Dengue, a Baggiovara si sospetta un secondo caso di infezione

Una seconda persona che abita a Baggiovara potrebbe aver contratto da una puntura di zanzara il virus “Dengue”, malattia infettiva non letale. Anche questo soggetto, come il primo a cui è stata diagnosticata nei giorni scorsi la malattia dopo gli esami di laboratorio, abita in una casa che si trova tra stradello Bastogi e via Jori. La zona nelle scorse ore è stata sottoposta a trattamento notturno di disinfestazione straordinaria predisposto dall’Amministrazione comunale di Modena, dopo la segnalazione del Dipartimento di Sanità pubblica dell’Azienda Usl, come previsto dal Protocollo regionale.

Stando alla sintomatologia del paziente, potrebbe trattarsi di un secondo “caso probabile di dengue” ma, a differenza di quello precedente, il soggetto non ha effettuato recentemente viaggi all’estero in zone a rischio.

Se il contagio venisse confermato  – spiega una nota del Comune – anche altri insetti che hanno eventualmente punto la persona potrebbero aver contratto il virus e quindi diventarne a loro volta vettori.

Dopo questo possibile secondo caso, l’Amministrazione ha deciso per la notte tra mercoledì 3 e giovedì 4 settembre un altro trattamento straordinario di disinfestazione, che riguarderà la sola via Bastogi, al fine di evitare la proliferazione delle zanzare e pertanto della diffusione di focolai.

La Polizia municipale sta avvertendo i residenti della zona interessata dall’intervento.

Gli abitanti dell’area dovranno limitarsi a semplici misure di precauzione come tenere chiusi i vetri delle finestre e le porte durante l’intervento, tenere al chiuso gli animali domestici e raccogliere (o proteggere in modo ermetico) verdura e frutti degli orti. Dalla Regione Emilia Romagna una circolare che invita le persone che stanno molto all’aperto a utilizzare sulla pelle sostanze repellenti contro gli insetti.

Per eventuali informazioni, i cittadini possono rivolgersi al Comando di Polizia Municipale, 059 20314.

Sul Panaro on air

    • WatchOspedale di Mirandola, la donazione in ricordo di Giuseppe Della Croce
    • WatchMirandola, studente lancia cestino contro la professoressa
    • WatchAttrezzature d'epoca per l'esercitazione dei pompieri

    Curiosità

    Tribologia industriale, un corso al Tecnopolo
    Tribologia industriale, un corso al Tecnopolo
    La tribologia è la disciplina che studia le interazioni fra superfici a contatto, occupandosi nello specifico dei fenomeni di usura, attrito e lubrificazione[...]
    Black Friday, ad Amazon Piacenza si sciopera
    Black Friday, ad Amazon Piacenza si sciopera
    Lo sciopero comincerà con il turno mattutino di venerdì e terminerà con l'inizio dello stesso turno di sabato[...]
    La scrittrice col camice bianco: debutto letterario per la dottoressa Katia Durazzi
    La scrittrice col camice bianco: debutto letterario per la dottoressa Katia Durazzi
    Medico a Novi, fa parte della compagine di artisti che vede anche Doriano Novi, Giorgio Cavazza, Rino Fattori, Carlo Canevazzi, Luca Bompani[...]
    Al posto dell'ora di religione a scuola si fa zumba
    Al posto dell'ora di religione a scuola si fa zumba
    Un tempo - scherza Aimi (Fi) si diceva: "Non c'è più Religione", e non ci consola sapere che a Carpi al suo posto c'è finita la "Zumba". [...]
    La ricostruzione dopo sisma Emilia finisce a Striscia la Notizia
    La ricostruzione dopo sisma Emilia finisce a Striscia la Notizia
    In Regione l'inviato del tg satirico di Canale 5 ha strappato un impegno a saldare il dovuto[...]
    Operato al cervello mentre suona il clarinetto
    Operato al cervello mentre suona il clarinetto
    L'intervento, per asportare un tumore, a Ferrara. È il primo del genere in Italia[...]
    Nominati nuovi Maestri Assaggiatori per l'Aceto Balsamico Tradizione
    Nominati nuovi Maestri Assaggiatori per l'Aceto Balsamico Tradizione
    Il titolo viene rilasciato dopo 4 anni di degustazioni con almeno 40 assaggi all'anno. E un severo esame [...]
    Il sole splende e il clima è freddo: è Estate di San Martino
    Il sole splende e il clima è freddo: è Estate di San Martino
    Tradizionalmente durante questi giorni si aprono le botti per il primo assaggio del vino nuovo, che viene abbinato alle prime castagne.[...]