SulPanaro Expo Ogni comune, tutte le attività, un solo click. SulPanaro Expo Ogni comune, tutte le attività, un solo click.

Lavori alla stazione di Bologna, da lunedì modifiche alla circolazione dei treni

Partono nel capoluogo i lavori propedeutici all’attivazione del nuovo asse viario Nord – Sud, la strada che collegherà via Bovi Campeggi con via Fioravanti sottopassando tutti i binari della stazione ferroviaria di superficie di Bologna Centrale.

Per consentire i lavori, in programma  dalle 23.00 di mercoledì 10 alle 4.00 di lunedì 15 settembre, saranno temporaneamente messi fuori servizio i binari 1, 2, 3 e 4 del Piazzale Ovest delal stazione di Bologna, con conseguenti modifiche al programma di circolazione di alcuni treni. Ecco cosa spiega l’azienda in una nota.

 

I LAVORI

Sarà consolidato il del terreno al di sotto dei binari interessati, per consentire il futuro scavo del tratto di strada che correrà sotto la stazione ferroviaria. Si tratta della terza di nove fasi di un’attività avviata a maggio, che prevede la costruzione di altrettanticonci – blocchi squadrati in cemento armato – a sostegno della volta del futuro tunnel stradale.

Per ogni fase è prevista la disalimentazione della linea elettrica, la rimozione di un tratto di binario e della relativa massicciata, lo scavo del terreno fino a 4 metri, il consolidamento dello scavo attraverso micropali precedentemente infissi nel terreno, la posa di una gabbia in metallo – lo scheletro del concio – e il suo riempimento con conglomerato cementizio, per finire con il ripristino del binario.

La tecnica di costruzione, utilizzata operata da RFI e Italferr in accordo con la ditta appaltatrice dei lavori, consente di ridurre durata e impatto sul traffico ferroviario di lavori molto impegnativi.

La terza fase è una delle più delicate dell’intero cantiere perché interessa quattro binari particolarmente utilizzati dai treni regionali. Per ridurre i disagi per il traffico pendolare, infatti, è stato scelto di realizzare una parte di questo intervento nel fine settimana.

 

LE MODIFICHE ALLA CIRCOLAZIONE

  • I treni TPER per e da Bazzano saranno cancellati e sostituiti con bus per l’intero percorso;
  • circa la metà dei collegamenti TPER per e da Vignola saranno cancellati fra Bologna Centrale e Casalecchio Garibaldi e il percorso effettuato con bus;
  • cancellati anche i collegamenti Trenitalia fra Bologna e Marzabotto il cui servizio verrà assorbito dai treni regionali per e da Porretta Terme;
  • previste inoltre modifiche puntuali di alcuni treni di Trenitalia, fra cui i Regionali 6357 e 6352 Bologna Centrale – Porretta – Bologna Centrale, che saranno limitati nella stazione di Casalecchio/Garibaldi (fra Bologna Centrale e Casalecchio/Garibaldi i passeggeri potranno utilizzare i treni TPER in coincidenza) e i Regionali 6252/ 11421  Bologna – Parma – Bologna  e 11647 /11648  Bologna – Porretta – Bologna, che saranno cancellati.

Infine sono possibili allungamenti dei tempi di viaggio fra 5 e 10 minuti per i convogli normalmente in partenza dai binari del Piazzale Ovest che utilizzeranno gli altri binari disponibili della stazione centrale.

 

Informazioni nelle stazioni, su www.fsnews.it, il quotidiano on line del Gruppo FS e su www.tper.it.

Rubriche

Glocal
Quando le imprese americane investono in Italia
“Eon Reality”, azienda californiana, ha investito 24 milioni di euro in Emilia Romagna a Casalecchio di Reno, grazie alla legge sull'attrattività, con in programma centosessanta nuove assunzioni.leggi tutto
Glocal
Sergio Marchionne: innovatore o visionario?
Sergio Marchionne è stato un innovatore in quanto visionario, nell’accezione imprenditoriale del termine, inteso come colui che è in grado di avere una “vision”, ovvero di sapere guardare avanti, al futuro.leggi tutto
Glocal
Londra: soft o hard Brexit?
Da due anni la Premier inglese Theresa May sta cercando di adottare una linea accomodante con l’Unione Europea (la cosiddetta Soft Brexit), allo scopo di contenere i danni che ne deriverebbero da una totale uscita dall’Europa unita.leggi tutto
Glocal
Industria 4.0 vale 2,4 miliardi di euro
Il programma del Governo per incentivare gli investimenti hi-tech delle aziende italiane sta avendo successo. Si stima che le tecnologie di connessione e sviluppo abilitanti (macchinari esclusi) sommano investimenti pari a 2,4 miliardi di euro.leggi tutto
Glocal
Come e dove si produce energia elettrica in Europa
L’Italia produce circa l’86% del proprio fabbisogno energetico. Più di due terzi provengono da centrali termoelettriche che bruciano combustibile in gran parte importato da Russia, Algeria e Libia, mentre meno di un terzo proviene da fonti rinnovabili.leggi tutto
Glocal
Le imprese italiane cercano 150.000 tecnici, ma non ci sono
I novantacinque ITS presenti in Italia attualmente contano poco più di diecimila iscritti, contro una domanda di lavoro da parte delle imprese, stimata nei prossimi cinque anni, di oltre 150 mila tecnici.leggi tutto
Glocal
Imprese emiliane in Silicon Valley un mese dopo
Nella Silicon Valley c'è la più grande concentrazione di menti, volontà politica, aziende, capitali e visione, che lavorano in sinergia verso un obiettivo comune: costruire grandi aziende su scala globale.leggi tutto
Glocal
Pubblicità: come evitare i vampiri virali
La rete è popolata di contenuti branded che generano picchi di viralità, ma di cui tutti ricordano solo un attore o un tormentone, e nessuno ricorda invece il brand o il suo messaggio.leggi tutto
Glocal
Italia ed Europa: un rapporto difficile
L’Italia stenta ad attuare le riforme politico-economiche tanto agognate dalle istituzioni europee.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchMirandola, studente lancia cestino contro la professoressa
    • WatchSospetto omicidio a Finale Emilia, parla la vicina di casa
    • WatchStefano e Gabriele si sposano, è la prima unione civile della Bassa

    Curiosità

    Pomodori da record, a Cavezzo un esemplare di oltre 1 chilo e 600 grammi
    Pomodori da record, a Cavezzo un esemplare di oltre 1 chilo e 600 grammi
    Lo ha coltivato Laura, una studentessa di giurisprudenza con la passione per l'orto[...]
    Asfaltato per errore il pozzo della Secchia rapita
    Asfaltato per errore il pozzo della Secchia rapita
    È successo a Bologna durante lavori stradali[...]
    Reunion in Russia per i protagonisti della Bassa al Mongol Rally
    Reunion in Russia per i protagonisti della Bassa al Mongol Rally
    I componenti dei team Alboreto is nothing e Wanderlost si sono ritrovati a cena prima di entrare in Mongolia[...]
    Mongol Rally, un po' di Bassa sull'altopiano del Pamir
    Mongol Rally, un po' di Bassa sull'altopiano del Pamir
    Gli equipaggi Alboreto is nothing e Wanderlost hanno attraversato nei giorni scorsi la Pamir Road. LE IMMAGINI[...]
    L'Università in onda su RaiUno: a Superquark un documentario girato in esclusiva
    L'Università in onda su RaiUno: a Superquark un documentario girato in esclusiva
    Nella puntata di mercoledì 25 luglio si parlerà anche di tardigradi[...]
    L'auto più bella del mondo? E' la Ferrari Portofino
    L'auto più bella del mondo? E' la Ferrari Portofino
    La casa automobilistica di Maranello riceve il premio "Red Dot: Best of the Best" nella categoria Product Design per l'eccellenza stilistica[...]
    Si ferma al semaforo e l'auto prende fuoco
    Si ferma al semaforo e l'auto prende fuoco
    Illesa, ma molto spaventata la conducente del veicolo[...]
    "Un anno vissuto intensamente" va alle stampe (con countdown) il primo libro di Andrea Lodi
    "Un anno vissuto intensamente" va alle stampe (con countdown) il primo libro di Andrea Lodi
    E' il romanzo d’esordio dell'aziendalista di San Prospero. Per vedere la luce deve avere un certo numerodi prenotazioni in poco tempo[...]
    Una "Suite in rosso" per l'artista Simona Bergamini
    Una "Suite in rosso" per l'artista Simona Bergamini
    A fine luglio sarà ospite in Umbria, di un festival musicale che si terrà a Piediluco in provincia di Terni [...]
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: