SulPanaro Expo Ogni comune, tutte le attività, un solo click. SulPanaro Expo Ogni comune, tutte le attività, un solo click.

A Finale Emilia una serata a parlar del tempo

Questa sera, giovedì 18 settembre alle ore 21 la sala polivalente del MAF di viale della Rinascita ospita la conferenza di Giovanni Paltrinieri, finalese d’origine, esperto di gnomonca, la scienza che elabora teorie sul tempo. Si tratta del primo dei “Giovedì culturali” organizzati dal Gruppo R6J6 in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Finale.

Il secondo appuntamento è per il 25 settembre, sempre al MAF alle ore 21, con Galileo Dallolio, altro finalese che si è fatto valere ben oltre i confini cittadini, che parlerà di Edmondo Solmi e dei suoi studi su Leonardo da Vinci.

finale orologio

La Meridiana un tempo presente sulla facciata del Palazzo Municipale di Finale che il progetto di recupero del FAI prevede di ripristinare

Da che mondo è mondo, la Misura del Tempo è sempre stata attentamente seguita da ogni civiltà e in ogni secolo, sia per motivi religiosi, sia per quelli civili. Per questo sono nati i Calendari, che sono il frutto di un attento esame sul moto apparente del Sole e della Luna, e hanno dato origine ad antichi osservatori astronomici del tipo di Stonehenge in Inghilterra. Pur limitandosi a questa fondamentale suddivisione del Tempo, l’uomo primitivo poté così stabilire con una certa precisione il periodo della semina e quello del raccolto: accorgimento questo che garantiva la sopravvivenza della comunità tribale.
Con l’avvento del cristianesimo lo studio sulla precisa perpetuità calendariale si fece particolarmente sentire e si dette sempre più attenzione anche alla durata del giorno nei suoi particolari momenti di Alba, Mezzodì, Tramonto.
Le civiltà che via via si sovrapposero nell’area mediterranea arricchirono col tempo le proprie conoscenze celesti. A tale scopo vennero approntati inizialmente gli Obelischi, che consentivano di osservare sul quadrante, il percorso diurno dell’Astro. Questa Scienza, nata nella notte dei tempi, va sotto il nome di “GNOMONICA”, da “Gnomone” (termine greco che significa: Indice, Indicatore), cioè l’asta o lo stilo che genera l’ombra.
Di pari passo nacquero gli OROLOGI SOLARI, strumenti che indicano, oltre al Mezzodì, un certo numero di ore della giornata. Essenzialmente un Orologio Solare si compone di due parti: Gnomone e Quadrante. Lo GNOMONE – o Stilo – è l’asta che convenientemente piazzato genera l’ombra su un piano o QUADRANTE. Oltre che indicare l’Ora, il quadrante può anche fornire l’indicazione del periodo stagionale quale le date dei Solstizi e degli Equinozi, o altre importanti informazioni di carattere astronomico.
A metà del Cinquecento cominciarono ad apparire le prime MERIDIANE: strumenti gnomonici solitamente di grandi dimensioni che indicano sostanzialmente l’istante del Mezzodì e l’altezza del Sole in quel momento. Il maggiore esempio lo troviamo all’interno della Basilica di San Petronio a Bologna, realizzato nel 1655 da Giovanni Domenico Cassini. Grazie al principio ottico della Camera Oscura, da un foro di modeste dimensioni praticato sulla volta della chiesa, i raggi solari subiscono un restringimento e un capovolgimento di immagine, proiettando al suolo il preciso contorno dell’astro.
Dal Duecento cominciarono ad apparire anche i primi OROLOGI MECCANICI.

La loro iniziale funzione era quella di battere ad intervalli regolari i momenti diurni e notturni delle preghiere all’interno delle comunità monastiche. Poi ne vennero installati dei più grandi sui campanili sia per uso pubblico, sia per invitare i fedeli alla Messa. Questo campo produttivo costituì una delle principali molle di affinazione dell’arte metallurgica e meccanica, da cui derivarono eccezionali risultati tecnologici che si allargarono ben presto ad altri settori. Grazie a questi enormi progressi, tra Quattrocento e Cinquecento in molte città europee si realizzarono su chiese, campanili, palazzi pubblici, degli eccezionali Orologi meccanici anche di tipo “astronomico”: sul quadrante, oltre che leggere l’ora, si indicava la posizione del Sole rispetto al cerchio dello zodiaco, la Luna con le sue fasi, e la relazione apparente Sole-Luna nel cielo, consentendo anche all’analfabeta popolano di trarne informazione non solo per l’indicazione oraria, ma anche per gli aspetti astrologici e quelli prettamente legati all’agricoltura.
Anche le ore del giorno hanno subito nel tempo notevoli trasformazioni. Sino alla fine del Settecento, il termine del giorno non veniva collocato all’attuale mezzanotte, ma veniva posto nell’istante del tramonto del Sole in quanto effettivamente la giornata era conclusa sopraggiungendo il buio. Poi finalmente si adottò l’Ora detta alla “Francese”, ma si trattava pur sempre di un Tempo Locale. Soltanto alla fine dell’Ottocento si ebbe la creazione dei “Fusi”, dando vita all’attuale sistema orario.

 

Rubriche

Consigli di salute
Dieta e tumori, ne parla la dottoressa Federica Felicioni
Tanti i miti da sfatare: non esite una dieta anticancro e non è vero che chi è malato debba mangiare di tutto per essere più forteleggi tutto
Glocal
L’intelligenza artificiale creerà nuovi posti di lavoro?
L’intelligenza artificiale migliorerà la produttività di molti posti di lavoro, eliminando milioni di posizioni di medio e basso livello, ma anche creando milioni di nuove posizioni di alta qualifica.leggi tutto
Glocal
Il difficile rapporto tra l'Italia e le start-up
Secondo i dati del Ministero dello sviluppo economico (con la collaborazione di Infocamere e Unioncamere), il numero delle società innovative in Italia ha raggiunto la quota di quasi 9.000 imprese.leggi tutto
Glocal
Ocse: "Italia terza per disoccupazione, scendono i salari reali"
LʼOcse segnala un alto livello di insicurezza per quanto riguarda il mercato del lavoro in Italia, la cui situazione è "migliorata negli ultimi anni, ma più lentamente che in altri Paesi"leggi tutto
Glocal
Quando le imprese americane investono in Italia
“Eon Reality”, azienda californiana, ha investito 24 milioni di euro in Emilia Romagna a Casalecchio di Reno, grazie alla legge sull'attrattività, con in programma centosessanta nuove assunzioni.leggi tutto
Glocal
Sergio Marchionne: innovatore o visionario?
Sergio Marchionne è stato un innovatore in quanto visionario, nell’accezione imprenditoriale del termine, inteso come colui che è in grado di avere una “vision”, ovvero di sapere guardare avanti, al futuro.leggi tutto
Glocal
Londra: soft o hard Brexit?
Da due anni la Premier inglese Theresa May sta cercando di adottare una linea accomodante con l’Unione Europea (la cosiddetta Soft Brexit), allo scopo di contenere i danni che ne deriverebbero da una totale uscita dall’Europa unita.leggi tutto
Glocal
Industria 4.0 vale 2,4 miliardi di euro
Il programma del Governo per incentivare gli investimenti hi-tech delle aziende italiane sta avendo successo. Si stima che le tecnologie di connessione e sviluppo abilitanti (macchinari esclusi) sommano investimenti pari a 2,4 miliardi di euro.leggi tutto
Glocal
Come e dove si produce energia elettrica in Europa
L’Italia produce circa l’86% del proprio fabbisogno energetico. Più di due terzi provengono da centrali termoelettriche che bruciano combustibile in gran parte importato da Russia, Algeria e Libia, mentre meno di un terzo proviene da fonti rinnovabili.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • Watch"Il meteorite è caduto qui", tra Mirandola e San Felice
    • WatchL'arrivo del Papa a San Giacomo Roncole con la musica dei Rulli Frulli
    • WatchBomporto, presentate le barriere antinondazione

    Curiosità

    Addio a gatto Gino, il re di San Giovanni in Persiceto
    Addio a gatto Gino, il re di San Giovanni in Persiceto
    Il felino, amatissimo e molto noto, è stato investito da un'auto[...]
    La verità su Pico della Mirandola: fu ucciso dall'arsenico
    La verità su Pico della Mirandola: fu ucciso dall'arsenico
    La scoperta dopo 500 anni dalla morte del celebre umanista[...]
    Mirandola, sulla porta di casa trova un serpente lungo un metro
    Mirandola, sulla porta di casa trova un serpente lungo un metro
    Solo un grande spavento per l'uomo che l'ha trovato, ma il biacco è innocuo[...]
    Si fanno a Soliera i video Youtube di Alle Tatoo diventati virali
    Si fanno a Soliera i video Youtube di Alle Tatoo diventati virali
    Ha ospitato anche un idolo dei più giovani, il gamer GaBBoDSQ, che ha formato il tatuaggio di un suo fan[...]
    Da Finale Emilia a Tu Si Que Vales c'è Federico Tassini
    Da Finale Emilia a Tu Si Que Vales c'è Federico Tassini
    Su Caanale 5 una riduzione del grandioso spettacolo su Leonardo da Vinci che ha fatto vincere a Federico e compagni il campionato del mondo di pattinaggio[...]
    Per Skipass a Modena il trampolino più grande mai costruito in Italia
    Per Skipass a Modena il trampolino più grande mai costruito in Italia
    Svetta nell'area esterna del quartiere fieristico l'imponente trampolino, 46 metri di altezza e 130 metri di lunghezza, il più grande mai costruito in Italia[...]
    Si rompe la sedia mentre gioca a carte al bar, risarcimento da 10 mila euro
    Si rompe la sedia mentre gioca a carte al bar, risarcimento da 10 mila euro
    Dovranno pagare i gestori. L'assicurazione del bar, invece, non è stata ritenuta responsabile dell'accaduto. [...]
    Lancia il sacco di spazzatura dall'auto, il sindaco gliela riporta a casa
    Lancia il sacco di spazzatura dall'auto, il sindaco gliela riporta a casa
    "Sono venuto a restituirle quello che ha perso per strada", le ha detto[...]
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: