Ecco tutti i candidati per la Provincia di Modena: dalla Bassa tanti sindaci

Sono 36 i candidati all’elezione del Consiglio provinciale che si svolge sabato 4 ottobre. Oltre a eleggere il nuovo presidente (i candidati sono Gian Carlo Muzzarelli, sindaco di Modena, e Mauro Smeraldi, sindaco di Vignola) i  696  “grandi elettori”, tutti i sindaci e i consiglieri comunali  modenesi, saranno chiamati a eleggere i 12 componenti del Consiglio provinciale.

Il Consiglio, in base alla legge di riforma delle Province, resta in carica due anni e sarà un organo di indirizzo e controllo: approva bilanci, regolamenti, piani e programmi e ogni altro atto sottoposto dal presidente, oltre a proporre lo Statuto all’assemblea dei sindaci. I consiglieri non percepiranno alcuna indennità, come peraltro il presidente.

Dopo la presentazione di candidati e liste, avvenuta nel fine settimana scorso, e le verifiche di ammissibilità effettuate dall’Ufficio elettorale della Provincia, (sono eleggibili alla carica di consigliere provinciale i sindaci, i consiglieri comunali e i consiglieri provinciali uscenti) sono questi i candidati alla nomina di consigliere provinciale suddivisi per lista.

“Democrazia civica”: Dante Mazzi, Fabio Vicenzi, Giulio Bastai, Gian Paolo Cirelli, Maurizio Forte, Giorgio Montanari.

“Insieme per una nuova Provincia”: Maria Costi, Maino Benatti, Francesca Maletti, Stefano Reggianini, Emilia Muratori, Claudio Pistoni, Luisa Turci, Roberto Solomita, Francesca Silvestri, Antonella Baldini, Romano Canovi, Iacopo Lagazzi.

“Unione Modena civica – Uniamoci”: Germano Caroli, Monica Amici, Giorgio Verrini, Marco Rubbiani, Katia Motta, Arianna Porta, Giordano Rocchi, Clemente Maria Forni, Adelaide Zaccaria, Paolo Bigliardi, Denis Zavatti, Marco Diegoli.

“Forza Italia”: Roberto Benatti, Alfonso Cammarata, Giovanni Gidari, Ugo Liberi, Antonio Platis, Giovanna Zironi.

Ogni elettore, oltre a votare il candidato presidente, voterà una lista e potrà esprimere una preferenza all’interno della lista votata. Il corpo elettorale è suddiviso in sei fasce demografiche (ci saranno quindi sei schede di colore diverso) al fine di proclamare gli eletti con il metodo del voto ponderato che assegna un peso diverso ai comuni a seconda del numero di abitanti.

In base alla legge, alle Province restano le competenze sulla viabilità e trasporti, tutela e valorizzazione dell’ambiente, edilizia scolastica e pianificazione della rete scolastica, assistenza tecnico amministrativa agli enti locali, pianificazione territoriale e pari opportunità.

In base all’Accordo Stato-Regioni siglato di recente, entro il 31 dicembre le Regioni decideranno l’attribuzione delle funzioni che rimarranno alle nuove Province e quelle trasferite ad altri enti.

 

Sul Panaro on air

    • WatchFlavio Zanini presidente Banca Sanfelice
    • WatchOspedale di Mirandola, la donazione in ricordo di Giuseppe Della Croce
    • WatchMirandola, studente lancia cestino contro la professoressa

    Curiosità

    Arriva il wifi gratuito al Policlinico e a Baggiovara
    Arriva il wifi gratuito al Policlinico e a Baggiovara
    Al Policlinico la copertura è già attiva in tutti gli edifici ospedalieri, mentre all’Ospedale Baggiovara al momento è limitata ai reparti situati al secondo e terzo piano[...]
    Ubriaco stacca con un morso un dito ad un buttafuori
    Ubriaco stacca con un morso un dito ad un buttafuori
    Voleva entrare a tutti i costi in discoteca[...]
    Per Vasco Rossi le chiavi della città di Modena
    Per Vasco Rossi le chiavi della città di Modena
    Grande emozione per il rocker: "Alla fine di tutto o all’inizio di tutto ringrazio comunque sempre il cielo e la chitarra“[...]
    E' la scrittrice italiana che ha venduto più ebook nel 2017. Ed è della Bassa: Felicia Kingsley
    E' la scrittrice italiana che ha venduto più ebook nel 2017. Ed è della Bassa: Felicia Kingsley
    "Matrimonio di convenienza" nasce dalle lunghe file sulla Canaletto e dai giri in più fatti quando ponte Motta era chiuso. [...]
    Benji e Fede in visita ai bambini ricoverati in ospedale
    Benji e Fede in visita ai bambini ricoverati in ospedale
    I due cantanti - molto amati dai giovani - hanno cantato in reparto al Policlinico[...]
    Diciottenne di Mirandola sorpresa ubriaca alla guida si mangia lo scontrino dell'etilometro
    Diciottenne di Mirandola sorpresa ubriaca alla guida si mangia lo scontrino dell'etilometro
    Lo strumento aveva certificato che c'era troppo alcol nel sangue (un tasso di 1,77, quando il limite è 0,5 grammi per litro)[...]
    Qualità dell'aria, calano le CO2
    Qualità dell'aria, calano le CO2
    Al via un nuovo piano d’azione per l’energia sostenibile e il clima[...]
    Da Finale Emilia alla Nazionale di calcio, brava Eleonora Goldoni!
    Da Finale Emilia alla Nazionale di calcio, brava Eleonora Goldoni!
    Giocherà contro la Francia, la partita è in programma il 20 gennaio allo stadio Orange Vélodrome di Marsiglia. [...]
    E' più a est Bologna o Roma? E chi è più a nord, Trento o Aosta?
    E' più a est Bologna o Roma? E chi è più a nord, Trento o Aosta?
    La geografia dice una cosa, ma le mappe cognitive che abbiamo in testa possono trarre in inganno[...]
    Social, potrebbe costare caro a mamma o papà pubblicare foto dei figli
    Social, potrebbe costare caro a mamma o papà pubblicare foto dei figli
    L'ordinanza del Tribunale di Roma crea un precedente unico in Italia[...]
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: