SulPanaro Expo Ogni comune, tutte le attività, un solo click. SulPanaro Expo Ogni comune, tutte le attività, un solo click.

Terremoto: ricostruzione al 50% e ancora 2600 sfollati nei Map

Dobbiamo continuare la ricostruzione con passo veloce, ma senza allentare i controlli sul territorio. Sburocratizzare sì, ma prestando attenzione alla qualità e alla legalità”. Così il governatore uscente Vasco Errani detta la linea al suo successore per quanto riguarda la ricostruzione dei danni provocati dal terremoto del 2012. Lo fa dal palco della Festa dell’Unità di Bologan dove è intervenuto a parlare di questi temi con il sindaco di San Felice sul Panaro Alberto Silvestri, la collega di Novi Luisa Turci e il primo cittadino e senatore di Crevalcore Claudio Broglia.

Il prossimo commissario alla ricostruzione – ha spiegato Errani secondo quanto riporta Il Fatto Quotidianodovrà lavorare bene, e con responsabilità. Oggi, al netto dei beni artistici e dei centri storici siamo al 45 – 50% della ricostruzione. Non è stato semplice, ma alla fine sono convinto che avremo un’Emilia migliore di prima”.

Serve continuità nella gestione del dopo sisma – spiega Luisa Turci – perché se la ricostruzione è cominciata, non significa che sarà veloce”.

Almeno 2.600 persone, ricorda il quotidiano, vivono ancora nei container ad uso abitativo allestiti alle periferie dei Comuni terremotati per ospitare gli sfollati. “Abbiamo quasi ultimato la riparazione dei danni lievi – continua Turci – e ora dobbiamo occuparci degli edifici che hanno subito i danni più gravi, ma i nostri uffici faticano a ricevere le domande di rimborso dagli studi professionali, perché la mole di lavoro è enorme e le pratiche per ottenere i finanziamenti pubblici sono complesse”. “Poi – continua Silvestri – è necessario prorogare lo stato di emergenza”, che alleggerisce anche la pressione fiscale sulle aziende, “concedere ai Comuni del cratere di avvalersi ancora di personale supplementare, ed escluderli dall’applicazione della spending review”.

Resta inoltre in sospeso la questione della fiscalità di vantaggio, e il varo di una legge nazionale sulle emergenze: “Intervenire senza una normativa quadro è la difficoltà più grande – spiega il primo cittadino di San Felice sul Panaro – perché la fatica più immane è dover ricostruire senza regole. Di fronte a una calamità è necessario sapere quali garanzie offre lo Stato, non si può rimandare la questione”.

Di cose da fare ce ne sono ancora molte – conclude Silvestri – per ricostruire manca ancora 1 miliardo di euro, per questo al prossimo commissario alla ricostruzione chiediamo continuità. Del terremoto avremmo volentieri fatto a meno, ma c’è stato, e visto che si è verificato dobbiamo fare il possibile perché sia dimenticato al più presto”.

 

Leggi l’articolo dalla fonte originale

Rubriche

Glocal
Quando le imprese americane investono in Italia
“Eon Reality”, azienda californiana, ha investito 24 milioni di euro in Emilia Romagna a Casalecchio di Reno, grazie alla legge sull'attrattività, con in programma centosessanta nuove assunzioni.leggi tutto
Glocal
Sergio Marchionne: innovatore o visionario?
Sergio Marchionne è stato un innovatore in quanto visionario, nell’accezione imprenditoriale del termine, inteso come colui che è in grado di avere una “vision”, ovvero di sapere guardare avanti, al futuro.leggi tutto
Glocal
Londra: soft o hard Brexit?
Da due anni la Premier inglese Theresa May sta cercando di adottare una linea accomodante con l’Unione Europea (la cosiddetta Soft Brexit), allo scopo di contenere i danni che ne deriverebbero da una totale uscita dall’Europa unita.leggi tutto
Glocal
Industria 4.0 vale 2,4 miliardi di euro
Il programma del Governo per incentivare gli investimenti hi-tech delle aziende italiane sta avendo successo. Si stima che le tecnologie di connessione e sviluppo abilitanti (macchinari esclusi) sommano investimenti pari a 2,4 miliardi di euro.leggi tutto
Glocal
Come e dove si produce energia elettrica in Europa
L’Italia produce circa l’86% del proprio fabbisogno energetico. Più di due terzi provengono da centrali termoelettriche che bruciano combustibile in gran parte importato da Russia, Algeria e Libia, mentre meno di un terzo proviene da fonti rinnovabili.leggi tutto
Glocal
Le imprese italiane cercano 150.000 tecnici, ma non ci sono
I novantacinque ITS presenti in Italia attualmente contano poco più di diecimila iscritti, contro una domanda di lavoro da parte delle imprese, stimata nei prossimi cinque anni, di oltre 150 mila tecnici.leggi tutto
Glocal
Imprese emiliane in Silicon Valley un mese dopo
Nella Silicon Valley c'è la più grande concentrazione di menti, volontà politica, aziende, capitali e visione, che lavorano in sinergia verso un obiettivo comune: costruire grandi aziende su scala globale.leggi tutto
Glocal
Pubblicità: come evitare i vampiri virali
La rete è popolata di contenuti branded che generano picchi di viralità, ma di cui tutti ricordano solo un attore o un tormentone, e nessuno ricorda invece il brand o il suo messaggio.leggi tutto
Glocal
Italia ed Europa: un rapporto difficile
L’Italia stenta ad attuare le riforme politico-economiche tanto agognate dalle istituzioni europee.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchMirandola, studente lancia cestino contro la professoressa
    • WatchSospetto omicidio a Finale Emilia, parla la vicina di casa
    • WatchStefano e Gabriele si sposano, è la prima unione civile della Bassa

    Curiosità

    Reunion in Russia per i protagonisti della Bassa al Mongol Rally
    Reunion in Russia per i protagonisti della Bassa al Mongol Rally
    I componenti dei team Alboreto is nothing e Wanderlost si sono ritrovati a cena prima di entrare in Mongolia[...]
    Mongol Rally, un po' di Bassa sull'altopiano del Pamir
    Mongol Rally, un po' di Bassa sull'altopiano del Pamir
    Gli equipaggi Alboreto is nothing e Wanderlost hanno attraversato nei giorni scorsi la Pamir Road. LE IMMAGINI[...]
    L'Università in onda su RaiUno: a Superquark un documentario girato in esclusiva
    L'Università in onda su RaiUno: a Superquark un documentario girato in esclusiva
    Nella puntata di mercoledì 25 luglio si parlerà anche di tardigradi[...]
    L'auto più bella del mondo? E' la Ferrari Portofino
    L'auto più bella del mondo? E' la Ferrari Portofino
    La casa automobilistica di Maranello riceve il premio "Red Dot: Best of the Best" nella categoria Product Design per l'eccellenza stilistica[...]
    Si ferma al semaforo e l'auto prende fuoco
    Si ferma al semaforo e l'auto prende fuoco
    Illesa, ma molto spaventata la conducente del veicolo[...]
    "Un anno vissuto intensamente" va alle stampe (con countdown) il primo libro di Andrea Lodi
    "Un anno vissuto intensamente" va alle stampe (con countdown) il primo libro di Andrea Lodi
    E' il romanzo d’esordio dell'aziendalista di San Prospero. Per vedere la luce deve avere un certo numerodi prenotazioni in poco tempo[...]
    Una "Suite in rosso" per l'artista Simona Bergamini
    Una "Suite in rosso" per l'artista Simona Bergamini
    A fine luglio sarà ospite in Umbria, di un festival musicale che si terrà a Piediluco in provincia di Terni [...]
    Vince la staffetta e diventa simbolo dell'Italia che non è razzista: è di Modena
    Vince la staffetta e diventa simbolo dell'Italia che non è razzista: è di Modena
    L'immagine che la ritrae sorridente con le compagne appena vinta la corsa è diventata virale [...]
    Calcio Cavezzo, le squadre fanno combine e scatta la punizione
    Calcio Cavezzo, le squadre fanno combine e scatta la punizione
    Motta e e Disvetro hanno pareggiato e questo avrebbe permesso a entrambe di qualificarsi. Ma non è andata così[...]
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: