Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

Scuola: ecco l’offerta per i nostri figli in tutta la provincia

Cattaneo ristrutt2Sono 31.205 i ragazzi che da lunedì 15 settembre siederanno tra i banchi delle scuole superiori modenesi per iniziare il nuovo anno scolastico; lo scorso anno erano 30.308 quindi quasi mille in più; gli iscritti in prima sono aumentati a 8.016 contro i 7.647 dello scorso anno. Complessivamente  nel prossimo anno scolastico, secondo i dati dell’Ufficio scolastico provinciale, gli alunni previsti sui banchi delle scuole statali sono 93.268 (vedi comunicato n. 529).

Degli studenti alle superiori il 40 per cento frequenta un liceo, il 37 per cento un istituto tecnico, il 23 per cento un professionale; dati che si discostano sensibilmente da quelli nazionali che vedono un più netto prevalere dei licei (49 per cento) rispetto ai tecnici (31 per cento) e professionali (20 per cento). E tra le novità di quest’anno spicca l’avvio al liceo Tassoni di Modena del liceo sportivo con una prima a numero chiuso.

«Questi dati – commenta l’assessore provinciale all’Istruzione Cristina Ceretti – evidenziano, oltre all’efficacia della programmazione provinciale dell’offerta formativa e dell’orientamento, la conferma delle preferenze verso i tecnici consolidando la vocazione modenese ad un rapporto sempre più stretto tra mondo dell’educazione e mondo dell’impresa».

Per la dirigente dell’Ufficio scolastico provinciale Silvia Menabue, l’anno scolastico inizia «con tutti i docenti già al loro posto, compresi gli insegnanti di sostegno. Il dato più significativo è l’immissione in ruolo di 485 insegnanti, soprattutto di sostegno. Un percorso di stabilizzazione destinato a proseguire nei prossimi anni come annunciato dal Governo e che avrà sicuramente una ricaduta positiva anche sulla qualità didattica. Siamo riusciti ad avere una dotazione di posti straordinaria con 168 assegnazioni, di cui 60 per le esigenze delle scuole del cratere, che ci consentono di coprire tutte le necessità, tra cui diverse nuove  sezioni di scuola dell’infanzia. Abbiamo avuto anche una nuova dotazione di 152 posti di personale Ata di cui 86 per il cratere».

Nell’area del sisma gli studenti delle superiori riprenderanno le lezioni nei moduli provvisori, ma entro il mese di settembre i ragazzi del Luosi di Mirandola e del liceo Morandi di Finale Emilia rientreranno nelle edifici completamente ristrutturati e messi in sicurezza dopo i danni del sisma . Terminati anche diversi interventi di manutenzione sempre nelle scuole superiori realizzati dalla Provincia.

I NUMERI

Complessivamente nelle scuole statali modenesi nell’anno scolastico 2014-2015, secondo i dati dell’Ufficio scolastico provinciale, gli alunni sui banchi di scuola sono 93.268 per un totale di 4074 classi: il 34 per cento frequenta la primaria (31.700), il 21 per cento la scuola media (19.245) e il 34 per cento la scuola superiore (31.205 più 601 iscritti alle serali); l’11 per cento frequenta la scuola d’infanzia (10.517 per quanto riguarda le sole statali). La popolazione scolastica nel modenese aumenta di 1.171 studenti soprattutto nella primaria e nella superiore.

Tra le novità di quest’anno c’è anche l’istituzione del Centro provinciale per l’istruzione degli adulti (Cpia) a Modena con l’avvio dei nuovi percorsi di primo livello e percorsi di alfabetizzazione e apprendimento della lingua italiana, oltre ai percorsi di secondo livello realizzati dalle scuole superiori dove sono presenti scuole serali.

IIS LUOSILE RISTRUTTURAZIONI

Per migliorare qualità, confort e il risparmio energetico degli edifici delle scuole superiori modenesi, la Provincia nel periodo estivo ha eseguito lavori per complessivi un milione e 400 mila euro, di cui 800 mila per 15 nuove centrali termiche in altrettanti istituti e 600 mila per manutenzioni. A questi lavori si aggiungono gli interventi eseguiti e finanziati dalla Cpl di Concordia che si è aggiudicata l’appalto con il quale la Provincia ha affidato ad un’unica impresa la gestione degli impianti termici dei 93 edifici di proprietà tra scuole, palestre e uffici. L’appalto prevedeva, appunto, una serie di interventi nelle scuole a carico della ditta vincitrice.

Tra i lavori eseguiti spiccano il nuovo look con rivestimento “a cappotto” al Cattaneo in viale Schiocchi a Modena, al Guarini e al Wiligelmo; l’intervento al liceo Tassoni di Modena di ristrutturazione del seminterrato e il rifacimento dell’impianto idrico e del trattamento dell’aria, i lavori alla palestra dell’istituto Corni nel polo Leonardo Da Vinci, il consolidamento e riqualificazione di parte del seminterrato dell’istituto Barozzi di Modena; poi le nuove coperture Don Magnani e i nuovi infissi e coperture al Volta e al Formiggini a Sassuolo; l’impianto di ventilazione controllata per il recupero di calore allo Spallanzani di Monteombraro, e le strisce termoradianti nei laboratori del Vallauri di Carpi, oltre ai pannelli solari termici per l’acqua calda degli spogliatoi in diverse palestre. E da ottobre partono i lavori di adeguamento sismico delle due palestre del Baggi che completa un analogo intervento sull’edificio provinciale.

 

 

 

 

 

 

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Il caffè della domenica con Francesca Monari
Notizie, lavoro e molto altro con Francesca Monarileggi tutto
Lavoro e Ambiente. Un futuro "green" per le nuove generazioni.
Il treno della “rivoluzione verde” sta passando ora, non possiamo permetterci di perderloleggi tutto
Il caffè della domenica con Francesca Monari
Notizie, lavoro e molto altro con Francesca Monarileggi tutto
Il caffè della domenica con Francesca Monari
Il tempo di un caffè per leggere le notizie del momento, sul mondo del lavoro ma non solo!leggi tutto
Glocal
Trump: un pericolo per la democrazia
Quanto sta accadendo in questi giorni negli Stati Uniti, deve essere un monito per le democrazie dell’intero Pianeta.leggi tutto
Glocal
L'incompetenza del manager
L’Italia, tra i tanti primati che detiene nel campo dell’inefficienza e dell’inadeguatezza, si trova purtroppo anche ai primi posti, tra i Paesi a capitalismo avanzato, per l’incompetenza dei propri manager.leggi tutto
Glocal
Le organizzazioni aziendali al tempo del Covid-19
Occorre riprogrammare la nostra quotidianità, lasciando da parte gli interessi personali concentrandosi su altre forme di benessere, che tengano conto della salute e degli interessi dell’intera comunità.leggi tutto
Glocal
Covid-19: rapporto sull'economia dell'Emilia-Romagna
Secondo il rapporto congiunturale redatto dalla Banca d’Italia, anche l’economia della prosperosa Emilia-Romagna, a causa della diffusione della pandemia di Covid-19, sta soffrendo molto.leggi tutto
Glocal
Lavoro: le figure richieste nel post Covid
Secondo una stima elaborata da Unioncamere, nei prossimi quattro anni, quasi due milioni e mezzo di giovani in possesso di lauree, diplomi e qualifiche professionali troveranno lavoro. Un terzo riguarderà le qualifiche professionali, mentre i restanti due terzi laureati e diplomati.leggi tutto
Glocal
Recessione economica globale da Covid-19
La pandemia sta causando una recessione economica globale.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchRompe l'argine del Diversivo a Finale Emilia
    • WatchLa stella cadente di Capodanno, trovati i frammenti
    • WatchDue ragazzini nei guai per aver distrutto le lapidi dei partigiani

    Disabilità e diritto al lavoro

    Disability Manager, Il “facilitatore” ponte tra aziende e lavoratori diversamente abili
    La rubrica "Disabilità e diritto al lavoro" di Francesca Monari[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Assunzioni obbligatorie L.68/99 sospese per Covid
    Per due mesisospesi gli adempimenti relativi sia ai disabili sia ai soggetti appartenenti alle altre categorie protette[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Intervista a Cristiana Casarini, che ci racconta come si lavora in carrozzina
    L'esperta di risorse umane Francesca Monari raccoglie la testimonanza dell'impiegata comunale di Finale Emilia nota per i suoi libri e le attività di beneficienza[...]

    Curiosità

    All'asta un dipinto dei Pico di Mirandola di importanza storica e artistica
    All'asta un dipinto dei Pico di Mirandola di importanza storica e artistica
    Il quadro rappresenta il Duca Alessandro I con la moglie Laura d'Este[...]
    Luciano Ligabue al Vox di Nonantola, sul palco in silenzio per salvare la musica live
    Luciano Ligabue al Vox di Nonantola, sul palco in silenzio per salvare la musica live
    E' il messaggio lanciato con un video pubblicato su Facebook ad un anno dallo stop alla musica dal vivo con il pubblico.[...]
    Le mascherine trasparenti di Mirandola sbarcano a Sanremo 2021
    Le mascherine trasparenti di Mirandola sbarcano a Sanremo 2021
    Le indossano, tra gli altri, quelli de La strana coppia di Radio Bruno. Sono prodotte da Renometal e commercializzate dalla mirandolese Encaplast [...]
    Danneggiato il grande faggio di Pratignana: i forestali valutano i danni
    Danneggiato il grande faggio di Pratignana: i forestali valutano i danni
    Una grossa branca della chioma si è troncata, probabilmente a seguito del peso della neve caduta durante l’inverno [...]
    Mirandola, in attesa di tempi migliori, l'arrivederci dello storico circolo Aquaragia
    Mirandola, in attesa di tempi migliori, l'arrivederci dello storico circolo Aquaragia
    L'emergenza sanitaria mette in crisi Aquaragia, storica realtà associativa mirandolese. Quale futuro per il circolo? Ne discutiamo con Roberto Ganzerli. [...]
    Concordia, i bambini della Gasparini trasformano un parco in una galleria d’arte naturale
    Concordia, i bambini della Gasparini trasformano un parco in una galleria d’arte naturale
    Nota di Irene Salvaterra sul progetto “A scuola in natura” a cura del CEAS La Raganella[...]
    Mirandola, Letizia Borella racconta la magia del body painting: "Sono una tela viva, indosso l'arte"
    Mirandola, Letizia Borella racconta la magia del body painting: "Sono una tela viva, indosso l'arte"
    "Body painting significa essenzialmente vestirsi di emozioni diverse, le quali, trasposte cromaticamente sul corpo dell'interprete, si trasformano in arte": è così che Letizia Borella, mirandolese classe 1985, ci introduce ai segreti di quella che lei definisce "un'arte effimera".[...]
    Cavezzo, tutti pazzi per il Carnevale con la Pro Loco Cavezzese
    Cavezzo, tutti pazzi per il Carnevale con la Pro Loco Cavezzese
    Sui loro social hanno mostrato in una gallery i travestimenti dei cittadini[...]
    Barbie svela la nuova linea di bambole Fashionistas 2021
    Barbie svela la nuova linea di bambole Fashionistas 2021
    Barbie viene nominata Property n.1 al Mondo del mercato del giocattolo per il 2020 [...]
    Good Morning Secchia, i problemi del fiume affrontati attraverso un format ironico
    Good Morning Secchia, i problemi del fiume affrontati attraverso un format ironico
    Il Pool Comitati, che raggruppa diverse organizzazioni attente alle tematiche legate all'ambiente e in particolare, relative al fiume Secchia ha diffuso un nuovo episodio di Good Morning Secchia[...]