Come difendersi dalle truffe dei furti di identità

Ha destato sconcerto e allarme sociale il furto d’identità subito da un pensionato modenese che si è visto recapitare un’ingiunzione di pagamento da 1.654,93 euro da una società di recupero crediti. Il caso si è risolto grazie all’intervento dell’Adiconsum, l’associazione consumatori della Cisl di Modena, la quale avverte che il furto dei propri dati personali, e le conseguenti possibili frodi, possono colpire chiunque e avere molteplici forme.

«A Modena abbiamo avuto tre casi dall’inizio dell’anno. Sembrano pochi, invece è un dato non sottovalutare – dichiara Adele Chiara Cangini, responsabile provinciale Adiconsum –, soprattutto perché si tratta di un reato vero e proprio che si manifesta con modalità ogni volta diverse e imprevedibili. Non c’è solo il “classico” furto dei dati richiesti durante la navigazione in Internet o sui social network, o tramite telefono, ma anche tipologie di reato evolute come lo skimming, cioè la pratica di clonazione delle carte di credito durante l’uso, lo spamming (invio di messaggi di posta indesiderati), il phishing (furto di dati personali tramite email), il ghost (adesione a contratti on line su siti falsi) e il vishing (furto dei dati tramite telefonate alla banca di appartenenza).

Poi c’è sempre il trashing, cioè il rovistare nella spazzatura alla caccia di documenti. La principale difesa contro il furto d’identità è l’informazione dei consumatori, che – continua Cangini – devono essere educati a mettere in atto tutti i comportamenti protettivi utili per difendere sé stessi e i propri cari, soprattutto i minori, dal rischio di rimanere vittime di frodi sempre più irriconoscibili e invasive». Per questo Adiconsum ha realizzato la Guida al Furto d’Identità, che ha lo scopo di informare e sensibilizzare i consumatori sui rischi e le tutele da adottare a difesa dei propri dati personali, in particolar modo nel momento in cui questi vengono trattati in rete. Adiconsum, che coordina il progetto europeo MeisMine nell’ambito del Programma europeo di prevenzione e lotta contro la criminalità della Commissione europea – Direzione Affari interni -, ha realizzato il sito (www.furtodidentita.it).

È stato lanciato anche un osservatorio per monitorare costantemente il fenomeno; dall’analisi di circa 2.500 questionari inviati a un campione nazionale di consumatori di diverse fasce d’età, è emerso che il 9 per cento degli intervistati è stato vittima, almeno una volta, di furto d’identità.

Sul Panaro on air

    • WatchFlavio Zanini presidente Banca Sanfelice
    • WatchOspedale di Mirandola, la donazione in ricordo di Giuseppe Della Croce
    • WatchMirandola, studente lancia cestino contro la professoressa

    Curiosità

    Arriva il wifi gratuito al Policlinico e a Baggiovara
    Arriva il wifi gratuito al Policlinico e a Baggiovara
    Al Policlinico la copertura è già attiva in tutti gli edifici ospedalieri, mentre all’Ospedale Baggiovara al momento è limitata ai reparti situati al secondo e terzo piano[...]
    Ubriaco stacca con un morso un dito ad un buttafuori
    Ubriaco stacca con un morso un dito ad un buttafuori
    Voleva entrare a tutti i costi in discoteca[...]
    Per Vasco Rossi le chiavi della città di Modena
    Per Vasco Rossi le chiavi della città di Modena
    Grande emozione per il rocker: "Alla fine di tutto o all’inizio di tutto ringrazio comunque sempre il cielo e la chitarra“[...]
    E' la scrittrice italiana che ha venduto più ebook nel 2017. Ed è della Bassa: Felicia Kingsley
    E' la scrittrice italiana che ha venduto più ebook nel 2017. Ed è della Bassa: Felicia Kingsley
    "Matrimonio di convenienza" nasce dalle lunghe file sulla Canaletto e dai giri in più fatti quando ponte Motta era chiuso. [...]
    Benji e Fede in visita ai bambini ricoverati in ospedale
    Benji e Fede in visita ai bambini ricoverati in ospedale
    I due cantanti - molto amati dai giovani - hanno cantato in reparto al Policlinico[...]
    Diciottenne di Mirandola sorpresa ubriaca alla guida si mangia lo scontrino dell'etilometro
    Diciottenne di Mirandola sorpresa ubriaca alla guida si mangia lo scontrino dell'etilometro
    Lo strumento aveva certificato che c'era troppo alcol nel sangue (un tasso di 1,77, quando il limite è 0,5 grammi per litro)[...]
    Qualità dell'aria, calano le CO2
    Qualità dell'aria, calano le CO2
    Al via un nuovo piano d’azione per l’energia sostenibile e il clima[...]
    Da Finale Emilia alla Nazionale di calcio, brava Eleonora Goldoni!
    Da Finale Emilia alla Nazionale di calcio, brava Eleonora Goldoni!
    Giocherà contro la Francia, la partita è in programma il 20 gennaio allo stadio Orange Vélodrome di Marsiglia. [...]
    E' più a est Bologna o Roma? E chi è più a nord, Trento o Aosta?
    E' più a est Bologna o Roma? E chi è più a nord, Trento o Aosta?
    La geografia dice una cosa, ma le mappe cognitive che abbiamo in testa possono trarre in inganno[...]
    Social, potrebbe costare caro a mamma o papà pubblicare foto dei figli
    Social, potrebbe costare caro a mamma o papà pubblicare foto dei figli
    L'ordinanza del Tribunale di Roma crea un precedente unico in Italia[...]
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: