Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
Testata Giornalistica reg Trib. MO aut. 20/2017

Immigrazione, l’Emilia-Romagna ha il tasso più alto di presenze: 582 mila i regolari

Cresce il numero di persone che hanno ottenuto la cittadinanza italiana (+62,3% rispetto all’anno precedente). E cresce il numero degli studenti, delle imprese individuali con titolare straniero, e l’incidenza percentuale dei nuovi nati e dei lavoratori occupati. E’ un quadro all’insegna del consolidamento e della stabilità quello dell’immigrazione in Emilia-Romagna, spiega una nota della Regione.

La stima del Rapporto Unar 2014 – presentato oggi – indica circa 582mila cittadini stranieri regolarmente soggiornanti (dato al 31/12/2013); si tratta del 13% della popolazione complessiva residente. Dall’indagine a cura dell’Osservatorio sul fenomeno migratorio della Regione, risultano 536.022 gli stranieri residenti(all’1/01/2014), pari al 12,0% del totale. Dato, questo, che pone l’Emilia-Romagna al primo posto fra le regioni italiane per tasso di incidenza (il dato medio nazionale è dell’8,1%), nonostante un lieve decremento rispetto all’anno precedente (547.552). I minori stranieri rappresentano una quota significativa della popolazione: sono 123.704 e costituiscono il 17,4% del totale dei minori residenti e il 23,1% del totale degli stranieri residenti.
La stabilità del fenomeno migratorio in Emilia-Romagna è evidente anche da una maggiore presenza di persone titolari di permessi di soggiorno CE di lungo periodo: passano dalle 217.495 (all’1/01/2011) alle 281.361 (1/01/2014). L’incremento riguarda anche l’incidenza dei soggiornanti di lungo periodo sul totale dei permessi concessi, che passano dal 49,0% al 59,9%. Significativo è anche l’aumento del numero di persone che hanno acquisito la cittadinanza italiana. Nel 2013 i nuovi cittadini sono 14.193, con un incremento rispetto all’anno precedente del +62,3%. Cresce anche l’incidenza dei nuovi nati con entrambi i genitori stranieri sul totale dei nati (24,6% nel 2013 rispetto al 24,4% del 2012). Il fenomeno di crescita, va però inquadrato in un contesto complessivo di calo delle nascite che ha riguardato sia i nati italiani, sia quelli con entrambi i genitori stranieri (per gli stranieri si passa dai 9.587 nati nel 2012 ai 9.370 del 2013).
I comuni emiliano-romagnoli che superano il 10% dei residenti stranieri passano dai 22 del 2004 ai 165 del 2013 sui complessivi 340, con Galeata (Fc) al 23,1%, Luzzara (Re) e Castel San Giovanni (Pc) al 21,2% e altri 34 comuni con valori percentuali compresi fra il 15 e il 20%. I principali Paesi di provenienza degli stranieri residenti sono, nell’ordine, la Romania (14,7%, in aumento rispetto al 14,3% dell’anno precedente), il Marocco (13,1%, negli ultimi anni in leggero calo), l’Albania al 11,7% pressoché stabile.

La scuola
Nell’anno scolastico 2013/2014 l’Emilia-Romagna ha accolto 93.434 studenti stranieri. Si conferma così al primo posto fra le regioni italiane per incidenza di alunni stranieri (15,3% del totale, a fronte di una media nazionale del 9%). Un dato cresciuto ulteriormente rispetto al 15% dell’anno scolastico 2012/2013; si consideri che nell’anno scolastico 2008/2009 il valore percentuale era inferiore al 13%. In particolare, rispetto a questo dato medio, si evidenziano valori più elevati nella scuola primaria (16,5%), in quella dell’infanzia (16,4%) e anche nella secondaria di primo grado (15,9%). Un indicatore di consistente radicamento nel territorio è rappresentato dai nati in Italia, sono quasi 51.000  pari al 54,5% degli alunni stranieri iscritti alle scuole di ogni ordine e grado. Si tratta di un dato in marcato incremento rispetto al 50,2% dell’anno scolastico precedente.
Il lavoro
Nel corso del 2013 la banca-dati Inail ha registrato 343.987 lavoratori dipendenti stranieri occupati in Emilia-Romagna, che significa il 19,4% dei lavoratori complessivi. Il valore assoluto è in lieve flessione rispetto a quello registrato lo scorso anno: il calo dell’occupazione ha colpito anche la forza lavoro straniera. Malgrado ciò l’incidenza dei lavoratori stranieri è lievemente aumentata (+0,3%), continuando così una tendenza degli ultimi anni. Oltre la metà (52,2%) degli occupati stranieri lavora nel macro-settore dei servizi (valore percentuale in linea con quello del 2012). Seguono l’industria (32,7, in flessione di oltre due punti percentuali rispetto all’anno precedente) e,  in lieve crescita, l’agricoltura (10,2%).
Secondo i dati del Registro delle imprese – Infocamere, al 31/12/2013 le imprese individuali con titolare straniero sono oltre 35.700 e costituiscono l’8,5% del totale delle imprese attive in regione. Questo dato è in crescita rispetto a quello degli anni precedenti: 8,3% nel 2012 e 7,9% nel 2011. I principali settori economici sono le costruzioni (44,0% del totale delle imprese con titolare straniero), il commercio (25,1%), le attività manifatturiere (11,0%) e i servizi di alloggi e la ristorazione (5,7%).
L’apporto dei lavoratori stranieri è importante non solo sul versante produttivo, ma anche su quello fiscale, contributivo e dei consumi. Secondo i dati elaborati dall’Agenzia socio-sanitaria regionale i lavoratori stranieri percepiscono un reddito medio di 1.019 euro netti al mese con una differenza di 318 euro medi in meno rispetto ai lavoratori italiani (-23,7%). L’ammontare economico contributivo generato dal lavoro degli stranieri risulta di oltre 900 milioni di euro, mentre il gettito fiscale complessivo dei lavoratori stranieri si può valutare in oltre 500 milioni di euro, per un totale di oltre 1 miliardo e 400 milioni di entrate.

 

A integrazione dei dati presentati nel volume “Dossier statistico immigrazione – Rapporto Unar 2014” a cura del Centro Studi e ricerche Idos, l’Osservatorio regionale sul fenomeno migratorio della Regione Emilia-Romagna fornisce i dati sui residenti,  scuola, lavoro autonomo e una stima del gettito fiscale e contributivo

 

 

 

  1. Soggiornanti

 

Tav 1.1 – Stima dei soggiornanti stranieri regolari in Emilia-Romagna e in Italia al 31.12.2013

  Stima 2013
Emilia-Romagna 582.000

Fonte: Centro Studi e ricerche Idos

 

 

 

  1. Residenti (*)

 

 

Tav. 2.1 – Incidenza stranieri residenti su popolazione totale in Emilia-Romagna. Dall’1.1.2007 all’1.1.2014

  2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013 2014
Tot. popolazione 4.223.585 4.275.843 4.337.966 4.395.606 4.432.439 4.459.246 4.471.104 4.452.782
Tot. stranieri 318.076 365.720 421.509 462.840 500.585 530.015 547.552 536.022
Valori % 7,5 8,6 9,7 10,5 11,3 11,9 12,2 12,0

 

(*) Il dato del totale della popolazione al 1.1.2014 è frutto dell’elaborazione di dati anagrafici comunali e differisce dal totale di popolazione diffuso da Istat per lo sfasamento temporale esistente tra il verificarsi dell’evento (naturale o migratorio) e la definizione della relativa pratica in anagrafe, oppure per il non completamento della revisione anagrafica successiva al censimento del 2011.

I dati di fonte anagrafica al 1.1.2013 sono provvisori e suscettibili di variazioni, a seguito delle revisioni post-censuarie in corso.

I dati sono raccolti dalla Regione Emilia-Romagna in collaborazione con gli uffici di statistica delle Province. I dati sono forniti dagli uffici anagrafici dei Comuni.

La raccolta dei dati avviene mediante modelli che rilevano: la popolazione residente straniera per sesso e singolo anno di età (in anni compiuti); la popolazione residente straniera per sesso e cittadinanza. La data di riferimento delle informazioni è il 31 dicembre di ogni anno (che a fini statistici coincide con il 1° gennaio dell’anno successivo).

 

Fonte: Elaborazione Osservatorio sul fenomeno migratorio – RER su dati del Servizio statistica – RER

Tav. 2.2 – Residenti stranieri per comune nella regione Emilia-Romagna all’1.1.2014. Primi 50 comuni


  Comune V.a. %
1 Bologna 56.302
2 Reggio nell’Emilia 31.485
3 Parma 28.378
4 Modena 28.211
5 Ravenna 18.998
6 Piacenza 18.482
7 Rimini 18.226
8 Forlì 14.379
9 Ferrara 12.101
10 Carpi (Mo) 10.719
11 Cesena 9.510
12 Faenza (Ra) 6.995
13 Imola (Bo) 6.990
14 Sassuolo (Mo) 5.683
15 Castelfranco Emilia (Mo) 4.535
16 Vignola (Mo) 4.243
17 Casalecchio di Reno (Bo) 4.101
18 Cento (Fe) 4.036
19 Mirandola (Mo) 3.883
20 Lugo (Ra) 3.860
21 Riccione (Rn) 3.624
22 Fidenza (Pr) 3.444
23 Valsamoggia (Bo) 3.410
24 Cervia (Ra) 3.389
25 Correggio (Re) 3.323
26 Castel San Giovanni (Pc) 2.931
27 Savignano sul Rubicone (Fc) 2.912
28 Fiorenzuola d’Arda (Pc) 2.765
29 Bellaria-Igea Marina (Rn) 2.558
30 Salsomaggiore Terme (Pr) 2.526
31 San Giovanni Persiceto (Bo) 2.432
32 San Lazzaro di Savena (Bo) 2.412
33 Formigine (Mo) 2.369
34 Cesenatico (Fc) 2.369
35 Argenta (Fe) 2.338
36 Novellara (Re) 2.253
37 Guastalla (Re) 2.207
38 Spilamberto (Mo) 2.182
39 Crevalcore (Bo) 2.107
40 Finale Emilia (Mo) 2.093
41 Pavullo nel Frignano (Mo) 2.084
42 Scandiano (Re) 2.074
43 Luzzara (Re) 1.990
44 Cattolica (Rn) 1.947
45 Langhirano (Pr) 1.939
46 Massa Lombarda (Ra) 1.891
47 Bagnacavallo (Ra) 1.860
48 Castelnuovo Rangone (Mo) 1.834
49 Castel San Pietro Terme (Bo) 1.829
50 Santarcangelo di Romagna (Rn) 1.764
Totale primi 50 comuni 363.973 67,9
Altri Comuni 172.049 32,1
Emilia-Romagna 536.022 100,0

 

Fonte: Elaborazione Osservatorio sul fenomeno migratorio – RER su dati Servizio Statistica – RER

 

Tav. 2.3 – Incidenza stranieri residenti su popolazione residente totale nella regione Emilia-Romagna al 1.1.2014. Primi 50 comuni. Valori percentuali

 


  Comune % stranieri
1 Galeata (Fc) 23,1
2 Luzzara (Re) 21,2
3 Castel San Giovanni (Pc) 21,2
4 Calestano (Pr) 19,4
5 Borgonovo Val Tidone (Pc) 19,3
6 Langhirano (Pr) 19,1
7 Rolo (Re) 18,6
8 Colorno (Pr) 18,4
9 Reggio nell’Emilia 18,2
10 Piacenza 18,0
11 Fiorenzuola d’Arda (Pc) 17,9
12 Boretto (Re) 17,8
13 Fabbrico (Re) 17,7
14 Massa Lombarda (Ra) 17,7
15 Sarmato (Pc) 17,6
16 Spilamberto (Mo) 17,4
17 Camposanto (Mo) 17,0
18 Fornovo di Taro (Pr) 17,0
19 Vignola (Mo) 16,9
20 San Possidonio (Mo) 16,8
21 Cortemaggiore (Pc) 16,7
22 Civitella di Romagna (Fc) 16,7
23 Novellara (Re) 16,3
24 Savignano sul Rubicone (Fc) 16,2
25 Mirandola (Mo) 16,0

 

26 Conselice (Ra) 15,8
27 Campagnola Emilia (Re) 15,8
28 Zocca (Mo) 15,7
29 Crevalcore (Bo) 15,5
30 Villanova sull’Arda (Pc) 15,5
31 Campegine (Re) 15,4
32 Novi di Modena (Mo) 15,4
33 Busseto (Pr) 15,3
34 Modena 15,3
35 Rio Saliceto (Re) 15,1
36 Carpi (Mo) 15,1
37 Parma 15,0
38 Vergato (Bo) 14,9
39 Premilcuore (Fc) 14,9
40 Polesine parmense (Pr) 14,7
41 Bologna 14,7
42 Guastalla (Re) 14,6
43 Ziano piacentino (Pc) 14,5
44 Savignano sul Panaro (Mo) 14,3
45 Portomaggiore (Fe) 14,3
46 Concordia sulla Secchia (Mo) 14,2
47 Agazzano (Pc) 14,2
48 Cadeo (Pc) 14,2
49 Solarolo (Ra) 13,9
50 Fontevivo (Pr) 13,9
  Emilia-Romagna 12,0

 

Fonte: Elaborazione Osservatorio sul fenomeno migratorio – RER su dati Servizio Statistica – RER


Tav. 2.4 – Incidenza stranieri residenti su popolazione residente totale per provincia in Emilia-Romagna all’1.1.2014

Provincia Stranieri residenti Incidenza % stranieri
M F Totale M F Totale
Piacenza 20.078 21.067 41.145 14,3 14,2 14,2
Parma 27.714 30.758 58.472 12,9 13,4 13,2
Reggio Emilia 35.209 37.054 72.263 13,4 13,6 13,5
Modena 45.087 48.299 93.397 13,1 13,4 13,3
Bologna 52.150 61.303 113.453 10,8 11,8 11,3
Ferrara 13.013 16.681 29.694 7,7 9,0 8,4
Ravenna 22.536 24.381 46.917 11,8 12,0 11,9
Forlì-Cesena 20.975 23.196 44.171 10,9 11,4 11,1
Rimini 16.013 20.508 36.521 9,9 11,8 10,9
Emilia-Romagna 252.775 283.247 536.022 11,7 12,3 12,0

Fonte: Elaborazione osservatorio sul fenomeno migratorio – RER su dati Servizio Statistica – RER

 

 

Tav. 2.5 – Percentuale stranieri residenti su totale popolazione residente straniera per provincia e sesso in Emilia-Romagna all’1.1.2014

  Stranieri residenti %
Provincia M F Totale M F Totale
Piacenza 20.078 21.067 41.145 48,8 51,2 100,0
Parma 27.714 30.758 58.472 47,4 52,6 100,0
Reggio Emilia 35.209 37.054 72.263 48,7 51,3 100,0
Modena 45.087 48.299 93.386 48,3 51,7 100,0
Bologna 52.150 61.303 113.453 46,0 54,0 100,0
Ferrara 13.013 16.681 29.694 43,8 56,2 100,0
Ravenna 22.536 24.381 46.917 48,0 52,0 100,0
Forlì-Cesena 20.975 23.196 44.171 47,5 52,5 100,0
Rimini 16.013 20.508 36.521 43,8 56,2 100,0
Emilia-Romagna 252.775 283.247 536.022 47,2 52,8 100,0

Fonte: Elaborazione osservatorio sul fenomeno migratorio – RER su dati Servizio Statistica – RER

 


Tav. 2.6 – Totale minori residenti e minori stranieri residenti nella regione Emilia-Romagna per provincia all’1.1.2014

Provincia Stranieri Minori stranieri % minori stranieri su totale stranieri % minori stranieri su totale minori
Piacenza        41.145        10.225 24,9 23,1
Parma        58.472        13.386 22,9 19,1
Reggio Emilia        72.263        17.891 24,8 18,6
Modena        93.386        23.035 24,7 19,3
Bologna      113.453        25.229 22,2 16,3
Ferrara        29.694        6.705 22,6 14,2
Ravenna        46.917        9.966 21,2 16,4
Forlì-Cesena        44.171        10.140 23,0 15,9
Rimini        36.521        7.127 19,5 12,9
Regione Emilia-Romagna      536.022      123.704 23,1 17,4

Fonte: Elaborazione osservatorio sul fenomeno migratorio – RER su dati Servizio Statistica – RER

 

 

 

Tav. 2.7. Residenti stranieri in Emilia-Romagna all’1.1.2014. Prime 20 nazionalità

Paese di cittadinanza M F MF % F su MF %
1 Romania 33.240 45.823 79.063 58,0 14,7
2 Marocco 36.817 33.233 70.050 47,4 13,1
3 Albania 33.046 29.924 62.970 47,5 11,7
4 Moldova 10.116 21.286 31.402 67,8 5,9
5 Ucraina 5.833 24.563 30.396 80,8 5,7
6 Cina 14.147 13.806 27.953 49,4 5,2
7 Tunisia 12.422 8.273 20.695 40,0 3,9
8 Pakistan 12.899 7.365 20.264 36,3 3,8
9 India 9.929 7.451 17.380 42,9 3,2
10 Filippine 6.301 7.631 13.932 54,8 2,6
11 Ghana 7.135 5.078 12.213 41,6 2,3
12 Polonia 2.790 9.148 11.938 76,6 2,2
13 Nigeria 5.540 5.833 11.373 51,3 2,1
14 Senegal 7.842 2.854 10.696 26,7 2,0
15 Macedonia 5.027 4.451 9.478 47,0 1,8
16 Bangladesh 5.677 3.130 8.807 35,5 1,6
17 Sri Lanka 3.393 2.586 5.979 43,3 1,1
18 Bulgaria 2.588 3.208 5.796 55,3 1,1
19 Egitto 3.050 1.320 4.370 30,2 0,8
20 Ecuador 1.724 2.435 4.159 58,5 0,8
Altri paesi 33.259 43.849 77.108 56,9 14,4
Regione Emilia-Romagna 252.775 283.247 536.022 52,8 100,0

Fonte: Elaborazione osservatorio sul fenomeno migratorio – RER su dati Servizio Statistica – RER

 

  1. Scuola (*)

 

 

Tav. 3.1. – Scuola statale e non: alunni con cittadinanza non italiana iscritti per anno scolastico e sesso. Regione Emilia-Romagna

Anno scolastico Alunni con cittadinanza non italiana Totale alunni % alunni con citt. non ital. sul totale alunni
Scuola statale Scuola non statale Totale scuole Scuola statale Scuola non statale Totale scuole Scuola statale Scuola non statale Totale scuole
MF F MF F MF MF MF MF MF F MF F MF
2000/2001 15.989 7.370  1.673  766 17.662  393.981  68.602 462.583  4,1  1,9  2,4  1,1 3,8
2001/2002 20.899 9.536 1.915 888 22.814  405.183  69.708 474.891  5,2  2,4  2,7  1,3 4,8
2002/2003 26.530 12.000 2.838 1.353 29.368  421.802  73.815 495.617  6,3  2,8  3,8  1,8 5,9
2003/2004 31.866 14.579 3.229 1.467 35.095  427.358  73.636 500.994  7,5  3,4  4,4  2,0 7,0
2004/2005 39.742 18.388 4.033 1.894 43.775  443.503  77.697 521.200  9,0  4,1  5,2  2,4 8,4
2005/2006 46.467 21.684 4.532 2.066 50.999  454.390  79.947 534.337  10,2  4,8  5,7  2,6 9,5
2006/2007 53.723 24.902 4.798 2.252 58.521  467.030  80.260 547.290  11,5  5,3  6,0  2,8 10,7
2007/2008 60.399 28.571 5.414 2.550 65.813  477.573  81.460 559.033  12,6  6,0  6,6  3,1 11,8
2008/2009 67.180 31.808 5.419 2.606 72.599  489.654  79.895 569.549  13,7  6,5  6,8  3,3 12,7
2009/2010 72.409 34.246 5.805 2.781 78.214 496.958 81.365 578.323 14,6 6,9 7,1 3,4 13,5
2010/2011 76.361 36.253 5.955 2.813 82.316 506.584 82.211 588.795 15,1 7,2 7,2 3,4 14,0
2011/2012 80.466 38.210 6.478 3.085 86.944 513.858 83.115 596.973 15,7 7,4 7,8 3,7 14,6
2012/2013 83.505 40.080 6.781 3.250 90.286 520.370 82.646 603.016 16,0 7,7 8,2 3,9 15,0
2013/2014 86.455 41.635 6.979 3.347 93.434 528.516 80.993 609.509 16,4 7,9 8,6 4,1 15,3

Fonte: Elaborazione Osservatorio sul fenomeno migratorio – RER su dati DG per gli Studi, la Statistica e per i Sistemi Informativi – Servizio Statistica del MIUR

 

(*) I dati relativi all’a.s. 2013/2014 sono da considerarsi non definitivi

 

Tav. 3.2. – Studenti con cittadinanza non italiana iscritti nelle scuole di ogni ordine e grado in Emilia-Romagna nell’anno scolastico 2013/2014 distinti per provincia

   Infanzia Primaria Secondaria I grado Secondaria II grado Totale
 Provincia  Alunni con citt. non italiana  incid. %  Alunni con citt. non italiana  incid. %  Alunni con citt. non italiana  incid. %  Alunni con citt. non italiana  incid. %  Alunni con citt. non italiana  incid. %
Piacenza  1.666  23,5  2.720  22,6  1.511  20,6  1.777  15,9  7.674  20,4
Parma  1.825  16,6  3.372  17,6  1.964  17,4  2.771  14,8  9.932  16,5
Reggio Emilia  2.398  16,3  4.887  18,3  2.768  17,8  2.918  14,0  12.971  16,7
Modena  3.547  18,3  5.976  18,2  3.471  17,4  4.052  13,1  17.046  16,5
Bologna  4.106  16,0  6.755  15,5  4.079  15,7  4.364  12,4  19.304  14,8
Ferrara 938  12,3  1.869  13,9  1.039  13,2  1.421  9,9  5.267  12,2
Ravenna  1.657  16,2  2.630  15,4  1.389  13,6  1.675  11,5  7.351  14,1
Forlì-Cesena  1.657  15,6  2.709  15,0  1.509  14,1  1.725  10,2  7.600  13,5
Rimini  1.138  12,3  1.833  11,7  1.127  11,9  2.191  15,6  6.289  13,0
Emilia-Romagna  18.932  16,4  32.751  16,5  18.857  15,9  22.894  12,9  93.434  15,3

Fonte: Elaborazione Osservatorio sul fenomeno migratorio – RER su dati DG per gli Studi, la Statistica e per i Sistemi Informativi – Servizio Statistica del MIUR

 

 

Tav. 3.3 – Alunni iscritti con cittadinanza non italiana per tipologia di scuola. Anno scolastico 2013/2014

Tipologia scuola Totale alunni con cittadinanza non italiana di cui nati in Italia % di cui nati in Italia
Scuola d’infanzia 18.932 16.069 84,9
Scuola primaria 32.751 22.818 69,7
Scuola secondaria I grado 18.857 8.043 42,7
Scuola secondaria II grado 22.894 3.981 17,4
Totale 93.434 50.911 54,5

Fonte: Elaborazione Osservatorio sul fenomeno migratorio – RER su dati DG per gli Studi, la Statistica e per i Sistemi Informativi – Servizio Statistica del MIUR

 

 

  1. Mercato del lavoro

 

Lavoro dipendente(*)

 

 

 

Tav. 4.1 – Distribuzione dei lavoratori dipendenti stranieri per sesso e provincia nella regione Emilia-Romagna. Anno 2013

  V.a. %
Provincia Maschi Femmine Totale Maschi Femmine Totale
Piacenza 13.494 8.086 21.580 6,8 5,6 6,3
Parma 19.482 12.943 32.425 9,8 8,9 9,4
Reggio Emilia 26.564 16.519 43.083 13,3 11,4 12,5
Modena 36.919 21.748 58.667 18,5 15,0 17,1
Bologna 44.011 32.626 76.637 22,1 22,5 22,3
Ferrara 8.462 8.870 17.332 4,2 6,1 5,0
Ravenna 19.277 14.659 33.936 9,7 10,1 9,9
Forlì-Cesena 16.649 13.025 29.674 8,4 9,0 8,6
Rimini 14.397 16.256 30.653 7,2 11,2 8,9
Regione Emilia-Romagna 199.255 144.732 343.987 100,0 100,0 100,0

Fonte: Elaborazione Centro Studi e ricerche Idos su banca dati lavoro dipendente – Inail

 

 

 

(*) I lavoratori riportati in tabella si riferiscono alle persone contate una sola volta che nel corso del 2013 hanno lavorato almeno un giorno. I lavoratori stranieri sono cittadini nati all’estero

 

Tav. 4.2 – Distribuzione dei lavoratori dipendenti stranieri per macro-settore economico e provincia nella regione Emilia-Romagna. Anno 2013

Provincia Agricoltura Industria Servizi Non attribuito Totale
Piacenza 2.402 7.125 11.103 950 21.580
Parma 1.649 12.272 17.007 1.497 32.425
Reggio Emilia 2.539 17.985 20.165 2.394  43.083
Modena 4.695 22.286 28.527 3.159 58.667
Bologna 5.502 22.714 44.656 3.765 76.637
Ferrara 5.636 3.981 6.961 754 17.332
Ravenna 6.939 8.626 16.970 1.401 33.936
Forlì-Cesena 4.402 11.317 12.753 1.202 29.674
Rimini 1.252 6.224 21.512 1.665 30.653
Emilia Romagna 35.016 112.530 179.654 16.787 343.987
% stranieri per macrosettore   10,2 32,7 52,2      4,9 100,0

Fonte: Elaborazione Centro Studi e ricerche Idos su banca dati lavoro dipendente – Inail

 

 

Tav. 4.3 – Distribuzione dei lavoratori dipendenti per i primi 10 paesi di provenienza per provincia. Regione Emilia-Romagna. Anno 2013

Paese Piacenza Parma Reggio Emilia Modena Bologna Ferrara Ravenna Forlì-Cesena Rimini Emilia R. %
Romania 3.384 3.521 3.503 6.221 13.412 4.700 11.329 6.286 6.799 59.155 17,2
Marocco 2.066 2.189 4.499 8.572 8.345 1.357 2.278 2.867 1.422 33.595 9,8
Albania 2.920 3.103 3.491 4.200 5.038 1.134 3.896 3.782 4.926 32.490 9,4
Cina Popolare 401 809 4.743 4.431 3.867 975 839 1.876 1.267 19.208 5,6
Moldavia 627 3.428 1.723 2.888 4.084 1.079 1.446 440 1.498 17.213 5,0
Ucraina 723 962 1.849 1.885 2.939 1.084 919 755 2.282 13.398 3,9
Tunisia 544 2.291 1.734 3.201 2.656 365 974 952 550 13.267 3,9
Polonia 345 342 888 1.891 2.031 1.791 1.766 1.278 746 11.078 3,2
Pakistan 56 314 2.230 1.989 3.647 625 177 85 76 9.199 2,7
India 950 1.626 3.103 1.810 860 136 213 169 108 8.975 2,6
Altri Paesi 9.564 13.840 15.320 21.579 29.758 4.086 10.099 11.184 10.979 126.409 36,7
Totale 21.580 32.425 43.083 58.667 76.637 17.332 33.936 29.674 30.653 343.987 100,0

Fonte: Elaborazione Centro Studi e Ricerche IDOS su banca dati lavoro dipendente – Inail

 

 

Lavoro autonomo: imprese individuali (*)

 

 

Titolari stranieri di impresa individuale presenti in Emilia-Romagna al 31.12. Anni 2000-2013 (valori assoluti)

(*) I titolari stranieri di impresa individuale sono nati all’estero


Tav. 4.4 – Titolari stranieri di impresa individuale per provincia nella regione Emilia-Romagna. Anno 2013

Provincia Titolari Peso % su totale imprese attive
Piacenza 2.462 8,9
Parma 3.671 8,7
Reggio Emilia 6.082 12,0
Modena 5.303 7,9
Bologna 6.992 8,1
Ferrara 2.026 6,1
Ravenna 3.344 9,2
Forlì-Cesena 2.729 7,0
Rimini 3.121 8,8
Emilia-Romagna 35.730 8,5

Fonte: Elaborazioni Ufficio Statistica Camera di Commercio di Bologna su dati Infocamere Registro delle Imprese

 

Tav. 4.5 – Titolari stranieri di impresa individuale attivi presenti nella regione Emilia-Romagna al 31.12.2013. Ripartizione provinciale per i tre Paesi di provenienza più significativi

Provincia Paese di nascita Totale titolari stranieri Totale imprese attive in provincia
Paese 1 Paese 2 Paese 3
Piacenza Albania 412 Marocco 291 Macedonia 269 2.462 27.666
Parma Tunisia 807 Albania 531 Marocco 330 3.671 42.163
Reggio Emilia Cina 1.057 Albania 821 Tunisia 787 6.082 50.545
Modena Marocco 940 Cina 922 Tunisia 462 5.303 67.190
Bologna Romania 1.043 Marocco 933 Cina 808 6.992 86.562
Ferrara Marocco 336 Cina 237 Romania 225 2.026 33.446
Ravenna Marocco 526 Romania 489 Albania 396 3.344 36.520
Forlì-Cesena Albania 486 Romania 314 Marocco 312 2.729 38.773
Rimini Albania 623 Romania 330 Cina 273 3.121 35.521
Emilia-Romagna Albania 4.503 Marocco 4.422 Cina 4.061 35.730 418.386

Fonte: Elaborazioni Ufficio Statistica Camera di Commercio di Bologna su dati Infocamere Registro delle Imprese


 

Tav. 4.6 – Titolari stranieri di impresa individuale attivi per settore economico presenti nella regione Emilia-Romagna  al 31.12.2013

Settore economico V.a. %
Agricoltura, silvicoltura pesca 574 1,6
Estrazione di minerali da cave e miniere 1 0,0
Attività manifatturiere 3.930 11,0
Fornitura di energia elettrica, gas, vapore e aria condizionata 5 0,0
Fornitura di acqua; reti fognarie, attività di gestione dei rifiuti e risanamento 14 0,0
Costruzioni 15.728 44,0
Commercio all’ingrosso e al dettaglio; riparazione di autoveicoli e motocicli 8.959 25,1
Trasporto e magazzinaggio 1.050 2,9
Attività dei servizi di alloggio e di ristorazione 2.022 5,7
Servizi di informazione e comunicazione 351 1,0
Attività finanziarie e assicurative 158 0,4
Attività immobiliari 93 0,3
Attività professionali, scientifiche e tecniche 358 1,0
Noleggio, agenzie di viaggio, servizi di supporto alle imprese 1.272 3,6
Istruzione 26 0,1
Sanità e assistenza sociale 42 0,1
Attività artistiche, sportive, di intrattenimento e divertimento 104 0,3
Altre attività di servizi 1.032 2,9
Attività di famiglie e convivenze come datori di lavoro p… 0 0,0
Imprese non classificate 11 0,0
Totale 35.730 100,0

Fonte: Elaborazioni Ufficio Statistica Camera di Commercio di Bologna su dati Infocamere Registro delle Imprese


  1. Contributi previdenziali e gettito fiscale

 

 

Tav. 5.1 – Stima contributi previdenziali e stima gettito fiscale dei lavoratori stranieri in Emilia-Romagna per provincia. Anno 2012

Provincia Totale contributi previdenziali Totale gettito fiscale Totale complessivo
Piacenza 62.011.000 34.271.000 96.282.000
Parma 103.824.000 57.380.000 161.204.000
Reggio Emilia 115.436.000 63.798.000 179.234.000
Modena 142.410.000 78.705.000 221.115.000
Bologna 235.620.000 130.219.000 365.839.000
Ferrara 32.928.000 18.198.000 51.126.000
Ravenna 61.620.000 34.055.000 95.675.000
Forlì-Cesena 72.362.000 39.992.000 112.354.000
Rimini 91.221.000 50.415.000 141.636.000
Emilia-Romagna 917.432.000 507.033.000 1.424.465.000

Nota: Le cifre relative ai contributi previdenziali comprendono i versamenti a carico del datore di lavoro e del lavoratore. Per il calcolo delle stime si sono utilizzate le banche dati Istat, Caritas, Ministero Interni. La stima del gettito fiscale comprende l’Irpef, l’Iva, l’imposta sul lavoro autonomo, le imposte sui fabbricati, costi delle pratiche per i rinnovi dei permessi di soggiorno, imposta su oli minerali, lotto e lotterie.

Fonte: Stime ed elaborazioni Agenzia sanitaria e sociale – Regione Emilia-Romagna


 

Osservatorio regionale sul fenomeno migratorio-

Regione Emilia-Romagna

 

Istituito formalmente ai sensi della Legge regionale 5/2004, è lo strumento con il quale la Regione Emilia-Romagna acquisisce conoscenze, valutazioni, stime sempre più affidabili in merito al fenomeno sociale dell’immigrazione.

Gli obiettivi principali dell’osservatorio sono quelli di provvedere all’elaborazione e analisi dei dati statistici, raccolti al fine di attivare migliori interventi di programmazione delle politiche regionali e locali sull’immigrazione e diffondere le esperienze più significative realizzate nel territorio regionale.

L’osservatorio è in collegamento con gli osservatori provinciali sull’immigrazione della regione, i sistemi informativi regionali, Istat, Ministero degli Interni, Ministero dell’Istruzione, Inps, Inail, Acer, Camera di Commercio, Dipartimento e Provveditorato dell’amministrazione penitenziaria.

Dal 2001 viene redatto annualmente un rapporto statistico che analizza il fenomeno migratorio.

I volumi sono reperibili all’indirizzo:  http://sociale.regione.emilia-romagna.it/immigrati-e-stranieri/dati/losservatorio-regionale/dati-immigrazione

 

Riferimento tecnico:

Daniela Salvador – Regione Emilia-Romagna  – Tel. 051/5277485-7493 mail: dsalvador@regione.emilia-romagna.it

 

Seguici su Facebook:
sulPanaro.net - Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Modena aut. 20/2017
SulPanaro Expo

Rubriche

Glocal
Recessione economica globale da Covid-19
La pandemia sta causando una recessione economica globale.leggi tutto
Lettere persiane
Si torna a scuola, incipit vita nova - LA RIFLESSIONE
E un’autentica paideia civica ed esistenziale, capace di formare la mente e l’anima degli individui educandoli al Mondo della Vita, secondo lo studente mirandolese Giovanni Battista Olianileggi tutto
La natura nella Bassa che non ti aspetti
La biodiversità che non ti aspetti: le Valli mirandolesi
La biologa Eleonora Tomasini ci porta alla scoperta della Stazione Ornitologica Modenese che si trova a Mirandolaleggi tutto
La natura nella Bassa che non ti aspetti
Un paradiso terrestre per piante e uccelli: le Meleghine a Finale Emilia - La natura della Bassa che non ti aspetti
La biologa Eleonora Tomasini ci porta alla scoperta dell'oasi faunistica nata dall’impianto di fitodepurazioneleggi tutto
Glocal
Crisi economica: l'innovazione tecnologica come cura
La crisi economica da Covid-19 ci impone di riprogettare il modello imprenditoriale delle nostre imprese, mentre in alcuni casi si dovrà riprendere il primordiale concetto di “innovazione di prodotto e di processo”.leggi tutto
Glocal
Dall'emergenza sanitaria all'emergenza occupazionale
Sono in corso in questi giorni alcune misure per contrastare il danno occupazionale. Tra le misure: incentivi per far ripartire le assunzioni stabili, meno paletti sui contratti a termine, nuove risorse per la Cig e detassazione degli aumenti dei Ccnl.leggi tutto

Sul Panaro on air

    • WatchRompe l'argine del Diversivo a Finale Emilia
    • WatchLa stella cadente di Capodanno, trovati i frammenti
    • WatchDue ragazzini nei guai per aver distrutto le lapidi dei partigiani

    Disabilità e diritto al lavoro

    Disability Manager, Il “facilitatore” ponte tra aziende e lavoratori diversamente abili
    La rubrica "Disabilità e diritto al lavoro" di Francesca Monari[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Assunzioni obbligatorie L.68/99 sospese per Covid
    Per due mesisospesi gli adempimenti relativi sia ai disabili sia ai soggetti appartenenti alle altre categorie protette[...]
    Disabilità e diritto al lavoro - Intervista a Cristiana Casarini, che ci racconta come si lavora in carrozzina
    L'esperta di risorse umane Francesca Monari raccoglie la testimonanza dell'impiegata comunale di Finale Emilia nota per i suoi libri e le attività di beneficienza[...]

    Curiosità

    Viaggio attraverso la realtà virtuale nel mondo dell'Aceto Balsamico di Modena
    Viaggio attraverso la realtà virtuale nel mondo dell'Aceto Balsamico di Modena
    La tecnologia accorcia le distanze tra Modena ed i Paesi in cui non è ancora possibile tornare a viaggiare per promuovere il prodotto[...]
    Red Ronnie a processo per diffamazione contro Roberto Burioni
    Red Ronnie a processo per diffamazione contro Roberto Burioni
    E' arrivata in udienza a Bologna la polemica tra il conduttore televisivo e il virologo [...]
    La canzone più amata di sempre? E' Albachiara di Vasco Rossi
    La canzone più amata di sempre? E' Albachiara di Vasco Rossi
    Eì stata votata dagli ascoltatori delle radio italiane. Uscì il 30 aprile 1979 sul lato B dell'album "Non siamo mica gli Americani", poi ristampata proprio con il titolo di Albachiara a causa del suo immediato successo.[...]
    Anche la finalese Azzurra Mazzara sul podio del concorso nazionale di bellezza "Miss Lady Virginia"
    Anche la finalese Azzurra Mazzara sul podio del concorso nazionale di bellezza "Miss Lady Virginia"
    Andrà insieme alle altre che hanno vinto un titolo alla finale nazionale a Salsomaggiore nel prossimo maggio 2021, nella sede di Miss Italia.[...]
    Un corso di formazione per gli interventi assistiti con animali all'Accademia militare di Modena
    Un corso di formazione per gli interventi assistiti con animali all'Accademia militare di Modena
    Primo corso di formazione per operatori in interventi assistiti con gli animali[...]
    From Mud, un film che dà voce alla musica alternativa modenese
    From Mud, un film che dà voce alla musica alternativa modenese
    Al termine le riprese del documentario musicale, co-prodotto dal Centro Musica di Modena[...]
    C'è San Prospero a X Factor, con la musica de "I trillici"
    C'è San Prospero a X Factor, con la musica de "I trillici"
    Due chiacchiere surreali con la band indie rock in corsa per le selezioni del popolare reality show[...]
    Deturpano i cartelli coi limiti di velocità per farli diventare anti "5G"
    Deturpano i cartelli coi limiti di velocità per farli diventare anti "5G"
    Sono comparsi a Mirandola, tra Massa Finalese e Finale e nel Mantovano, verso Poggio Rusco, e tra Moglia e San Giovanni di Concordia, e andando verso il Ferrarese.[...]
    Bomporto, gli auguri del sindaco alla centenaria Emilia Martinelli
    Bomporto, gli auguri del sindaco alla centenaria Emilia Martinelli
    Il sindaco Angelo Giovannini ha fatto visita alla centenaria Emilia Martinelli per farle gli auguri di compleanno[...]
    Quando Pupi Avati venne a girare a Massa Finalese
    Quando Pupi Avati venne a girare a Massa Finalese
    Tra le comparse ci sono alcuni massesi oramai scomparsi e i fratelli Fabrizio e Gianmarco Borghi al tempo bambini[...]