Borse di studio da Bper per chi va all’Università

Banca popolare dell’Emilia Romagna mette a concorso fino al 30 novembre, con riferimento all’anno scolastico 2012/2013, 180 borse di studio (130 assegni da 500 euro e 50 da 700 euro) riservate agli studenti degli Istituti di Istruzione Media di II° grado e agli studenti che hanno conseguito la Maturità Superiore nel 2013 e si sono iscritti ad una Facoltà Universitaria (anno accademico 2013/2014) con sede in Italia.

 

Possono concorrere all’assegnazione gli studenti, non figli di dipendenti BPER, aventi stabile residenza nelle regioni di Abruzzo, Emilia Romagna, Lazio, Lombardia, Marche, Molise, Puglia, Toscana, Trentino Alto Adige, Umbria, Veneto. Requisito fondamentale per la partecipazione è l’esistenza di almeno un rapporto di clientela con BPER a livello di nucleo familiare, come da stato di famiglia del richiedente.

 

Relativamente all’anno scolastico 2012-2013, gli studenti devono avere ottenuto una votazione media non inferiore a 8/10 (con esclusione di religione, educazione fisica e condotta) ed essersi regolarmente iscritti all’anno scolastico successivo (secondo anno e seguenti) presso un Istituto con sede in Italia, oppure aver superato l’esame di maturità con votazione non inferiore a 95/100 ed essersi iscritti al primo anno di una Facoltà Universitaria (anno accademico 2013/2014) con sede in Italia.

 

Per consentire a un numero sempre maggiore di studenti di partecipare a questa iniziativa, ricordiamo che è possibile scaricare la modulistica necessaria sul sito www.bper.it nella sezione  “Chi siamo” – “Cultura e territorio”. Per informazioni 059/2021093.

 

Sul Panaro on air

    • WatchFlavio Zanini presidente Banca Sanfelice
    • WatchOspedale di Mirandola, la donazione in ricordo di Giuseppe Della Croce
    • WatchMirandola, studente lancia cestino contro la professoressa

    Curiosità

    Arriva il wifi gratuito al Policlinico e a Baggiovara
    Arriva il wifi gratuito al Policlinico e a Baggiovara
    Al Policlinico la copertura è già attiva in tutti gli edifici ospedalieri, mentre all’Ospedale Baggiovara al momento è limitata ai reparti situati al secondo e terzo piano[...]
    Ubriaco stacca con un morso un dito ad un buttafuori
    Ubriaco stacca con un morso un dito ad un buttafuori
    Voleva entrare a tutti i costi in discoteca[...]
    Per Vasco Rossi le chiavi della città di Modena
    Per Vasco Rossi le chiavi della città di Modena
    Grande emozione per il rocker: "Alla fine di tutto o all’inizio di tutto ringrazio comunque sempre il cielo e la chitarra“[...]
    E' la scrittrice italiana che ha venduto più ebook nel 2017. Ed è della Bassa: Felicia Kingsley
    E' la scrittrice italiana che ha venduto più ebook nel 2017. Ed è della Bassa: Felicia Kingsley
    "Matrimonio di convenienza" nasce dalle lunghe file sulla Canaletto e dai giri in più fatti quando ponte Motta era chiuso. [...]
    Benji e Fede in visita ai bambini ricoverati in ospedale
    Benji e Fede in visita ai bambini ricoverati in ospedale
    I due cantanti - molto amati dai giovani - hanno cantato in reparto al Policlinico[...]
    Diciottenne di Mirandola sorpresa ubriaca alla guida si mangia lo scontrino dell'etilometro
    Diciottenne di Mirandola sorpresa ubriaca alla guida si mangia lo scontrino dell'etilometro
    Lo strumento aveva certificato che c'era troppo alcol nel sangue (un tasso di 1,77, quando il limite è 0,5 grammi per litro)[...]
    Qualità dell'aria, calano le CO2
    Qualità dell'aria, calano le CO2
    Al via un nuovo piano d’azione per l’energia sostenibile e il clima[...]
    Da Finale Emilia alla Nazionale di calcio, brava Eleonora Goldoni!
    Da Finale Emilia alla Nazionale di calcio, brava Eleonora Goldoni!
    Giocherà contro la Francia, la partita è in programma il 20 gennaio allo stadio Orange Vélodrome di Marsiglia. [...]
    E' più a est Bologna o Roma? E chi è più a nord, Trento o Aosta?
    E' più a est Bologna o Roma? E chi è più a nord, Trento o Aosta?
    La geografia dice una cosa, ma le mappe cognitive che abbiamo in testa possono trarre in inganno[...]
    Social, potrebbe costare caro a mamma o papà pubblicare foto dei figli
    Social, potrebbe costare caro a mamma o papà pubblicare foto dei figli
    L'ordinanza del Tribunale di Roma crea un precedente unico in Italia[...]
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: