Errani torna in pubblico, e sul terremoto: “Si spenderanno fino a 12 miliardi”

Ha glissato su tutte le domande dei giornalisti che gli chiedevano delle primarie, della lotta alla successione che si è aperta sulla poltrona che sta per lasciare, e si è dedicato a parlare solo di terremoto, tema della serata cui era stato invitato. Vasco Errani, presidente dimissionario della Regione Emilia-Romagna, è comparso ieri sera per la sua prima uscita pubblica dopo le dimissioni scegliendo la Festa del partito a Pontelagoscuro, nel ferrarese, dove Estense.com ha raccolto quel che aveva da dire sul terremoto.

Errani, riporta il cornista del quotidiano, “illustrando i tre fattori fondamentali che – a suo parere – hanno permesso all’Emilia Romagna di rialzarsi velocemente dopo la catastrofe che ha flagellato l’area: “E’ stata davvero importante la reazione delle persone, che non sono rimaste con le mani in mano e si sono subito adoperate per risollevare la situazione con valori di solidarietà e comunità. Subito dopo sono stati essenziali i sindaci, infatti ci si è subito rivolti a loro in quanto è necessario un importante lavoro di intermediazione verso i cittadini da parte di chi conosce veramente il territorio. Non si può agire astrattamente – ha proseguito il governatore uscente – Il terzo punto è stata la certezza di chiedere ciò di cui si ha diritto e non un euro di più.”

Errani – prosegue Estense.com – ha citato i fondi concessi dalla Commissione Europea, 563 milioni di euro, la cifra più consistente della storia, tutti certificati a monte all’Unione Europea, come invece non è successo in altri casi omologhi. “Oltre quattro miliardi e mezzo sono già stati spesi ma si arriverà a dodici e con queste risorse non solo si riparerà ma ci si rimetterà meglio della situazione pre-sisma”. Ha infine esposto l’esigenza di una legge che differenzi i livelli di gravità delle calamità ed i modi in cui venire in aiuto dei territori colpiti da esse: “Occorre una legge nazionale flessibile e delle norme intelligenti, non esiste un vestito che vada bene a tutti ed infine un sistema assicurativo garantito dallo Stato stesso”.

Sul Panaro on air

    • WatchMirandola, studente lancia cestino contro la professoressa
    • WatchAttrezzature d'epoca per l'esercitazione dei pompieri
    • WatchIl pm Lucia Musti sull'omicidio di Finale Emilia

    Curiosità

    Operato al cervello mentre suona il clarinetto
    Operato al cervello mentre suona il clarinetto
    L'intervento, per asportare un tumore, a Ferrara. È il primo del genere in Italia[...]
    Nominati nuovi Maestri Assaggiatori per l'Aceto Balsamico Tradizione
    Nominati nuovi Maestri Assaggiatori per l'Aceto Balsamico Tradizione
    Il titolo viene rilasciato dopo 4 anni di degustazioni con almeno 40 assaggi all'anno. E un severo esame [...]
    Il sole splende e il clima è freddo: è Estate di San Martino
    Il sole splende e il clima è freddo: è Estate di San Martino
    Tradizionalmente durante questi giorni si aprono le botti per il primo assaggio del vino nuovo, che viene abbinato alle prime castagne.[...]
    Sla, premiata ricercatrice dell'ospedale Baggiovara
    Sla, premiata ricercatrice dell'ospedale Baggiovara
    Jessica Mandrioli, responsabile del Centro SLA, riceverà un finanziamento per una ricerca innovativa da svolgersi nei prossimi 2 anni sui meccanismi patogenetici della malattia[...]
    I pensionati modenesi sono sempre più smart, e non ritirano più la pensione
    I pensionati modenesi sono sempre più smart, e non ritirano più la pensione
    Negli uffici postali della provincia di Modena meno pensioni cash allo sportello e sempre più accrediti su libretto o conto Bancoposta[...]
    Altro che brodo: ecco i tortellini alla carbonara
    Altro che brodo: ecco i tortellini alla carbonara
    La nostra galleria di errori ed orrori sulla cucina emiliana nel mondo[...]
    Ghirlandina, al via i lavori: le visite proseguono fuori
    Ghirlandina, al via i lavori: le visite proseguono fuori
    Sarà proposto un servizio di visita guidata cosiddetta “orizzontale”, ovvero condotta, senza salire, agli esterni di Torre, piazza Grande e Duomo, [...]
    E la Mercedes esulta sfrecciando davanti a casa Ferrari - IL VIDEO
    E la Mercedes esulta sfrecciando davanti a casa Ferrari - IL VIDEO
    Sui social la scuderia festeggia... a Maranello, ma concede alla Rossa l'onore delle armi: "Il valore di una vittoria è nella grandezza degli avversari"[...]