SulPanaro Expo Ogni comune, tutte le attività, un solo click. SulPanaro Expo Ogni comune, tutte le attività, un solo click.

Arriva il biglietto da usare sugli autobus di tutta la regione

 Arriva “Mi Muovo Multibus”, il primo biglietto per viaggiare su tutti gli autobus dell’Emilia-Romagna. Mentre con “Mi Muovo citypiùticket” e “Mi Muovo citypiù mese” utilizzare treno e bus per spostarsi nell’area urbana di Bologna e zone limitrofe è ancora più comodo. I nuovi titoli di viaggio – “condivisi da Regione ed enti locali, frutto della collaborazione con le aziende di trasporto”, come ha ricordato stamani l’assessore regionale alla Mobilità e Trasporti Alfredo Peri durante la presentazione alla stampa – hanno un obiettivo fondamentale: “semplificare la vita al cittadino-utente, che può accedere ai mezzi senza la preoccupazione di cambiare il biglietto a seconda del gestore, attraverso titoli di viaggio convenienti e facilmente reperibili”. L’Emilia-Romagna “è una delle poche Regioni europee – ha sottolineato Peri – che applica la tariffazione integrata in una dimensione territoriale davvero ampia, e cioè regionale. E ‘Mi Muovo’ sinora ha riscosso davvero un buon successo”. L’assessore ha ribadito inoltre la crescita, anche in questi ultimi anni (in controtendenza rispetto al dato nazionale) dell’utenza del trasporto pubblico in Emilia-Romagna: nel 2013 sono stati 260 milioni i passeggeri per la gomma, oltre 40 milioni i passeggeri trasportati sui treni.

Alla conferenza stampa sono intervenuti la presidente della Provincia di Bologna Beatrice Draghetti, l’assessore alla Mobilità e Trasporti del Comune di Bologna Andrea Colombo, il direttore regionale di Trenitalia Davide Diversi, la presidente di Tper Giuseppina Gualtieri, il presidente di Seta Pietro Odorici, il presidente di Tep Mirko Rubini e la responsabile vendite di Start Romagna Federica Matteucci.

“Mi Muovo Multibus”
Dal mese di ottobre sarà disponibile il nuovo titolo di viaggio “Mi Muovo Multibus”, carnet composto da 12 corse al costo di 15 euro. Ogni singola corsa ha una validità di 75 minuti, è obliterabile e permette, attraverso l’uso di più bus all’interno dello stesso itinerario di viaggio, spostamenti per una zona sull’intero territorio regionale, compresi anche quelli nelle aree urbane delle città. Il titolo consente una grande flessibilità: può essere utilizzato contemporaneamente fino a un massimo di 7 persone e, pur nascendo come “monozonale”, può essere impiegato anche per spostamenti plurizonali. In questo caso, al passaggio in una zona diversa, sarà necessario timbrare una nuova corsa. Un esempio: acquistando “Mi Muovo Multibus” a Bologna, oltre ad utilizzarlo in città sui bus Tper, sarà possibile spostarsi con questo titolo in area urbana su Parma (bus Tep), Reggio Emilia (bus Seta), Rimini (bus Star Romagna),  ma anche passare da una zona a un’altra – come da Forlimpopoli a Cesena – a condizione di timbrare appunto un’altra corsa. “Mi Muovo Multibus” si potrà quindi comprare già dai primi giorni di ottobre nelle biglietterie aziendali di Seta (per i bacini provinciali di Piacenza, Reggio Emilia e Modena), Tep (per Parma), Tper (per Bologna e Ferrara) e Start Romagna (per Ravenna, Forlì-Cesena,  Rimini), e presto anche tramite la rete delle biglietterie automatiche self-service diffuse sul territorio. L’offerta di  “Mi Muovo Multibus” rappresenta l’avvio dell’integrazione sulla corsa semplice e realizza una prima interoperabilitàdel sistema Stimer /“Mi Muovo” tra le diverse società di gestione dei servizi su bus urbani ed extraurbani operanti in Emilia-Romagna.

Mi Muovo citypiù ticket” e “Mi Muovo citypiù mese
Altri titoli di viaggio integrati sono stati inoltre definiti, con la collaborazione di Tper e Trenitalia (direzione trasporti regionale Emilia-Romagna), per la città di Bologna. In questo modo viene completata l’offerta di “Mi Muovo citypiù” che già dava, dal 2011, attraverso gli abbonamenti annuali integrati ferro-bus (anche per gli studenti fino a 26 anni), la possibilità ai cittadini di muoversi nell’intera area urbana e comuni limitrofi con tutti i bus e i treni regionali Tper e Trenitalia. I nuovi titoli di viaggio per Bologna sono il biglietto “Mi Muovo citypiù ticket” al costo di 1.80 euro (anziché 2.60, ovvero 1.30 + 1.30) e l’abbonamento mensile personale “Mi Muovo citypiù mese al prezzo di 42 euro (anziché 64, e cioè 36 + 28). Si possono acquistare già da domani, martedì 30 settembre, nelle biglietterie Tper. Questi nuovi titoli di viaggio permettono una mobilità integrata sull’intera area urbana bolognese e nei dintorni, ossia l’utilizzo del servizio urbano su bus e treni regionali Tper e i treni Trenitalia che transitano nella stessa area. Un esempio: un cittadino che arriva nella stazione centrale di Bologna può proseguire il proprio viaggio con uno di questi nuovi titoli sia con il bus, sia con i treni Tper o Trenitalia fino alle nuove stazioni di Mazzini, San Vitale e/o tutte le altre stazioni ferroviarie in area urbana e dintorni (vedi tabella allegata).

Dal 30 settembre inizierà la campagna di comunicazione, su web e quotidiani locali, dedicata ai nuovi titoli di viaggio. Altre informazioni si potranno trovare su http://mobilita.regione.emilia-romagna.it e sui siti di Seta, Tep, Start, Tper e Trenitalia. Sarà attivo il numero verde Mi Muovo:800-388988.

“Mi Muovo”: un bilancio dal 2008 a oggi


I dati di vendita evidenziano l’apprezzamento degli abbonamenti integrati “Mi Muovo” che, per convenienza di prezzo e modalità di ricarica, hanno portato a una crescente fidelizzazione al trasporto pubblico regionale. Da settembre 2008, anno di avvio della bigliettazione elettronica in Emilia-Romagna, la vendita ha registrato infatti un aumento costante, passando dagli oltre 1100 abbonamenti annuali “Mi Muovo” venduti nel periodo settembre-dicembre 2008 agli oltre 4000 del 2013 (+251%). Particolare consenso ha ottenuto l’abbonamento “Mi Muovo mese”, introdotto da aprile 2011: da oltre 12.600 abbonamenti venduti nel periodo aprile-dicembre 2011 ai quasi 30.000 del  2013 (+135%)A oggi sono in circolazione oltre 340.000 card “Mi Muovo”.

STAZIONI IN AREA URBANA DI BOLOGNA VALIDE PER L’UTILIZZO DI “MI MUOVO CITYPIU’ TICKET” E “MI MUOVO CITYPIU’ MESE”

AREA URBANA

SERVIZIO BUS

STAZIONI FERROVIARIE IN AMBITO AREA URBANA

(per servizio ferroviario Trenitalia – Fer)

BOLOGNA

INTERA RETE URBANA

Bologna Centrale (P)
Bologna S. Ruffillo
Bologna Borgo Panigale
Casteldebole
Bologna Corticella (zona 504)
Mazzini

S. Vitale

Rastignano (zona 509)
Casalecchio di Reno (zona 507)
Casalecchio Garibaldi/Meridiana

Ceretolo (zona 507)

Casalecchio Palasport

San Lazzaro di Savena (zona 501)
Villanova (zona 502)
Roveri
Ca’ Dell’Orbo (zona 502)
Rimesse
Via Larga
S. Rita
Zanolini

Rubriche

Glocal
Quando le imprese americane investono in Italia
“Eon Reality”, azienda californiana, ha investito 24 milioni di euro in Emilia Romagna a Casalecchio di Reno, grazie alla legge sull'attrattività, con in programma centosessanta nuove assunzioni.leggi tutto
Glocal
Sergio Marchionne: innovatore o visionario?
Sergio Marchionne è stato un innovatore in quanto visionario, nell’accezione imprenditoriale del termine, inteso come colui che è in grado di avere una “vision”, ovvero di sapere guardare avanti, al futuro.leggi tutto
Glocal
Londra: soft o hard Brexit?
Da due anni la Premier inglese Theresa May sta cercando di adottare una linea accomodante con l’Unione Europea (la cosiddetta Soft Brexit), allo scopo di contenere i danni che ne deriverebbero da una totale uscita dall’Europa unita.leggi tutto
Glocal
Industria 4.0 vale 2,4 miliardi di euro
Il programma del Governo per incentivare gli investimenti hi-tech delle aziende italiane sta avendo successo. Si stima che le tecnologie di connessione e sviluppo abilitanti (macchinari esclusi) sommano investimenti pari a 2,4 miliardi di euro.leggi tutto
Glocal
Come e dove si produce energia elettrica in Europa
L’Italia produce circa l’86% del proprio fabbisogno energetico. Più di due terzi provengono da centrali termoelettriche che bruciano combustibile in gran parte importato da Russia, Algeria e Libia, mentre meno di un terzo proviene da fonti rinnovabili.leggi tutto
Glocal
Le imprese italiane cercano 150.000 tecnici, ma non ci sono
I novantacinque ITS presenti in Italia attualmente contano poco più di diecimila iscritti, contro una domanda di lavoro da parte delle imprese, stimata nei prossimi cinque anni, di oltre 150 mila tecnici.leggi tutto
Glocal
Imprese emiliane in Silicon Valley un mese dopo
Nella Silicon Valley c'è la più grande concentrazione di menti, volontà politica, aziende, capitali e visione, che lavorano in sinergia verso un obiettivo comune: costruire grandi aziende su scala globale.leggi tutto
Glocal
Pubblicità: come evitare i vampiri virali
La rete è popolata di contenuti branded che generano picchi di viralità, ma di cui tutti ricordano solo un attore o un tormentone, e nessuno ricorda invece il brand o il suo messaggio.leggi tutto
Glocal
Italia ed Europa: un rapporto difficile
L’Italia stenta ad attuare le riforme politico-economiche tanto agognate dalle istituzioni europee.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchMirandola, studente lancia cestino contro la professoressa
    • WatchSospetto omicidio a Finale Emilia, parla la vicina di casa
    • WatchStefano e Gabriele si sposano, è la prima unione civile della Bassa

    Curiosità

    Un drago barbuto, un’iguana e cinque cuccioli di volpe scambiati per cagnolini. Tutti i salvataggi de Il Pettirosso
    Un drago barbuto, un’iguana e cinque cuccioli di volpe scambiati per cagnolini. Tutti i salvataggi de Il Pettirosso
    L'associazone si occupa degli animali in difficoltà e in un anno ne ha curato un migliaio[...]
    Per Alex Guagliumi di Medolla il titolo di Mister Fitness
    Per Alex Guagliumi di Medolla il titolo di Mister Fitness
    La premiazione è avvenuta a Rosolino, in provincia di Rovigo[...]
    Pomodori da record, a Cavezzo un esemplare di oltre 1 chilo e 600 grammi
    Pomodori da record, a Cavezzo un esemplare di oltre 1 chilo e 600 grammi
    Lo ha coltivato Laura, una studentessa di giurisprudenza con la passione per l'orto[...]
    Asfaltato per errore il pozzo della Secchia rapita
    Asfaltato per errore il pozzo della Secchia rapita
    È successo a Bologna durante lavori stradali[...]
    Reunion in Russia per i protagonisti della Bassa al Mongol Rally
    Reunion in Russia per i protagonisti della Bassa al Mongol Rally
    I componenti dei team Alboreto is nothing e Wanderlost si sono ritrovati a cena prima di entrare in Mongolia[...]
    Mongol Rally, un po' di Bassa sull'altopiano del Pamir
    Mongol Rally, un po' di Bassa sull'altopiano del Pamir
    Gli equipaggi Alboreto is nothing e Wanderlost hanno attraversato nei giorni scorsi la Pamir Road. LE IMMAGINI[...]
    L'Università in onda su RaiUno: a Superquark un documentario girato in esclusiva
    L'Università in onda su RaiUno: a Superquark un documentario girato in esclusiva
    Nella puntata di mercoledì 25 luglio si parlerà anche di tardigradi[...]
    L'auto più bella del mondo? E' la Ferrari Portofino
    L'auto più bella del mondo? E' la Ferrari Portofino
    La casa automobilistica di Maranello riceve il premio "Red Dot: Best of the Best" nella categoria Product Design per l'eccellenza stilistica[...]
    Si ferma al semaforo e l'auto prende fuoco
    Si ferma al semaforo e l'auto prende fuoco
    Illesa, ma molto spaventata la conducente del veicolo[...]
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: