SulPanaro Expo Ogni comune, tutte le attività, un solo click. SulPanaro Expo Ogni comune, tutte le attività, un solo click.

Medolla, riconosciuti i diritti di 2 lavoratori del Tre Stelle

Importante risultato per il riconoscimento dello status di lavoratore a tempo indeterminato è stato raggiunto dal sindacato Nidil/Cgil di Modena che tutela i lavoratori atipici, per intenderci – specifica una nota – i lavoratori precari assunti con le più svariate tipologie contrattuali non standard.
Si tratta della vertenza relativa a due addetti alle vendite del negozio Tre Stelle di Medolla e di una addetta alle vendite del negozio di San Cesario. Negozi chiusi entrambi la scorsa primavera a seguito della ristrutturazione del Gruppo che ha portato alla chiusura di diversi esercizi nazionali, tra cui appunto i due negozi modenesi.
Nella vertenza sindacale della scorsa primavera, erano coinvolti 20 dipendenti diretti dei due negozi, per i quali a seguito della chiusura sono stati attivati misure di ricollocazione e/o ammortizzatori sociali.
Nulla è stato invece riconosciuto per i 9 addetti con contratti di associazione in partecipazione (3 a Medolla e 6 a San Cesario), non essendo formalmente dipendenti diretti e quindi senza tutele di legge in caso di perdita di lavoro.
“Questi 9 lavoratori furono lasciati a casa – dice Monia Auricchio di Nidil/Cgil Modena – con una semplice comunicazione scritta l’azienda li ha liquidati”. “Tre di loro si sono subito rivolti al sindacato ed era evidente che il contratto di associazione in partecipazione dissimulava in realtà un rapporto di lavoro dipendente”.
Nidil/Cgil ha così avviato cause individuali per i tre lavoratori e la Direzione Territoriale del Lavoro di Modena, con pronunciamento di alcuni giorni, fa ha riconosciuto “l’esistenza di un rapporto di lavoro subordinato a tempo pieno e indeterminato”.
“Era evidente – afferma la sindacalista di Nidil/Cgil – che i lavoratori erano assolutamente pari ai colleghi dipendenti per le mansioni svolte, ma assolutamente differenti e discriminati sul piano di diritti e tutele, infatti al momento della chiusura dei negozi non è stato possibile attivare per loro nessun ammortizzatore”.
Sulla base di questo importante riconoscimento dell’Ispettorato del Lavoro, Nidil/Cgil proseguirà con un’azione legale nei confronti dell’azienda per ottenere per i 3 lavoratori pari condizioni, quindi la ricollocazione oppure gli ammortizzatori. E’ infatti giusto ricordare che questi lavoratori sono senza lavoro da giugno, e senza alcun tipo di sostegno al reddito.
“Soprattutto dopo le Riforme Fornero e Poletti – conclude la sindacalista – i diritti di lavoratori sono sempre più minanti, diventa sempre più difficile far riconoscere la dignità del lavoro. Casi come questi, dimostrano come la flessibilità del mondo del lavoro sia già elevata, soprattutto per quanto riguarda le tutele dei lavoratori e la possibilità di licenziare, senza bisogno di dover cancellare l’art.18”.

Rubriche

Glocal
Italia ed Europa: un rapporto difficile
L’Italia stenta ad attuare le riforme politico-economiche tanto agognate dalle istituzioni europee.leggi tutto
Glocal
Il nuovo male dell'Italia è il rancore
L’economia italiana ha ripreso a crescere abbastanza bene, trainata dall’industria manifatturiera, dall’export e dal turismo che hanno messo a segno risultati da record. Ripresa che non impedisce però ad una buona parte degli italiani a manifestare sentimenti di forte rancore.leggi tutto
Glocal
Economia inclusiva: Italia ultima tra le economie avanzate
Il World Economic Forum posiziona l’Italia al 27esimo posto su 29 nella classifica dell’inclusività nell’economia tra i Paesi ad economia avanzata.leggi tutto
Storia semiseria di un delirio elettorale
Caos e ritardi con lunghe cose ai seggi elettorali a causa dell'inserimento del bollino antifrode nelle schede elettorali.leggi tutto
Glocal
L’Italia detiene il primato europeo di “Stato più povero”
In Europa, su una popolazione di circa 510 milioni di abitanti, il 15% circa dei suoi abitanti vive in uno stato di “privazione sociale o materiale”.leggi tutto
Glocal
Bitcoin a picco sotto i 7mila dollari. Lloyds vieta ai clienti l’acquisto.
Il Bitcoin si è più che dimezzato arrivando sotto i 7.000 dollari (-200% rispetto a venerdì 2 febbraio).leggi tutto
Glocal
Cresce il mercato dell’ebook in Italia. L'opinione di Felicia Kingsley
Diminuiscono i lettori dei libri di carta (-3,1%) ma si registra un significativo aumento dei “lettori digitali” (+21% nel 2016 e +16,3% nel 2017).leggi tutto
Sanità, l'opinione di Fabrizio Locatelli
Editoriale del capogruppo FI a San Possidonio e consigliere FI Ucmanleggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchFlavio Zanini presidente Banca Sanfelice
    • WatchOspedale di Mirandola, la donazione in ricordo di Giuseppe Della Croce
    • WatchMirandola, studente lancia cestino contro la professoressa

    Curiosità

    Il lupo vive solo in montagna? No, vive anche in pianura. Se ne parla a Mirandola
    Il lupo vive solo in montagna? No, vive anche in pianura. Se ne parla a Mirandola
    Ne parla Matteo Carletti, biologo con tesi di dottorato sul lupo in Appennino[...]
    Cenano e se ne vanno. Inseguiti dai Vigili alla fine pagano il conto
    Cenano e se ne vanno. Inseguiti dai Vigili alla fine pagano il conto
    Due giovani con la scusa di andare a fumare hanno provato a filarsela dal ristorante[...]
    Per essere infedeli non serve consumare, basta cercare incontri sexy. Lo dice il Tribunale
    Per essere infedeli non serve consumare, basta cercare incontri sexy. Lo dice il Tribunale
    E' la sentenza su un caso emiliano che vide una moglie sorprendere il marito a navigare sul web in cerca di relazioni con altre donne[...]
    Piccolo edema alle corde vocali, niente show di Jovanotti a Bologna
    Piccolo edema alle corde vocali, niente show di Jovanotti a Bologna
    Lo ha ufficializzato lo stesso cantante su Facebook[...]
    Il Bilancio di genere della Regione diventa una bussola per le politiche contro le discriminazioni
    Il Bilancio di genere della Regione diventa una bussola per le politiche contro le discriminazioni
    L’Emilia-Romagna registra un tasso di occupazione femminile tra i più alti del Paese: è del 66,2%[...]
    Tra i migliori chef in sfida Guidetti di Finale Emilia e Cuocci di Bomporto
    Tra i migliori chef in sfida Guidetti di Finale Emilia e Cuocci di Bomporto
    Partecipano a“Centomani di questa Terra”, l’evento annuale dell’Associazione culturaleCheftoChe[...]
    Torna in scena Nevruz: esce il nuovo album del cantante Cavezzo
    Torna in scena Nevruz: esce il nuovo album del cantante Cavezzo
    L'artista Daniel Bund l'ha già battezzato come "una favolosa opera d'arte" [...]
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: