bologna
    Piccolo edema alle corde vocali, niente show di Jovanotti a Bologna
    Lo ha ufficializzato lo stesso cantante su Facebook[...]
    Il Bilancio di genere della Regione diventa una bussola per le politiche contro le discriminazioni
    Il Bilancio di genere della Regione diventa una bussola per le politiche contro le discriminazioni
    L’Emilia-Romagna registra un tasso di occupazione femminile tra i più alti del Paese: è del 66,2%[...]
    Tra i migliori chef in sfida Guidetti di Finale Emilia e Cuocci di Bomporto
    Tra i migliori chef in sfida Guidetti di Finale Emilia e Cuocci di Bomporto
    Partecipano a“Centomani di questa Terra”, l’evento annuale dell’Associazione culturaleCheftoChe[...]
    Torna in scena Nevruz: esce il nuovo album del cantante Cavezzo
    Torna in scena Nevruz: esce il nuovo album del cantante Cavezzo
    L'artista Daniel Bund l'ha già battezzato come "una favolosa opera d'arte" [...]
    Pasqua, nel menù vincono i piatti della tradizione contadina
    Pasqua, nel menù vincono i piatti della tradizione contadina
    Lo dice Turismo Verde, associazione di Cia-Agricoltori Italiani[...]
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: