Mirandola, presentazione del corso per tecnici del biomedicale

Una possibilità di formazione specifica per i giovani diplomati che vogliano intraprendere un percorso nel biomedicale. E’ l’opportunità che verrà offerta a 20 persone dalla prima edizione del corso biennale “Tecnico superiore per la produzione di apparecchi e dispositivi biomedicali”, che verrà presentato il 18 settembre e il 2 ottobre a Mirandola.

L’Istituto tecnico superiore nuove tecnologie della vita, costituito a Mirandola, è la novità dell’offerta formativa degli Istituti tecnici superiori (Its) della Regione Emilia Romagna per il biennio 2014-2016, in partenza ad ottobre, e l’occasione per conoscere il corso biennaleTecnico superiore per la produzione di apparecchi e dispositivi biomedicali, istituito dal nuovo Its, sono i due incontri informativi  fissati  il 18 settembre alle ore 15.00 e il 2 ottobre alle ore 14.00 a Mirandola, in via 29 maggio, presso la sede dell’ Istituto Superiore “G. Galilei”, capofila delle scuole che concorrono alla realizzazione del percorso formativo.

Il nuovo percorso biennale dedicato al settore biomedicale è gestito dalla fondazione appositamente costituita tra vari soggetti che ne sostengono a vario titolo l’attività e di cui fanno parte scuole, enti di formazione come Ifoa, centri di ricerca, università, enti locali e imprese del territorio, tra le altre BBraun Avitum, Bellco, Elcam medical, Fresenius Kabi, che a Mirandola hanno creato il più importante distretto biomedicale europeo, divenuto di rilevanza strategica non solo per l’economia locale.

Stage in azienda, più del 50% dei docenti che provengono dalle imprese, focus sui contenuti tecnici specifici del settore- biomedicali e la completa gratuità dell‘offerta formativa, sono i punti di forza di questo nuovo percorso formativo grazie al quale 20 persone, giovani e adulti in possesso del diploma, potranno acquisire un’alta specializzazione tecnica.

“Finalmente  anche a Mirandola un percorso Its che rappresenta una doppia opportunità” dice Giuliana Gavioli di BBraun Avitum, Presidente della Fondazione ITS_Nuove tecnologie della vita. “Per i giovani è una nuova opportunità formativa per tipologia e ambito di specializzazione; per le aziende la possibilità di poter disporre di giovani specializzati, conoscendoli  già durante il percorso di studio, mediante le docenze, le visite guidate e soprattutto gli stage”.

Il corso, a frequenza obbligatoria, ha una durata complessiva di 2000 ore di cui 700 di stage ed inizia il 30 ottobre 2014 con sede presso il Tecnopolo e il Campus Biomedicale di Mirandola. Al termine del biennio, si ottiene, previo superamento di un esame,  un Diploma di “Tecnico superiore per la produzione di apparecchi e dispositivi diagnostici, terapeutici e riabilitativi”.

Fino al 10 ottobre sono aperte  le iscrizioni alle prove di selezione previste per l’accesso al percorso.

Per informazioni
http://www.its-mirandola-biomedicale.it/
Referente: Annamaria Campagnoli
mail: info@its-mirandola-biomedicale.it
tel. 0535.671218

Sul Panaro on air

    • WatchMirandola, studente lancia cestino contro la professoressa
    • WatchAttrezzature d'epoca per l'esercitazione dei pompieri
    • WatchIl pm Lucia Musti sull'omicidio di Finale Emilia

    Curiosità

    Operato al cervello mentre suona il clarinetto
    Operato al cervello mentre suona il clarinetto
    L'intervento, per asportare un tumore, a Ferrara. È il primo del genere in Italia[...]
    Nominati nuovi Maestri Assaggiatori per l'Aceto Balsamico Tradizione
    Nominati nuovi Maestri Assaggiatori per l'Aceto Balsamico Tradizione
    Il titolo viene rilasciato dopo 4 anni di degustazioni con almeno 40 assaggi all'anno. E un severo esame [...]
    Il sole splende e il clima è freddo: è Estate di San Martino
    Il sole splende e il clima è freddo: è Estate di San Martino
    Tradizionalmente durante questi giorni si aprono le botti per il primo assaggio del vino nuovo, che viene abbinato alle prime castagne.[...]
    Sla, premiata ricercatrice dell'ospedale Baggiovara
    Sla, premiata ricercatrice dell'ospedale Baggiovara
    Jessica Mandrioli, responsabile del Centro SLA, riceverà un finanziamento per una ricerca innovativa da svolgersi nei prossimi 2 anni sui meccanismi patogenetici della malattia[...]
    I pensionati modenesi sono sempre più smart, e non ritirano più la pensione
    I pensionati modenesi sono sempre più smart, e non ritirano più la pensione
    Negli uffici postali della provincia di Modena meno pensioni cash allo sportello e sempre più accrediti su libretto o conto Bancoposta[...]
    Altro che brodo: ecco i tortellini alla carbonara
    Altro che brodo: ecco i tortellini alla carbonara
    La nostra galleria di errori ed orrori sulla cucina emiliana nel mondo[...]
    Ghirlandina, al via i lavori: le visite proseguono fuori
    Ghirlandina, al via i lavori: le visite proseguono fuori
    Sarà proposto un servizio di visita guidata cosiddetta “orizzontale”, ovvero condotta, senza salire, agli esterni di Torre, piazza Grande e Duomo, [...]
    E la Mercedes esulta sfrecciando davanti a casa Ferrari - IL VIDEO
    E la Mercedes esulta sfrecciando davanti a casa Ferrari - IL VIDEO
    Sui social la scuderia festeggia... a Maranello, ma concede alla Rossa l'onore delle armi: "Il valore di una vittoria è nella grandezza degli avversari"[...]