SulPanaro Expo Ogni comune, tutte le attività, un solo click. SulPanaro Expo Ogni comune, tutte le attività, un solo click.

Finale Emilia: la surreale storia dei facchini senza lavoro ma non licenziati

Stanno vivendo una storia incredibile, i 14 facchini della cooperativa Progetto 3 di Finale Emilia. La cooperativa, infatti, ha cessato l’attività lo scorso 14 giugno. I lavoratori, dopo due mesi di ammortizzatore sociale, al momento non hanno più un lavoro, ma non sono neppure stati licenziati dall’azienda e il loro futuro è alquanto incerto.

“La cooperativa Progetto 3 – informa la Filt/Cgil di Modena in una nota pubblicata su Rassegna- a giugno ha ceduto la propria attività al Consorzio Sicurint Group Scpa di Verona, che, attraverso due sue cooperative consorziate, ha riassunto la maggior parte dei facchini impiegati in Progetto 3”.

Questo passaggio, secondo quanto afferma la Filt/Cgil di Modena, sarebbe “però avvenuto con modalità irregolari: la maggior parte dei lavoratori – afferma il sindacato in una nota – ha infatti dato le dimissioni per essere riassunti dal Consorzio con un nuovo contratto multiservizi peggiorativo rispetto al precedente, sia dal punto di vista salariale che normativo. “Questa modalità di trasferimento è stata subito contestata dal sindacato – afferma Drame Ndiankou della Filt/Cgil di Modena – poiché l’art.2112 del Codice Civile sulla cessione d’azienda prevede che siano mantenuti gli stessi diritti ai lavoratori che passano da una società all’altra”.

La maggior parte dei lavoratori “pur di lavorare ha dato le dimissioni, accettando il nuovo contratto – aggiunge Drame Ndiankou -. Inoltre i lavoratori non hanno neppure riscosso il TFR che, a dire di Progetto 3, sarebbe stato trasferito al Consorzio Sicurint”. Quattordici dipendenti di Progetto 3 hanno però rifiutato questa procedura e 8 di loro si sono rivolti alla Filt/Cgil per fare rispettare i loro diritti. Avendo Progetto 3 dichiarato l’intenzione di cessare l’attività, è stata attivata per i 14 dipendenti una Cigo in deroga per due mesi (luglio e agosto), che però non può più essere prorogata e dal 1° settembre i lavoratori sono scoperti. I lavoratori non possono nemmeno ricercare un altro lavoro, visto che formalmente sono ancora dipendenti dell’azienda, “azienda che però al momento – prosegue il sindacalista della Filt/Cgil – non prende alcuna decisione nei loro confronti”. “La Filt/Cgil e i lavoratori chiedono perciò che la Cooperativa Progetto 3 e lo stesso Consorzio Sicurint Group Scpa siano disposti ad un confronto vero. In assenza di un segnale da parte dell’azienda, la Filt/Cgil unitamente ai lavoratori valuterà le forme di lotta da mettere in campo”.

 

L’azienda replica così.

“La Progetto 3 non ha cessato la propria attività e non ha intenzione di cessarla continuando ad avere degli appalti sui quali lavorare per alcuni committenti – si legge in una nota – L’azienda Sicurint Group Scpa ha acquisito un appalto dove venivano impiegati circa 50 lavoratori e lo ha assegnato ad una cooperativa consorziata che a sua volta ha accettato tutte le richieste soci presentate dai lavoratori dalla Progetto 3”.

 

 

Non c’è stata nessuna cessione d’azienda ma solamente la perdita di un’appalto, quindi, ed una conseguente “migrazione” di alcuni lavoratori. “Tutte le parti hanno intenzione di venire incontro alle esigenze dei lavoratori – prosegue il legale della coop finalese – Quattordici dipendenti della Progetto 3, consigliati dal sindacalista, hanno deciso di non presentare domanda di ammissione a socio lavoratore e pertanto, allo stato, non possono essere utilizzati. A quanto a nostra conoscenza la Cooperativa assegnataria dell’appalto è ancora disponibile ad utilizzare tutti i lavoratori ad oggi esclusi come soci lavoratori. Per quanto riguarda il TFR, con accordo sindacale, è stato trasferito alla cooperativa assegnataria dell’appalto”.

Rubriche

Glocal
Il difficile rapporto tra l'Italia e le start-up
Secondo i dati del Ministero dello sviluppo economico (con la collaborazione di Infocamere e Unioncamere), il numero delle società innovative in Italia ha raggiunto la quota di quasi 9.000 imprese.leggi tutto
Glocal
Ocse: "Italia terza per disoccupazione, scendono i salari reali"
LʼOcse segnala un alto livello di insicurezza per quanto riguarda il mercato del lavoro in Italia, la cui situazione è "migliorata negli ultimi anni, ma più lentamente che in altri Paesi"leggi tutto
Glocal
Quando le imprese americane investono in Italia
“Eon Reality”, azienda californiana, ha investito 24 milioni di euro in Emilia Romagna a Casalecchio di Reno, grazie alla legge sull'attrattività, con in programma centosessanta nuove assunzioni.leggi tutto
Glocal
Sergio Marchionne: innovatore o visionario?
Sergio Marchionne è stato un innovatore in quanto visionario, nell’accezione imprenditoriale del termine, inteso come colui che è in grado di avere una “vision”, ovvero di sapere guardare avanti, al futuro.leggi tutto
Glocal
Londra: soft o hard Brexit?
Da due anni la Premier inglese Theresa May sta cercando di adottare una linea accomodante con l’Unione Europea (la cosiddetta Soft Brexit), allo scopo di contenere i danni che ne deriverebbero da una totale uscita dall’Europa unita.leggi tutto
Glocal
Industria 4.0 vale 2,4 miliardi di euro
Il programma del Governo per incentivare gli investimenti hi-tech delle aziende italiane sta avendo successo. Si stima che le tecnologie di connessione e sviluppo abilitanti (macchinari esclusi) sommano investimenti pari a 2,4 miliardi di euro.leggi tutto
Glocal
Come e dove si produce energia elettrica in Europa
L’Italia produce circa l’86% del proprio fabbisogno energetico. Più di due terzi provengono da centrali termoelettriche che bruciano combustibile in gran parte importato da Russia, Algeria e Libia, mentre meno di un terzo proviene da fonti rinnovabili.leggi tutto
Glocal
Le imprese italiane cercano 150.000 tecnici, ma non ci sono
I novantacinque ITS presenti in Italia attualmente contano poco più di diecimila iscritti, contro una domanda di lavoro da parte delle imprese, stimata nei prossimi cinque anni, di oltre 150 mila tecnici.leggi tutto
Glocal
Imprese emiliane in Silicon Valley un mese dopo
Nella Silicon Valley c'è la più grande concentrazione di menti, volontà politica, aziende, capitali e visione, che lavorano in sinergia verso un obiettivo comune: costruire grandi aziende su scala globale.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchMirandola, studente lancia cestino contro la professoressa
    • WatchStefano e Gabriele si sposano, è la prima unione civile della Bassa
    • Watch"Il meteorite è caduto qui", tra Mirandola e San Felice

    Curiosità

    San Prospero Fantasy, da 8 anni la magia delle fiabe nel cuore della Bassa
    San Prospero Fantasy, da 8 anni la magia delle fiabe nel cuore della Bassa
    "Il teatro era la loro passione, la fantasia il loro obiettivo. Portare un pizzico di magia, fantasia, storie per affascinare i bambini, trame per intrigare gli adulti"[...]
    Più si diventa vecchi più aumentano le paure, uno studio dell'Università
    Più si diventa vecchi più aumentano le paure, uno studio dell'Università
    La paura è collegata alla memoria: uno stimolo associato a un evento negativo del passato può attivare una reazione di allarme.[...]
    Tartaruga scappa di casa e la trovano a passeggio in via San Clemente
    Tartaruga scappa di casa e la trovano a passeggio in via San Clemente
    L'ha trovata un bastigliese, attorno all'ora di pranzo di lunedì[...]
    Pinnacolo, che passione: 138 coppie sisono sfidate a Ponte Alto - LE FOTO
    Pinnacolo, che passione: 138 coppie sisono sfidate a Ponte Alto - LE FOTO
    Premiate anche la coppia più giovane e quella più matura e anche a quella col punteggio più basso[...]
    I modenesi mettono in tavola un etto di carne al giorno
    I modenesi mettono in tavola un etto di carne al giorno
    Confesercenti: “Consumi moderati, ma comunicazione errata e troppo allarmismo. Serve informare sui benefici”[...]
    C'è chi perde un cappello e c'è chi perde... un drone
    C'è chi perde un cappello e c'è chi perde... un drone
    Più di 500 gli oggetti smarriti in un solo mese in città[...]
    Esulta dopo l’etilometro negativo. Ma è positivo alla marijuana
    Esulta dopo l’etilometro negativo. Ma è positivo alla marijuana
    E' accaduto la scorsa notte a Carpi: protagonista un 32enne[...]
    Da San Possidonio a Gemonio con lo gnocco fritto
    Da San Possidonio a Gemonio con lo gnocco fritto
    La tradizione arriva dagli anni della solidarietà post terremoto 2012 e ormai è consolidata[...]
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: